Trova il tuo prossimo book preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorniInizia la tua prova gratuita di 30 giorni
Il clavicembalo mal temperato

Azioni libro

Inizia a leggere

Informazioni sul libro

Il clavicembalo mal temperato

Lunghezza: 34 pagine17 minuti

Descrizione

Una poesia che sembra rappresentare l’amore in ogni suo passo, ogni sua parola, ogni suo verso. L’amore che stringe il cuore, toglie il fiato e a ogni colpo d’occhio regala un senso di pienezza e vuoto al tempo stesso. L’amore, non solo l’innamoramento, ma l’Amore. Quello che dura, quello difficile da dimenticare, difficile da lasciare andare.

La poesia di Gabriella Pison è fatta di versi morbidi che si dissolvono in ritmi vellutati, melanconici. Un’ombra di dolce tristezza vela, infatti, le sue sensazioni quasi a testimoniare un connubio tra dolore e speranza, un connubio sempre in bilico su quel baratro appena sfiorato. Un linguaggio ricco che fa pensare a un pittore impressionista mentre imprime su tela colori, esperienze e sentimenti. Aleggia lungo il percorso, che la poetessa ci invita a compiere, un vento leggero di apparente discontinuità che si ricompone però alla fine in un melodico e accattivante complemento: non si vive in superficie, si vive scavando nel profondo della propria anima abbracciando le opportunità, le occasioni mancate, fiocchi neve che si mutano in farfalle. E a quel punto il nesso logico tra un clavicembalo, una nota stonata, una ruga e una stella cadente apparirà al lettore in tutta la sua disarmante bellezza.

Gabriella Pison vive a Trieste dove esercita la professione di medico.

Collabora con numerosi siti e riviste on line. È firmataria del Movimento Alienista, socia del GISM e delegata per Trieste del Cenacolo Accademico Europeo Poeti nella Società. Appassionata di musica classica, si rilassa cucinando e studiando itinerari di viaggio, nel tempo libero si dedica allo sport (mare e montagna) e custodisce un sogno nel cassetto: recitare.

Vincitrice di numerosi premi sia in ambito letterario che giornalistico ha pubblicato, tra gli altri "Lettere agli Dei" (1994), "Soles occidere et redire possunt" e "L’isola benedetta dell’Ovest" (Premio della Giuria al Premio Emilio Greco), "Notteluce" (2011), nel 2012 "Il vento si incapriccia tra i capelli" (Primo Classificato al Premio letterario Leandro Polverini), e "Ormeggio di luce" edizioni Tracce.
Leggi altro