Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Corso Pratico di Project Management - Introduzione pratica al Project Management e alla professione di Project Manager
Corso Pratico di Project Management - Introduzione pratica al Project Management e alla professione di Project Manager
Corso Pratico di Project Management - Introduzione pratica al Project Management e alla professione di Project Manager
E-book262 pagine2 ore

Corso Pratico di Project Management - Introduzione pratica al Project Management e alla professione di Project Manager

Valutazione: 5 su 5 stelle

5/5

()

Info su questo ebook

Il Project Management, al giorno d'oggi, è sempre più utilizzato in molte realtà, nell'organizzazione di eventi, nella progettazione di siti web, nella realizzazione di opere e in tutti gli ambiti nei quali ci si pone un obiettivo. Il presente lavoro mira ad aumentare le competenze personali dei lettori e ad aumentare la loro spendibilità nel mondo del lavoro, attraverso un approccio pratico, intuitivo e snello al fine di introdurre, in modo concreto, la materia del Project Management. Il Caso Studio inserito all'interno del libro è redatto attraverso i principali Templates utilizzati nelle più diffuse metodologie di Project Management, ed ha lo scopo di toccare con mano una vera e propria gestione di un piccolo progetto, dall'Avvio, attraverso le varie fasi e sottopassaggi come il Risk Management e Communication Management, fino alla Chiusura. Verranno inoltre toccati punti come: - Gli sbocchi professionali e i campi di applicazione del Project Management - L'importanza del Problem solving; - La Formazione del Team di progetto; - L'importanza della comunicazione come principale soft skills; - Gli stakeholders e tutti gli attori nella gestione di progetto. - Il lancio del progetto, etc.
LinguaItaliano
Data di uscita2 ott 2014
ISBN9786050325188
Corso Pratico di Project Management - Introduzione pratica al Project Management e alla professione di Project Manager
Leggi anteprima

Correlato a Corso Pratico di Project Management - Introduzione pratica al Project Management e alla professione di Project Manager

Ebook correlati

Articoli correlati

Recensioni su Corso Pratico di Project Management - Introduzione pratica al Project Management e alla professione di Project Manager

Valutazione: 5 su 5 stelle
5/5

1 valutazione0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Corso Pratico di Project Management - Introduzione pratica al Project Management e alla professione di Project Manager - Gennaro D'ermes

    CORSO PRATICO

    DI

    PROJECT MANAGEMENT

    Introduzione pratica

    al Project Management e alla

    professione di Project Manager

    Nozioni, esempi, templates e un vero caso di gestione di un Progetto, illustrati in maniera semplice e con un approccio pratico, in modo da fornire una chiara introduzione al Project Management per la sua concreta applicazione.

    Autore: Gennaro D’Ermes

    Tutte le figure in indice, le tabelle e gli esempi inseriti nel presente lavoro sono di proprietà dell’autore e tutti i diritti sono riservati. Per eventuali immagini per le quali non è stato possibile reperirne le fonti, l’autore è disponibile a regolarizzazioni. 

    Gennaro D’Ermes

    gennaro.dermes@gmail.com

    Anno di Pubblicazione 2014

    Indice

    Premessa e breve panoramica sul corso  

    Primo Modulo

    1. Introduzione al Project Management 

    1.1. Storia e origini del Project Management   

    1.2. Importanza del Project Management   

    1.3. L’orientamento al Project Management delle Imprese  

    1.4. Il Project Manager nella vita reale e le Soft Skills   

    1.4.1.  La Comunicazione   

    1.4.2.  La leadership   

    1.4.3.  Il Team Building   

    1.4.4.  Gestione dei Conflitti e Problem Solving   

    1.5. Cos’è un Progetto   

    2. Utilità del corso, campi di applicazione della materia e sbocchi professionali 

    2.1. Business Plan   

    2.2. Europrogettazione (Progetti Europei)   

    2.3. Membro di Team di Progetto   

    2.4. Progetti personali   

    2.5. Professionista e/o Consulente Aziendale   

    3. Aree di conoscenza del Project Management 

    3.1. Gestione dell’Integrazione   

    3.2. Gestione dell’Ambito   

    3.3. Gestione del Tempo   

    3.4. Gestione degli Acquisti  

    3.5. Gestione delle Risorse Umane   

    3.6. Gestione della Comunicazione   

    3.7. Gestione della Qualità   

    3.8. Gestione dei Costi   

    3.9. Gestione dei Rischi  

    4. Introduzione alle 5 fasi di un Progetto 

    4.1. Definizione o Avvio  

    4.2. Pianificazione   

    4.3. Esecuzione  

    4.4. Monitoraggio e Controllo   

    4.5. Chiusura   

    Secondo Modulo

    5. I Progetti 

    5.1. Progetti interni ed esterni   

    5.1.1. Project Management Office – PMO   

    5.2. Progetti grandi e piccoli  

    6. Organizzazione - Ruoli e Responsabilità in un progetto  

    6.1.  Gli Stakeholders   

    6.1.1. Il Project Manager   

    6.1.2. Il Team Manager o Team Leader  

    6.1.3. Altre figure nel Project Management  

    6.2.  Il cliente e le Aspettative di Qualità   

    6.3.  I Principi del Team  

    6.4.  Creare un Team di successo   

    7. Fallimento del Progetto: cause ed effetti  
    8. Il Risk Management nella Gestione dei Progetti 

    8.1. Che cos’è un rischio   

    8.1.1.  Descrizione del rischio in termini di Causa-Evento-Effetto  

    8.2. Procedura di Risk Management in 5 Step   

    8.2.1.  Identificare   

    8.2.2.  Valutare/Esaminare   

    8.2.2.1. Valutare il rischio: la stima  

    8.2.2.2. Valutare il rischio: la valutazione   

    8.2.3. Pianificare  

    8.2.4. Implementare   

    8.2.5. Comunicare   

    8.3. Il Budget per i rischi   

    Terzo Modulo

    9. Il Project Management 

    9.1. Introduzione al Project Management: la pratica   

    10. Fasi e Ciclo di vita di un Progetto   

    10.1. Operazione Gadget: Project Scenario   

    10.2. Definizione   

    10.2.1. Business Plan, Mandato di Progetto o Business Case  

    10.2.2. Approccio al Progetto   

    10.2.3. Project Management Team   

    10.2.4. Stakeholders   

    10.2.5. Il Project Manager   

    10.2.6. Descrizione del Prodotto del progetto   

    10.2.7. Charter   

    10.3. Pianificazione   

    10.3.1. Lessons Learned   

    10.3.2. Project Plan   

    10.3.2.1. WBS e PBS  

    10.3.2.2. Schedule o Crono programma   

    10.3.2.3. Risorse   

    10.3.2.4. Critical Path   

    10.3.2.5. Diagramma di PERT   

    10.3.3. Work Package   

    10.3.4. Risk Management   

    10.3.4.1. Strategia di Gestione del Rischio   

    10.3.4.2. Registro dei Rischi   

    10.3.5. Quality Management   

    10.3.5.1. Pianificazione della Qualità   

    10.3.5.1.1. Le aspettative di Qualità del cliente  

    10.3.5.1.2. Criteri di accettazione   

    10.3.5.1.3. Descrizione del Prodotto del Progetto  

    10.3.5.1.4. Documento di Strategia di Gestione della Qualità   

    10.3.5.1.5. Descrizione dei Prodotti   

    10.3.5.1.6. Registro Qualità   

    10.3.6. Strategia di Gestione della Comunicazione   

    10.3.7. Presentazione e lancio del Progetto   

    10.4. Esecuzione e Controllo   

    10.4.1. Stato di avanzamento  

    10.4.2. Change Management e Richieste di modifica   

    10.4.3. Registro delle Questioni e Rapporto sulle Questioni  

    10.4.4. L’eccezione e Rapporto sulle Eccezioni   

    10.4.5. Highlight Report   

    10.5. Chiusura   

    10.5.1. Rapporto di Fine Progetto  

    10.5.2. Rapporto sulle Lezioni   

    10.5.3. Chiusura del Progetto  

    11. Conclusioni 
    Indice delle figure 
    Premessa e breve panoramica sul corso

    Il Project Management, inserito nei contesti di istruzione e formazione professionale, mira ad aumentare le competenze personali degli studenti e ad aumentare la loro spendibilità nel mondo del lavoro. La metodologia nella gestione dei progetti fornisce competenze nella pianificazione, nella gestione dei rischi, delle risorse, dei tempi e dei costi, oltre a competenze trasversali utili ad individuare le priorità, distinguere in fasi un progetto o un processo, attivare un processo di programmazione e controllo delle attività al fine del raggiungimento degli obiettivi nei tempi stabiliti e per ultimo, non per importanza, aiuta a sviluppare l’abilità nel lavorare in team. Inoltre, il Project Management è in grado di sviluppare o ampliare delle migliori attitudini al problem solving e alle problematiche aziendali sviluppando altresì una forte mentalità manageriale.

    Il presente corso di Project Management mette gli studenti, o i partecipanti in generale, in condizione di organizzare il lavoro nella prospettiva del conseguimento di un obiettivo, qualunque siano la tipologia e la complessità, in modo da assicurare il raggiungimento dei vantaggi attesi. 

    Il libro è suddiviso in 3 moduli:

    1. Nel Primo modulo verrà fatta una buona introduzione al Project Management, trattando i campi di applicazione, le figure professionali relative e le aree di conoscenza toccate dal Project Management.

    2. Il Secondo modulo è dedicato al progetto toccando i punti che riguardano l’organizzazione, le cause di fallimento e i rischi connessi ad un progetto e la loro gestione.

    3. Il Terzo ed ultimo modulo è l’illustrazione di ciò che comprende un’intera gestione di progetto e quindi il suo ciclo di vita fino alla chiusura. 

    La spiegazione degli argomenti, nel presente libro, avviene in maniera diretta e con esempi pratici in modo da consentire al lettore di fissare meglio i contenuti. 

    La formazione in tale materia, soprattutto per gli studenti degli istituti scolastici professionali, diventa un fondamentale collettore tra lo studente e le imprese, che sempre più, al giorno d’oggi, sono alla ricerca di nuovi strumenti per mantenere la competitività sul mercato e una delle chiavi sembra essere lavorare per progetti, ma c’è la necessità che tali progetti vengano gestiti al meglio e da persone con le competenze adeguate.

    Primo Modulo

    1. Introduzione al Project Management 

    Di solito, chi si affaccia nel mondo del Project Management, si appassiona subito alla materia e comincia a fare delle valutazioni su come fare per poter svolgere la professione di Project Manager, quali competenze sono necessarie, quali studi possono aiutare, in quali aziende e in quali settori viene utilizzata una metodologia di Project Management, che potenzialità può avere l’utilizzo di una professione quale il Project Manager e quali potrebbero essere le difficoltà nell’intraprendere tale professione.

    Bene, ci sono buone notizie! Anche le aziende italiane, al giorno d’oggi, sempre più lavorano per progetti e sempre più si affidano ad una gestione di progetti che sia in grado di raggiungere i propri obiettivi rispettando i tempi, i costi e la qualità. Inoltre, la figura del Project Manager è richiesta per molti progetti, se non per tutti, riguardanti la Comunità Europea. Ci si riferisce a tutti quei Progetti che, nell’ambito dei programmi europei (attualmente è in corso la programmazione 2014-2020), devono svilupparsi in un arco di tempo stabilito, con un budget stabilito e con i criteri stabiliti, quindi dei progetti in cui c’è la necessità di operare con una metodologia di gestione di Progetti e da qui la necessità di un Project Manager.

    1.1. Storia e origini del Project Management

    Nonostante la terminologia utilizzata sia relativamente recente è facile immaginare come nell’antichità esistessero già progetti di grandi dimensioni. Si pensi alla costruzione delle Piramidi o della Sfinge in Egitto, sono opere che sono riconducibili al 2500 a.C. ma che già danno l’idea di come grandi progetti fossero coordinati e gestiti in modo tale da poter avere come risultato tali grandi opere, impiegando e coordinando un certo numero di persone e raggiungendo l’obiettivo prefissato nei tempi stabiliti. Il Project Manager della Sfinge fu il faraone Chefren.  

    Colui che tutt’oggi ha lasciato un’impronta nel mondo del Project Management attuale è Henry Laurence Gantt (1861-1919), ingegnere meccanico, che, nel 1900 studiò il modo per ottimizzare la sequenza di lavori necessari alla costruzione della flotta navale, durante la prima guerra mondiale. I grafici di "Gantt" e le milestones, sono alla base del Project Management attuale. 

    Successivamente, intorno agli anni 40, e sempre per motivi bellici, ci fu l’esigenza di gestire progetti sempre più complessi e nacquero i grafici PERT e il metodo del percorso critico, oggi comunemente chiamato CPM, acronimo di Critical Path Method (del Critical Path Method, dei grafici PERT e di Gantt se ne parlerà nel Terzo Modulo).

    Il Project Management inizia ad essere una vera e propria disciplina agli inizi degli anni 60; anni in cui le aziende iniziarono ad apprezzare e ad usufruire dei vantaggi che un’accurata gestione dei progetti riusciva a fornire. Un lavoro ben organizzato, coordinato e che riusciva a raggiungere gli obiettivi integrando le competenze di un team, portava vantaggi non indifferenti alle aziende.

    Attualmente, il Project Management si sta diffondendo ampiamente e con esso si stanno sviluppando sempre nuove metodologie di gestione e nuovi standard da seguire. Oltretutto, è in atto una sorta di specializzazione nei

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1