Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

SICUREZZA ALIMENTARE NEI PRODOTTI ITTICI: DNA Barcoding e identificazione di specie
SICUREZZA ALIMENTARE NEI PRODOTTI ITTICI: DNA Barcoding e identificazione di specie
SICUREZZA ALIMENTARE NEI PRODOTTI ITTICI: DNA Barcoding e identificazione di specie
E-book154 pagine51 minuti

SICUREZZA ALIMENTARE NEI PRODOTTI ITTICI: DNA Barcoding e identificazione di specie

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Quasi il 71% del nostro pianeta è coperto da acqua salata, il mare da sempre è il principale catalizzatore per lo sviluppo della vita sulla terraferma, non solo raffigura le radici

storiche e culturali della nostra civiltà, ma, oggi più che mai, il mare è sinonimo di salute: preziosa riserva di sali minerali, vitamine, aminoacidi, e oligoelementi, nonché di biodiversità.

"Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo" scriveva Ippocrate. Da sempre al mare e ai suoi prodotti si associa un'immagine di benessere e salute. Mare protagonista di una dieta sana e corretta, ricca di omega tre, acidi grassi poliinsaturi presenti in modo particolare nel pesce. Per questo un consumo abituale di pesce consente al nostro organismo di proteggersi dal rischio di contrarre malattie cardiovascolari, o di combattere l’arteriosclerosi.

Mare e salute ancora affiancate, perché le scelte nutritive dei pesci si riflettono inevitabilmente sulla nostra alimentazione.

Da qui l’esigenza di effettuare costantemente controlli e analisi sui prodotti della pesca, spesso interessati da svariati problemi igienico sanitari.

Anche in questo contesto i continui progressi negli studi di biologia molecolare hanno permesso di raggiungere importanti traguardi, avvalendosi di moderne tecnologie che non solo rilevano eventuali problemi di tipo sanitario, ma garantiscono inoltre l’autenticità dei prodotti rappresentando così un valido supporto agli studi di tracciabilità lungo la filiera alimentare.

Di grande interesse oggi le analisi PCR based, e tra queste il DNA Barcoding. Il presente lavoro vuole verificare fin dove si spinge la metodica che nasce per catalogare le specie proprio come un codice a barre commerciale, e, in questi tempi di frodi alimentari, sofisticazioni e contraffazioni, ha già trovato valide applicazioni nel settore ittico.
LinguaItaliano
Data di uscita25 gen 2012
ISBN9788863696141
SICUREZZA ALIMENTARE NEI PRODOTTI ITTICI: DNA Barcoding e identificazione di specie
Leggi anteprima

Correlato a SICUREZZA ALIMENTARE NEI PRODOTTI ITTICI

Ebook correlati

Articoli correlati

Recensioni su SICUREZZA ALIMENTARE NEI PRODOTTI ITTICI

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    SICUREZZA ALIMENTARE NEI PRODOTTI ITTICI - Irene Schiavetti

    Sicurezza alimentare nei prodotti ittici: tecniche innovative PCR Based per l'identificazione di specie (International Project: fish barcode of life)

    Irene Schiavetti

    Narcissus - Self Publishing made serious

    Edizione digitale: gennaio 2012

    ISBN: 9788863696141


    Edizione digitale realizzata da Simplicissimus Book Farm srl


    UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

    Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali

    Laurea Specialistica in

    Scienze e Tecnologie del Monitoraggio Biologico

    SICUREZZA ALIMENTARE NEI PRODOTTI ITTICI:

    TECNICHE INNOVATIVE PCR BASED PER L’IDENTIFICAZIONE DI SPECIE

    (INTERNATIONAL PROJECT: FISH BARCODE OF LIFE)

    CANDIDATA: Irene Schiavetti

    Relatore Interno: Ch.ma Prof.ssa Alberta Mandich

    Relatore Esterno: Ch.mo Prof. Angelo Ferrari (Istituto Zooprofilattico Sperimentale PLV)

    Correlatore: Ch.ma Prof.ssa Anna Maria Bassi

    Anno Accademico 2009-2010

    Quasi il 71% del nostro pianeta è coperto da acqua salata, il mare da sempre è il principale catalizzatore per lo sviluppo della vita sulla terraferma, non solo raffigura le radici storiche e culturali della nostra civiltà, ma, oggi più che mai, il mare è sinonimo di salute: preziosa riserva di sali minerali, vitamine, aminoacidi, e oligoelementi, nonché di biodiversità.

    Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo scriveva Ippocrate. Da sempre al mare e ai suoi prodotti si associa un’immagine di benessere e salute. Mare protagonista di una dieta sana e corretta, ricca di omega tre, acidi grassi poliinsaturi presenti in modo particolare nel pesce. Per questo un consumo abituale di pesce consente al nostro organismo di proteggersi dal rischio di contrarre malattie cardiovascolari, o di combattere l’arteriosclerosi.

    Mare e salute ancora affiancate, perché le scelte nutritive dei pesci si riflettono inevitabilmente sulla nostra alimentazione.

    Da qui l’esigenza di effettuare costantemente controlli e analisi sui prodotti della pesca, spesso interessati da svariati problemi igienico sanitari.

    Anche in questo contesto i continui progressi negli studi di biologia molecolare hanno permesso di raggiungere importanti traguardi, avvalendosi di moderne tecnologie che non solo rilevano eventuali problemi di tipo sanitario, ma garantiscono inoltre l’autenticità dei prodotti rappresentando così un valido supporto agli studi di tracciabilità lungo la filiera alimentare.

    Uno dei metodi proposti è il DNA Barcoding. Il presente lavoro vuole verificare fin dove si spinge la metodica che nasce per catalogare le specie proprio come un codice a barre commerciale, e, in questi tempi di frodi alimentari, sofisticazioni e contraffazioni, ha già trovato valide applicazioni nel settore ittico.

    Almost 71% of our planet is covered by salt water. The sea has always been the main catalyst for the development of life on the mainland, not only does the sea depict the historical and cultural roots of our civilization but today, more than ever, the sea is synonymous with health. It is a precious reserve of minerals, vitamins, amino acids and trace elements, in addition to biodiversity protection.

    Hippocrates said: Let your food be medicine and your medicine be food. The sea and its bi-products have always been associated with an image of health and well-being. The Sea is the principle protagonist of a healthy and correct diet, rich in omega-3 polyunsaturated fatty acids, particularly those found in fish. Because of this, a habitual consumption of fish allows the body to protect itself from the risk of cardiovascular disease and to combat atherosclerosis.

    The sea and our health are furthermore entwined, because the nutritional choices of the fish will inevitably reflect our nutrition.

    Hence the need to constantly perform analysis and control of fishery products, often affected by a variety of sanitary problems.

    Due to continual improvements in molecular biology studies, specialists are able to obtain vital information through modern technologies that will detect any number of health problems in addition to providing a guarantee that the authenticity of the product being represented is of value and supports the study of traceability along the food chain.

    One of the proposed methods is DNA Barcoding. The aim is to verify the technique that was created in order to catalog the species, just like a commercial bar-code. In these times of food fraud, adulteration and counterfeiting, this method has already proved useful in the fisheries sector.

    …A Te…

    Pesciolino d’oro,

    Che il mare lo vesti negli occhi…

    INDICE

    INTRODUZIONE

    Sicurezza alimentare nel comparto ittico.

    Il settore ittico nazionale oggi

    Frodi nel settore

    Necessità di identificare i prodotti ittici

    Breve rassegna sui metodi di identificazione

    DNA mitocondriale e gene COI per l’identificazione di specie

    Cenni di nomenclatura e anatomia utili a identificare le specie ittiche

    Un rapido sguardo alle normative di interesse

    DNA Barcoding e Progetto Internazionale Fish Barcode of Life

    IL PROGETTO

    Obiettivo

    Pietre miliari

    MATERIALI E METODI

    Reperimento e conservazione dei campioni

    Identificazione morfologica e compilazione

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1