Goditi subito questo titolo e milioni di altri con una prova gratuita

Solo $9.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Guida Operativa Tecnica Di Trading Su Forex "Trend Friend"

Guida Operativa Tecnica Di Trading Su Forex "Trend Friend"

Leggi anteprima

Guida Operativa Tecnica Di Trading Su Forex "Trend Friend"

valutazioni:
4.5/5 (3 valutazioni)
Lunghezza:
82 pagine
29 minuti
Pubblicato:
Jun 11, 2014
ISBN:
9788891144973
Formato:
Libro

Descrizione

Questo ebook è un manuale operativo dove viene insegnata dettagliatamente una tecnica di trading valida per qualsiasi strumento finanziario ma particolarmente adatta per il forex. Con molti esempi pratici e di immediata applicazione. Si tratta di una tecnica molto profittevole perché basata sullo sfruttamento dei trend, testata in anni di trading, adatta a tutti, anche neofiti, che non richiede eccessivo impegno per iniziare a guadagnare sin da subito.
Pubblicato:
Jun 11, 2014
ISBN:
9788891144973
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Guida Operativa Tecnica Di Trading Su Forex "Trend Friend"

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Guida Operativa Tecnica Di Trading Su Forex "Trend Friend" - Francesco Galdiero

AVVERTENZE

CENNI SUL FOREX

Forex è l’acronimo di Foreign Exchange, tradotto letteralmente cambi.

Il Forex è il mercato dei cambi, dei rapporti tra le valute. Non vi è un mercato regolamentato dove avvengono gli scambi, come accade per altri strumenti finanziari, come azioni, obbligazioni etc…, gli scambi avvengono tra grosse istituzioni finanziarie (grosse banche d’affari, fondi specializzati, fondi di investimento, etc…), banche centrali, banche specializzate, governi etc ... Si tratta di un mercato così detto Over The Counter: senza luogo fisico e non regolamentato.

Rappresenta il mercato finanziario più liquido al mondo, gli scambi giornalieri sono stimati in oltre 4000 miliardi di dollari (dati Banca dei Regolamenti Internazionali).

E’ aperto 24 ore per cinque giorni, dalla domenica sera alle 23.00 al venerdì sera alle 23.00 (ora italiana), in quanto segue i vari fusi orari del mondo. Gli orari di maggiore operatività e volatilità sono quelli dove si sovrappongono le apertura dei mercati finanziari delle piazze di U.S.A. (New York) ed Europa (Londra) - dalle 14,00 alle 18,00 – ed Australia (Sidney) e Giappone (Tokio) – dalle 01,00 alle 08,00.

Gli scambi avvengono attraverso l’acquisto di una valuta contro un’altra. In effetti ad essere scambiata è sempre una coppia di valuta, non è possibile per esempio acquistare solo euro o vendere solo dollari. Nel cambio, la prima valuta indicata è quella base, la seconda è quella quotata. Il prezzo rappresenta il tasso di cambio: quanta moneta della seconda è necessaria per l’acquisto di una singola unità di quella base (la prima). Ad esempio il prezzo (il tasso di cambio) di EUR/USD, in un determinato momento, rappresenta quanti dollari USA sono necessari per avere 1 euro.

Quando si acquista una coppia di valute, si acquista la valuta base e, contestualmente, si vende l’altra. Viceversa, se si vende una coppia di valute, si vende la valuta base e, contestualmente, si acquista l’altra. Dunque, se si ritiene che il cambio debba salire, nell’esempio della coppia di valute EUR/USD se si ha l’aspettativa che salga, vale a dire che l’euro si apprezzi rispetto al dollaro USA (cioè siano necessari più dollari per acquistare 1 euro) allora si acquisterà, si aprirà una posizione buy (long), se si ritiene il contrario, si venderà, si aprirà una posizione short (sell).

Le fluttuazioni dei cambi sono dovute a tanti fattori, anche molto complessi: dati macroeconomici (occupazione, inflazione, tassi di interesse etc…); rapporti tra le Nazioni; movimenti messi in atto dalle Banche Centrali (Federal Reserve in America, BCE in Europa etc…) con l’obiettivo di tutelare il potere di acquisto della propria moneta; aziende che regolano i propri pagamenti internazionali; singoli risparmiatori che operano, online, sui mercati finanziari etc…

Se, ad esempio, un’azienda Italiana importa merce dall’America, dovrà scambiare euro rispetto a dollari. Se, ad esempio, un investitore, una Banca ma anche un singolo risparmiatore, intende acquistare un titolo azionario quotato sul mercato americano, poniamo ad esempio al NASDAQ, contestualmente all’operazione di acquisto del titolo, venderà euro ed acquisterà dollari e viceversa nel momento in cui venderà il titolo.

Gli incroci

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Guida Operativa Tecnica Di Trading Su Forex "Trend Friend"

4.7
3 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori