Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Cancro: malattia e guarigione

Cancro: malattia e guarigione

Leggi anteprima

Cancro: malattia e guarigione

Lunghezza:
65 pagine
38 minuti
Editore:
Pubblicato:
9 nov 2014
ISBN:
9786050332353
Formato:
Libro

Descrizione

Al fine di evitare errate interpretazioni, si sottolinea subito come i comportamenti fisici ed extra-fisici suggeriti in questo libro, finalizzati a giungere, nel migliore dei modi possibili, al superamento delle varie tipologie di malattie tumorali, non siano da intendere in alcun modo sostitutivi delle terapie mediche ufficiali (chirurgia, chemioterapia, radioterapia, immunoterapia).

Queste ultime costituiscono il risultato dell'evoluzione medico-scientifica di tempo in tempo raggiunta, supportata da protocolli operativi sottoposti a continui controlli a livello nazionale ed internazionale, contraddistinti da un adeguato grado di affidabilità.

Le riflessioni esposte in questo libro (ed i comportamenti conseguentemente suggeriti), sono pertanto da intendere solo quali contributi al fine di integrare le anzidette terapie mediche ufficiali con il migliore utilizzo possibile dei naturali meccanismi difensivi dell'organismo.

Nella stesura di questo libro si è tenuto conto sia della vasta letteratura scientifica e parascientifica esistente in argomento (cfr. la bibliografia in appendice), sia dei risultati degli studi e delle riflessioni compiuti dall'autore.
Editore:
Pubblicato:
9 nov 2014
ISBN:
9786050332353
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Cancro

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Cancro - Otello Carli

BIBLIOGRAFIA

Premessa

Premessa

Al fine di evitare errate interpretazioni, si sottolinea subito come i comportamenti fisici ed extra-fisici suggeriti in questo libro, finalizzati a giungere, nel migliore dei modi possibili, al superamento delle varie tipologie di malattie tumorali, non siano da intendere in alcun modo sostitutivi delle terapie mediche ufficiali (chirurgia, chemioterapia, radioterapia, immunoterapia).

Queste ultime costituiscono il risultato dell'evoluzione medico-scientifica di tempo in tempo raggiunta, supportata da protocolli operativi sottoposti a continui controlli a livello nazionale ed internazionale, contraddistinti da un adeguato grado di affidabilità.

Le riflessioni esposte in questo libro (ed i comportamenti conseguentemente suggeriti), sono pertanto da intendere solo quali contributi al fine di integrare le anzidette terapie mediche ufficiali con il migliore utilizzo possibile dei naturali meccanismi difensivi dell'organismo.

Nella stesura di questo libro si è tenuto conto sia della vasta letteratura scientifica e parascientifica esistente in argomento (cfr. la bibliografia in appendice), sia dei risultati degli studi e delle riflessioni compiuti dall'autore.

L'INSORGERE DELLA MALATTIA

L'INSORGERE DELLA MALATTIA

In cosa consiste il cancro?

IN COSA CONSISTE IL CANCRO?

Ogni forma di cancro deriva dalla crescita incontrollata di alcune cellule che riescono a raggirare i complessi controlli a cui le cellule stesse sono sottoposte nell'ambito dell'ordinario ciclo vitale di ogni organismo facente parte del cosiddetto regno animale (tra l'altro, anche gli animali talvolta si ammalano di cancro).

Nel caso dell'insorgenza di tumori, gli ordinari processi di riproduzione, nonchè di estinzione e rimpiazzo cellulare vengono completamente raggirati e sostituiti da altri sfrenati processi di riproduzione incontrollata delle cellule.

Ciò che normalmente non ci viene detto è che ognuno di noi è portatore ordinario di varie forme potenziali di cancro.

Queste ultime, peraltro, non riescono solitamente ad esplodere in quanto il nostro organismo è adeguatamente organizzato per contrastare e neutralizzare le eventuali situazioni anomale derivanti dai potenziali fattori di rischio presenti in ciascuno di noi.

L'elemento scatenante del relativo rischio di esplosione cellulare (sovente presente anche sotto forma di originaria predisposizione genetica) è comunque amplificato dai nostri abituali atteggiamenti comportamentali, cioè dal nostro stile di vita e dall'ambiente, non sempre appropriato, in cui viviamo.

Cause interne o esterne?

CAUSE INTERNE O ESTERNE?

Generalmente riteniamo che gli elementi facenti parte del mondo a noi esterno (cioè i fattori materiali ed immateriali a noi circostanti) rappresentino l'elemento causale determinante da prendere in considerazione nel caso in cui venissimo colpiti da una malattia devastante quale è il cancro, con ciò confermando che il mondo esterno è normalmente il perno principale dei nostri abituali convincimenti e dei nostri conseguenti comportamenti.

Nell’ambito di tale sistema comportamentale, noi generalmente cediamo la maggior parte del nostro divino potere creativo al suddetto mondo esterno e consentiamo che gli eventi che accadono fuori di noi esercitino un controllo su noi stessi, sui nostri convincimenti e sui nostri atteggiamenti.

D’altra parte, a parziale giustificazione di tutto ciò, possiamo osservare che, sostanzialmente, noi esseri umani continuiamo a pensare e a ragionare così come ci è stato insegnato.

Noi siamo essenzialmente un prodotto (o un sottoprodotto) della società in cui viviamo, con la conseguenza che la maggior parte delle fattispecie che noi consideriamo vere e reali sono il risultato delle convinzioni scaturenti dal contesto sociale in cui siamo immersi fin dalla nascita.

In tale contesto, anche l’ordinario decadimento del nostro stato di salute può rappresentare una delle possibili conseguenze reattive all’interiorizzazione di insegnamenti esterni che accettiamo, consciamente o inconsciamente, radicandoli in noi sempre più profondamente, mediante la nostra capacità creativa.

In altre parole, sovente le nostre malattie sono anche il risultato del protrarsi di atteggiamenti che noi stessi ci auto-costringiamo a reiterare nel tempo per paura di non essere graditi agli altri, oppure per vergogna di ciò che potremmo commettere contro i canoni del perbenismo.

In realtà, noi tutti siamo esseri spirituali rivestiti

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Cancro

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori