Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Tarocchi gli abbinamenti degli arcani maggiori - cartomanzia pratica

Tarocchi gli abbinamenti degli arcani maggiori - cartomanzia pratica

Leggi anteprima

Tarocchi gli abbinamenti degli arcani maggiori - cartomanzia pratica

Lunghezza:
81 pagine
1 ora
Pubblicato:
9 lug 2014
ISBN:
9786050312119
Formato:
Libro

Descrizione

Questo testo è di cartomanzia pratica, rivolto a neofiti e professionisti. Con molti abbinamenti e un linguaggio accessibile a tutti l'autore non solo spiega degli esempi pratici ma comunica al lettore il metodo affinchè egli possa interpretare i diversi abbinamenti dei tarocchi che possono capitare in una stesa di tarocchi. Vengono analizzati gli abbinamenti per ogni arcano maggiore. *Pag: 124; prima edizione.

Antares Stanislas
Nato il 19 maggio 1973 a Roma inizia a studiare ed esercitare astrologia e cartomanzia nel 1995.
Noto per le numerose attività e articoli sul web ma soprattutto per le sue pubblicazioni tradotte in diverse lingue sui Tarocchi e previsioni pubblicate in anticipo rispetto agli eventi poi accaduti. Tale documentazioni sono datate da post Facebook o video youtube, e riportati sulla pagina facebook o profili social. Svolge attività di consulenza e corsi su Skype.
Sito http://Astroamore2000.altervista.org
Pubblicato:
9 lug 2014
ISBN:
9786050312119
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Tarocchi gli abbinamenti degli arcani maggiori - cartomanzia pratica

Libri correlati

Anteprima del libro

Tarocchi gli abbinamenti degli arcani maggiori - cartomanzia pratica - Antares Stanislas

Antares Stanislas

Gli abbinamenti dei Tarocchi

Arcani Maggiori

           Antares Stanislas productions

Data inizio del libro:

Roma il 3/1/2014 ore 10:27

©Copyright

Titolo del libro: Gli abbinamenti dei Tarocchi Arcani Maggiori.

Autore:GiampieroTirelli in arte Antares Stanislas

© 2014, GiampieroTirelli

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. La riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, non è consentita senza la preventiva autorizzazione scritta dell’Autore.

Introduzione

Questo testo prosegue la mia catena di pubblicazioni dedicata alla cartomanzia pratica. Gli abbinamenti fra i tarocchi e la loro interpretazione sono il fulcro di questa opera. Prenderò in considerazione solo gli arcani maggiori per rendere comodo l’acquisto a chi usa divinare solo con i primi ventidue tarocchi, e non sono pochi. Illustrerò in un’altra opera a parte gli abbinamenti completi con arcani maggiori e minori per quelli che usano l’intero mazzo dei tarocchi. Questa scelta viene riproposta avendo ottenuto successo nella precedente pubblicazione inerente il significato dei tarocchi dove il testo sugli arcani maggiori è stato separato da quello sui minori per poi essere riunito in un terzo libro completo. In questo modo si risponde a ogni necessità economica e personale: neofita, professionista, curioso della materia, ecc.

Inizio con lo spiegare perché uso il termine abbinamento a scapito di quello combinazione: COMBINAZIONI SEMPLICI: Consideriamo un insieme di 4 elementi (a, b, c, d) e stavolta fissiamo un numero minore o uguale a 4, per esempio 2. Osserviamo che esistono 6 gruppi diversi di questi elementi presi 2 a 2:ab-ac-ad-bc-bd-cd. Come potete notare in questi sei gruppi non compare il gruppo ba-ca-da-cb-db-dc. Questo vuol dire, riportando tutto ai tarocchi, che se studio la combinazione matto+bagatto devo contemplare anche lo studio bagatto+matto. Per tenere conto di questa osservazione dovremo riferirci alle disposizioni: Differiscono dalle combinazioni semplici perché, in questo caso, sono considerati gruppi diversi anche quelli che differiscono solo per l’ordine degli elementi, per esempio ab e ba. Consideriamo sempre il nostro insieme costituito da 4 elementi (a,b,c,d) e scriviamo le disposizioni semplici di questi 4 elementi presi 2 a 2: ab-ba-ac-ca-ad-da-bc-cb-bd-db-cd-dc. Per i ventidue arcani maggiori di cui studieremo alcuni abbinamenti a due o a tre avremo 462 disposizioni totali, mentre supponendo gli abbinamenti a tre avremo un totale di 9240 disposizioni da studiare. Il lettore capirà da questi numeri che sarà quindi difficile trovare un testo che analizzi tutte queste possibilità. Peraltro non ritengo convenga farlo per il semplice motivo che analizzando i tarocchi a due o a tre capiremo meglio una sequenza (o stesa) di sette o più carte come molti cartomanti usano fare quando svolgono divinazione. Come sempre è fondamentale capire come interagiscono gli arcani fra loro e quale sia il risultato finale che può scaturire da due o tre carte estratte e non sette (859.541.760 disposizioni di cui nessuno farà un testo). Rimanendo nell’esempio di una stesa a sette carte sappiamo che nella stessa c’è quasi sicuramente l’intervallo di tempo: passato-presente-futuro, a volte solo presente-futuro. E' già compreso, quindi, in ogni stesa sequenziale, una fase d'interpretazione che porta alla lettura di più abbinamenti a due o tre arcani.

Faccio osservare ancora che nel numero di abbinamenti possibili e calcolati non abbiamo tenuto conto del fatto che l’arcano potrebbe essere estratto al diritto o al rovescio. Chi mi segue e conosce come la penso sulla questione immagina come non sia di poco conto la questione. Per il mio modo di vedere i tarocchi il verso della carta è molto importante. In termini semplici al possibile abbinamento ab-ba dovreste aggiungere le possibilità che A o B vengano estratte al rovescio. Questo vuol dire che i numeri calcolati nelle pagine precedenti sono destinati sicuramente ad aumentare. Per farvi capire meglio il mio pensiero come al solito faccio un esempio che vale più di mille parole. Se immagino A=bagatto e B=matto potremo avere queste possibili estrazioni che sul piano interpretativo differiscono tutte: matto + bagatto non sarà interpretato allo stesso modo di bagatto + matto, lo stesso se aggiungo bagatto al rovescio + matto o matto al rovescio + bagatto o matto al rovescio + bagatto al rovescio o bagatto al rovescio+matto al rovescio. Avrete modo dagli esempi pratici del libro di notare a volte delle differenze sostanziali altre volte cambieranno solo delle sfumature ma non il risultato finale del consulto. Le interpretazioni che darò agli abbinamenti proposti a volte saranno pratiche altre più introspettive e questo per farvi capire il senso dell’abbinamento che poi è quello che assume valore e non potendo elencare, per ovvi motivi di spazio, l’interpretazione del singolo abbinamento per ogni settore della nostra vita quali ad esempio e per citarne solo alcuni: lavoro, amore, denaro, ecc.

A differenza dei miei libri precedenti farò a meno di inserire le immagini dei tarocchi non essendo per me fondamentali dato che non dobbiamo spiegarne il significato attraverso i simboli o iconografia della carta. Per me, poi, ogni mazzo e il suo singolo arcano maggiore, benché diverso nelle figure, assume lo stesso significato essendo i tarocchi numerologia, cabala, ecc, cioè espressione di valori universali che non possono differire solo per l’autore di un mazzo che lo personalizza.

Il Matto

-il matto seguito dal bagatto: l’abbinamento non è positivo, nonostante il bagatto ci può far supporre che il consultante abbia gli strumenti per una nuova iniziativa o percorso di vita nel lavoro o nei sentimenti o nel settore richiesto nella domanda, l’arcano del matto deve farci tenere che il tutto è condito da

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Tarocchi gli abbinamenti degli arcani maggiori - cartomanzia pratica

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori