Inizia a leggere

P&m - parassiti e mestatori

Valutazioni:
237 pagine3 ore

Sintesi

Il libro analizza il processo di involuzione del mondo antico, dominato da Roma confrontandolo con quello in atto nel mondo moderno occidentale, ancora dominato dagli Stati Uniti d’America. Tale analisi porta alla conclusione che le cause di degenerazione di entrambi, rapportate ai tempi, sono analoghe. Ne deriva che anche il sistema definito “Impero americano” è destinato al crollo, in assenza degli indispensabili cambiamenti che mancarono all’Impero romano. Viene indagato il percorso che ha compiuto quest’ultimo dalla sua formazione, con la instaurazione della sana repubblica, all’autocrazia imperiale, estremo rimedio al caos che si era creato, fino alla sua disintegrazione. L’Impero americano è studiato partendo dalla situazione italiana, la più grave, rilevando le incapacità ed il malaffare che hanno finito per dominarvi. Ma non è solo l’Italia ad essere afflitta da tali forze distruttive, che si stanno estendendo al resto dell’Europa ed al Nord America, mano a mano che cresce il peso e quindi il potere della moltitudine dei parassiti e mestatori. Questi minano ogni società, depredandone progressivamente le risorse, non curandosi delle conseguenze, dalle quali anch’essi saranno travolti. Il confinamento entro limiti sopportabili del loro potere è l’unico mezzo di difesa possibile, che si traduce, logicamente, nella riduzione, al minimo grado, di ogni apparato pubblico, di ogni burocrazia, in ultima analisi della intermediazione dello stato, di cui parassiti e mestatori si alimentano.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.