Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Omar il Dromedario e Peppino il Topolino
Omar il Dromedario e Peppino il Topolino
Omar il Dromedario e Peppino il Topolino
E-book29 pagine22 minuti

Omar il Dromedario e Peppino il Topolino

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

La fiaba narra vicende di grande amicizia tra un dromedario e un topolino, nata in un fortino di legionari fra le sconfinate dune del deserto del Sahara. Narra anche le loro peripezie con i predoni, con gli animali della savana e s'imbarcheranno anche su un vecchio galeone alla deriva.
LinguaItaliano
Data di uscita18 set 2014
ISBN9786050322408
Omar il Dromedario e Peppino il Topolino
Leggi anteprima

Leggi altro di Elio Moroni

Correlato a Omar il Dromedario e Peppino il Topolino

Recensioni su Omar il Dromedario e Peppino il Topolino

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Omar il Dromedario e Peppino il Topolino - Elio Moroni

    ELIO MORONI

    OMAR IL DROMEDARIO E PEPPINO IL TOPOLINO

    UUID: 44d79a92-3f73-11e4-b507-9b5d8de4baaf

    This ebook was created with BackTypo (http://backtypo.com)

    by Simplicissimus Book Farm

    Table of contents

    ELIO MORONI

    OMAR IL DROMEDARIO E PEPPINO IL TOPOLINO

    Copyright

    OMAR IL DROMEDARIO E PEPPINO IL TOPOLINO è una fiaba di pura fantasia e ogni riferimento a cose, persone, avvenimenti, situazioni o di eventualmente altro, è puramente casuale.

    La fiaba narra l’amicizia fra un dromedario e un topolino, germogliata in un fortino di legionari, immerso fra le sconfinate dune del deserto del Sahara: è destinata a ragazzi che abbiano un’età compresa tra dodici e cento anni.

    Due consigli per i miei amici lettori:

    - non dare mai nulla per scontato;

    - questa fiaba va letta obbligatoriamente a occhi chiusi.

    El Ghebar Moharek è un piccolo paese di capanne di fango e paglia immerso fra le dune di sabbia del deserto del Sahara e lì vicino, tanto tempo fa, c’era un fortino di legionari, un ultimo avamposto dimenticato da tutti: probabilmente anche da dio.

    Fra le mura color giallo ocra, dove persino le lenzuola fresche di bucato si tingevano di color giallo ocra, c’erano gli alloggi degli ufficiali e della truppa, la cucina, la mensa, i bagni, l’armeria e alcune celle di detenzione, mentre, al centro del piazzale di sabbia battuta, si ergeva un pennone su cui sventolava il tricolore francese: bianco, rosso e blu.

    Ogni sera, dopo il tramonto, le sentinelle accendevano una miriade di lampade a petrolio, le cui fiammelle erano talmente fioche che non gli consentivano di vedere più lontano del loro naso e, pertanto, dovevano essere sempre vigili in attesa che giungesse l’alba.

    Un giorno, il sole cocente era appena tramontato all’orizzonte, subito rimpiazzato da una splendente luna piena, quando, in un lato del piazzale, s’intravide un’ombra

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1