Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Dinosauri: un viaggio illustrato

Dinosauri: un viaggio illustrato

Leggi anteprima

Dinosauri: un viaggio illustrato

Lunghezza:
78 pagine
52 minuti
Pubblicato:
12 gen 2014
ISBN:
9788868855789
Formato:
Libro

Descrizione

“Dinosauri”. Una parola inventata ormai più di un secolo e mezzo fa per definire una delle più spettacolari e variegate forme di vita che abbiano mai vissuto sul nostro pianeta, spesso solo ed erroneamente associata a colossi carnivori e ad erbivori corazzati. Oggi invece il duro lavoro dei paleontologi, ossia gli studiosi di fossili e forme di vita estinte, ci restituisce immagini sempre nuove e sorprendenti di questi animali, che erano molto diversi dagli enormi mostri ottusi immaginati nel passato, ma anche dai rapidi e sinistri predatori dei film contemporanei.

I dinosauri sono stati la forma di vita dominante sul nostro pianeta per almeno il doppio del tempo dei mammiferi e sono vissuti ancora più a lungo: la loro evoluzione copre un arco di circa 150 milioni di anni, un lasso di tempo per noi quasi impensabile. E questo solo considerando i dinosauri come li pensiamo normalmente, ossia i cosiddetti dinosauri “non aviani”. Perché se invece, come molti studiosi, pensiamo agli uccelli come a dinosauri viventi a tutti gli effetti, la storia di queste affascinanti creature è da considerarsi tutt'altro che conclusa.

In questo libro, grazie alle immagini di Andrea Maraldi e supportati delle più recenti scoperte scientifiche, daremo uno sguardo più da vicino al mondo in cui i dinosauri sono vissuti... o meglio ai mondi. Perché quando si ragiona su epoche così ampie, persino il nostro pianeta cambia faccia in modo radicale.

Il libro, scritto in un linguaggio semplice ed accessibile, vuole avvicinare il pubblico a questi meravigliosi animali vissuti nel passato, ma anche all’affascinante lavoro dei paleontologi, che con strumenti sempre più sofisticati ma anche grazie alla loro inventiva a al loro infaticabile lavoro, continuano ad aggiungere i tasselli nella lunghissima e intricata storia dell’evoluzione dei dinosauri e alla loro scomparsa, circa 65 milioni di anni fa. In quasi ogni capitolo dei libro sono inoltre riportate le ricerche scientifiche più aggiornate provenienti da ricerche scientifiche pubblicate in riviste scientifiche internazionali.

Il libro contiene anche da tredici bellissime illustrazioni del giovane artista Andrea Maraldi, che accompagnano il lettore attraverso una suggestiva ricostruzione degli animali e degli ambienti in cui vivevano.
Pubblicato:
12 gen 2014
ISBN:
9788868855789
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Anteprima del libro

Dinosauri - Andrea Maraldi

ESTINZIONI

INTRODUZIONE

Dinosauri. Una parola inventata ormai più di un secolo e mezzo fa per definire una delle più spettacolari e variegate forme di vita che abbia mai vissuto sul nostro pianeta, un tempo però associata solo a colossi carnivori ed erbivori corazzati. Oggi invece il duro lavoro dei paleontologi, ossia gli studiosi di fossili e forme di vita estinte, e degli altri esperti della storia naturale del nostro mondo ci restituisce immagini sempre nuove e sorprendenti di questi animali, che erano molto diversi dagli enormi mostri ottusi dei vecchi film, ma anche dai rapidi e sinistri predatori dei film più recenti.

I dinosauri sono stati la forma di vita dominante sul nostro pianeta per almeno il doppio del tempo dei mammiferi nostri simili, e sono vissuti ancora più a lungo: la loro evoluzione copre un arco di circa 150 milioni di anni, un lasso di tempo per noi quasi impensabile, abituati come siamo a ragionare in singoli anni o al massimo decenni. E questo solo considerando i dinosauri come li pensiamo normalmente, ossia i cosiddetti dinosauri non aviani. Perché se invece, come molti studiosi, pensiamo agli uccelli come a dei dinosauri viventi a tutti gli effetti, la storia di queste affascinanti creature è da considerarsi tutt'altro che conclusa.

Ora però, diamo uno sguardo più da vicino al mondo in cui i dinosauri sono vissuti... o meglio ai mondi. Perché quando si ragiona in lassi di tempo così ampi persino il nostro pianeta cambia faccia in modo radicale.

-L’era della vita di mezzo-

I dinosauri furono una delle forme di vita distintive dell'Era Mesozoica (Era della vita di Mezzo), ossia la fase della storia del nostro pianeta collocata fra il Paleozoico, periodo in cui le forme di vita complesse sono comparse nei mari ed hanno conquistato la terraferma, e il Cenozoico, era in cui invece la vita si è avviata definitivamente a svilupparsi nelle forme a noi familiari.

Il Mesozoico è stata una delle fasi cruciali della storia del nostro mondo: quasi tutti gli antenati delle piante e degli animali che conosciamo sono originari di questo intervallo di tempo, ed hanno convissuto con i dinosauri e le altre straordinarie creature che si sono estinte alla fine di quell'Era.

Per facilitare le cose ed avere a che fare con intervalli di tempo più corti, l'Era Mesozoica è suddivisa per convenzione, in tre sotto-insiemi detti Periodi: il Triassico (250-200 milioni di anni fa), il Giurassico (200-145 milioni di anni fa) ed il Cretaceo (145-65 milioni di anni fa). Gli scienziati inoltre dividono questi periodi in sotto-insiemi ancora più piccoli, di cui però non ci occuperemo qui.

-Pangea-

Nel Triassico, la Terra si trovò in un momento estremamente delicato della sua storia: a causa del fenomeno detto Deriva dei Continenti, tutte le masse di terra emersa erano fuse in un enorme super-continente chiamato Pangea, nome che significa proprioTutta la Terra, che era incredibilmente arido, non essendoci mari o fonti d'acqua importanti lontano dalle coste. Quasi tutto l'entroterra di Pangea era un deserto pressoché inabitabile, tanto che la formazione di un mondo così ostile alla vita fu una delle cause della cataclismatica estinzione avvenuta alla fine dell'Era Paleozoica, che spazzò via circa il 90% delle specie allora presenti sul nostro pianeta.

Il clima e l'ambiente così secchi favorirono il proliferare dei rettili, tuttavia molte delle specie più grandi e obsolete si estinsero fra la fine del Paleozoico e l'inizio del Triassico, lasciando campo libero ad una nuova generazione di animali: gli Arcosauri.

I primi Arcosauri erano creature di poco più evolute rispetto ad altri animali più antichi, ma da essi si svilupparono le tre tipologie di rettili che divennero i dominatori dell'Era Mesozoica: i Dinosauri, gli Pterosauri ed i Loricati, ossia i coccodrilli, che a quell’epoca erano un gruppo con molte più varianti di quelle a cui siamo familiari.

Alla fine del Triassico gli Arcosauri di fatto spinsero all'estinzione le altre specie di grandi animali, con l'eccezione di alcune varietà di rettili detti Cinodonti, che sopravvissero per una buona metà del Giurassico, dando origine, prima di estinguersi completamente, ai nostri antenati: i mammiferi. Grazie anche al fatto che le terre emerse erano tutte unite fra loro nell’enorme super-continente Pangea, gli Arcosauri negli ultimi milioni di anni del Triassico si sono diffusi su tutto il pianeta, sancendo definitivamente l'inizio del loro regno.

-La comparsa degli uccelli-

Nel periodo successivo, il Giurassico,

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Dinosauri

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori