Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Lineamenti di didattica nella scuola elementare
Lineamenti di didattica nella scuola elementare
Lineamenti di didattica nella scuola elementare
E-book90 pagine54 minuti

Lineamenti di didattica nella scuola elementare

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

Questo contributo dà a tutti i lettori, non edotti in materia, la possibilità di accostarsi al tema dell'ermeneutica patristica, perché offre delle linee base di approccio a tale tematica.

In questo volumetto sono racchiusi i più importanti tipi di interpretazione esegetica patristica che si sono susseguiti nell'arco dei primi quattro secoli.
LinguaItaliano
Data di uscita9 ott 2014
ISBN9788891159588
Lineamenti di didattica nella scuola elementare
Leggi anteprima

Leggi altro di Cinzia Randazzo

Correlato a Lineamenti di didattica nella scuola elementare

Ebook correlati

Recensioni su Lineamenti di didattica nella scuola elementare

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Lineamenti di didattica nella scuola elementare - Cinzia Randazzo

    Cinzia Randazzo

    Lineamenti di didattica

    nella scuola elementare

    Edizioni Youcanprint

    Titolo | Lineamenti di didattica nella scuola elementare

    Autore | Cinzia Randazzo

    Illustrazione di copertina | © Chlorophylle - Fotolia.com

    ISBN | 9788891159588

    © Tutti i diritti riservati all’Autore

    Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta senza il

    preventivo assenso dell’Autore e dell’Editore.

    Edizioni Youcanprint

    Via Roma, 73 - 73039 Tricase (LE) – Italy

    Tel./Fax +39/0833.772652

    www.youcanprint.it

    info@youcanprint.it

    Facebook: facebook.com/youcanprint.it

    Twitter: twitter.com/youcanprintit

    PRESENTAZIONE

    Anzitutto l’educazione ha un ruolo fondamentale nell'uomo di tutti i tempi, perché va di pari passo con la crescita psico-fisica dell'uomo. Per questa ragione essa è sempre presente nelle diverse società storiche.

    L’argomento delle pagine che seguono nasce dal desiderio di approfondire la capacità di favorire l’apprendimento; è un contributo offerto all'educazione della pedagogia didattica nella scuola elementare e che ha come specifica competenza l'intervento socio - educativo nelle istruzioni. Di particolare considerazione è l’intervento, effettuato nell’ambito scolastico, dell’attività socio-educativa finalizzata ai fanciulli.

    L’obiettivo è non solo quello di mettere in luce le sfide e i problemi della società dei fanciulli nel nostro tempo, ma anche quello di allargare l’educazione come un diritto del fanciullo. Questo lavoro è motivato dal desiderio di attuare nella realtà questo tipo di apprendimento.

    INTRODUZIONE GENERALE

    L'oggetto di questo nostro lavoro è il tema dell'apprendimento: si tratta di capire in che modo l'insegnante favorisca l'apprendimento nella scuola elementare. Nel primo capitolo cercheremo di definire l'apprendimento e di chiarire, attraverso tre modalità di approccio, il suo significato.

    Poi passeremo ad esaminare i processi dell'apprendimento che si suddividono in quatto fasi. A tal proposito chiariremo che l'apprendimento è un lungo processo esercitato all'interno della scuola elementare; processo che si instaura tra l'alunno e l'insegnante. Quindi dall'interazione tra l'esperienza, le attese del fanciullo e ciò che l'insegnante si è proposto di fargli comprendere si sviluppa, come vedremo, il processo dell'apprendimento.

    Nel secondo capitolo illustreremo i punti fondamentali, attraverso cui ruota l'intera programmazione curricolare nella scuola elementare. Questo capitolo si articola in quattro paragrafi:

    1) nel primo paragrafo presenteremo il problema che l'insegnante dovrà fare emergere dal profondo del fanciullo, in quanto questo è insito nella sua stessa natura. Sempre nel primo paragrafo verranno individuati il problema e gli strumenti che facilitano nell'alunno la piena conoscenza di questo.

    2) Nel secondo paragrafo verranno elencati i principali tipi di approccio ai contenuti che l'insegnante in primo luogo dedurrà dal programma ministeriale e, in secondo luogo, dalle esigenze di ogni singolo allievo.

    3) Nel terzo paragrafo analizzeremo le modalità attraverso le quali il fanciullo avanza la ricerca, avvalendosi del libro di testo e di altro materiale fornito dall'insegnante.

    4) Nel quarto paragrafo, che si suddivide in un primo e in un secondo sotto-paragrafo, illustreremo i principali mezzi di valutazione che servono all'insegnante per verificare definitivamente le capacità olistiche del fanciullo.

    SOMMARIO

    Presentazione

    Introduzione Generale

    CAPITOLO PRIMO

    L' Apprendimento

    1.1. Definizione dell’apprendimento

    1.2. Il significato dell'apprendimento

    1.3. I processi dell'apprendimento

    Conclusione

    CAPITOLO SECONDO

    Programmazione curricolare nella Scuola elementare

    2.1. La focalizzazione del problema: favorire le condizioni dell'apprendimento

    2.2. I nuclei tematici: contenuti oggettivi dell'apprendimento

    2.3. La ricerca sui documenti, sul libro di testo e in gruppo

    2.4. La valutazione

    Conclusione

    Conclusione Generale

    Bibliografia

    Indice generale

    Capitolo I

    L' APPRENDIMENTO

    In questo primo capitolo ci proponiamo di offrire un quadro esauriente sulla tematica dell'apprendimento, articolandolo in tre paragrafi.

    Nel primo paragrafo ci accingiamo a dare una definizione del termine apprendimento, tenendo conto sia delle teorie dell'apprendimento che si sono succedute durante la storia, che dei contributi più recenti.

    Nel secondo paragrafo affronteremo il significato dell'apprendimento; significato che si suddivide in tre aspetti: cognitivo, affettivo e psicomotorio. Tali aspetti verranno esaminati in corrispondenti sotto-paragrafi.

    Nel terzo paragrafo ci soffermeremo sui processi dell'apprendimento, quali la ricezione passiva, la ricezione attiva, l’apprendimento per discriminazione, l’elaborazione concettuale e la risoluzione del problema; tali processi verranno puntualizzati nei corrispondenti tre sotto-paragrafi.

    1.1. Definizione dell’apprendimento

          Per introdurci nella tematica dell’apprendimento è opportuno capire il significato del termine. Tra gli studiosi esiste una convergenza nel ritenere che la comprensione delle nozioni consista in una modifica comportamentale. La definizione che ci sembra più accettabile è quella di Hilgard:

    l’apprendimento è il processo per cui un'attività si origina o si modifica un'attività reagendo ad una situazione incontrata, ammesso che le caratteristiche del cambiamento dell'attività non possano essere spiegate sulla base di tendenze a rispondere innate, di maturazione o di stati temporanei dell'organismo¹.

    Questa definizione è accolta unanimemente dagli studiosi, perché prima di Hilgard non era stata data in modo univoco una definizione del termine apprendimento.² Per

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1