Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La nuova ecdl 2013 in pillole

La nuova ecdl 2013 in pillole

Leggi anteprima

La nuova ecdl 2013 in pillole

Lunghezza:
209 pagine
2 ore
Pubblicato:
4 ott 2013
ISBN:
9781621543053
Formato:
Libro

Descrizione

"La nuova ECDL 2013 in pillole” di Lamberto Salucco è un e-book che si propone di aiutare i candidati ad affrontare le prove ECDL, previste dal Settembre 2013. Non è un manuale d'informatica ma uno strumento che consente di definire e memorizzare le nozioni fondamentali per il superamento dei nuovi sette esami ECDL in modo semplice e schematico. Le settantasette "pillole formative", nate dalla fortunata collana di app EsamiECDL, guideranno il lettore in un percorso di ripasso lineare e focalizzato solo sui concetti fondamentali.
Pubblicato:
4 ott 2013
ISBN:
9781621543053
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a La nuova ecdl 2013 in pillole

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

La nuova ecdl 2013 in pillole - Stefano Angelo

Informazioni

sul diritto d'autore

La nuova ECDL 2013 in pillole (edizione digitale 2013) by Lamberto Salucco is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported (CC BY-NC-ND 3.0) License.

E-book designer and coauthor: Stefano Angelo - edidatelling

Permissions beyond the scope of this license may be available at info@edida.net

PREFAZIONE

Lo scopo di questo libro è aiutare gli utenti a preparare i sette esami della NUOVA ECDL (European Computer Driving Licence), disponibile in Italia da Settembre 2013.

La maggior parte dei contenuti è valida anche per l'esame ECDL CORE (ovvero la vecchia ECDL) che rimarrà attiva fino al 30 Giugno 2014.

I testi sono stati in parte ripresi dalla collana di app EsamiECDL (realizzata insieme a Stefano Angelo) e aggiornati perché corrispondano ai punti del nuovo Syllabus.

Il titolo del libro è La nuova ECDL 2013 in pillole: si tratta quindi di pillole formative che devono essere utilizzate per ripassare e per fissare i contenuti più importanti in previsione dell'esame; questo testo non ha quindi la pretesa di sostituire un vero manuale d'informatica.

La cosa più importante è che questo testo non può (e non vorrebbe mai) sostituire la pratica, l'esperienza: il commettere errori e il trovare soluzioni sono fondamentali e aspettarsi di poterne fare a meno leggendo questo libro sarebbe quanto meno ridicolo.

Quindi esercitatevi, createvi problemi, risolveteli, cercate soluzioni alternative, inventate nuove strade, usate i motori di ricerca, fate domande a chi è più esperto e aiutate chi lo è meno di voi.

LS

NOTA: gli elenchi puntati rappresentano procedure alternative mentre gli elenchi numerati rappresentano sequenze di azioni.

COMPUTER ESSENTIALS

(software di riferimento Windows 7)

1 - ICT e hardware

ICT (Information Communication Technology) = Telefonia, informatica e sistemi informativi. L'ICT è ormai presente e fondamentale in ogni attività umana; ciò è dovuto anche alla diffusione capillare di servizi Internet, dei telefoni cellulari di ultima generazione e dell'Office Automation (applicazioni di produttività in ufficio).

Hardware = Componenti fisici di un personal computer/periferiche etc.

Personal Computer = Computer monoutente con prestazioni di medio livello per uso privato o aziendale.

Computer Desktop = Computer da scrivania, non portatile.

Laptop/Notebook = Computer portatile. Negli ultimi anni il portatile ha subito una riduzione di prezzo e un incremento di prestazioni che gli permettono di sostituire in diversi settori il Computer Desktop.

Tablet PC = Computer portatile con ampio schermo nel quale l'input dell'utente può avvenire anche mediante apposite penne o le dita della mano.

Smartphone = Telefoni cellulari di ultima generazione che includono anche funzioni tipiche dei palmari/tablet. Espandono le proprie funzionalità grazie ad apposite applicazioni dette app.

Lettori multimediali = Lettori di musica digitale o filmati video e altro basati su hard disk o memoria flash.

Fotocamera digitale = Invece di utilizzare una pellicola, cattura le immagini con un sensore e le memorizza su un supporto (scheda di memoria o altro).

Componenti interni/esterni = CPU (processore), Memoria principale (RAM - Random Access Memory).

Dispositivi di memorizzazione = Hard Disk interni/esterni/di rete e Floppy Disk (obsoleti, magnetici, capienza 1,44 MB), CD - Compact Disc (ottici, capienza 650/900 MB) e DVD - Digital Versatile Disc (ottici, capienza 4,7/8,5 GB), Pendrive USB e Memory card (memorie flash, capienza 1/64 GB).

Principali porte = USB (Universal Serial Bus), Seriale/Parallela (obsolete, per modem, mouse e stampanti), porta di rete (Ethernet, RJ-45), Firewire (IEEE-1394), HDMI (High-Definition Multimedia Interface, interfaccia multimediale ad alta definizione).

Le prestazioni di un computer dipendono dalla velocità della CPU (che si misura in hertz e suoi multipli: Megahertz, Gigahertz), dalla dimensione della memoria RAM, da quante applicazioni sto facendo girare simultaneamente e (nel caso di giochi o applicazioni grafiche in alcuni ambiti) da processore e memoria della scheda grafica.

Principali unità di misura (ATTENZIONE! Spesso questi dati sono soggetti ad ambigue interpretazioni poiché esistono usi differenti in contesti differenti, in particolare il metodo per calcolare i multipli: moltiplicando per 1000 o per 1024):

1 Byte = 8 bit

1 Kilobyte (KB) = 1.000 byte o 1024 byte

1 Megabyte (MB) = 1.000.000 byte o 1024 kilobyte

1 Gigabyte (GB) = 1.000.000.000 byte o 1024 megabyte etc.

MEMORIA RAM = I software, per poter funzionare, devono essere caricati nella memoria RAM (memoria veloce e volatile).

MEMORIA ROM (Read Only Memory) = Memoria di sola lettura non scrivibile che generalmente contiene dati da non modificare come il BIOS.

BIOS (Basic Input Output System) = Procedure software che controllano diversi aspetti e parametri dei componenti hardware.

Periferiche di input = Tastiera, mouse, touchpad, trackball, joystick, scanner, webcam, microfono.

Periferiche di output = Monitor, stampante, casse acustiche, cuffie.

Un touchscreen è considerato periferica sia di input sia di output.

2 - Software e licenze

Software = Programma o insieme di programmi eseguibili su un computer. Può essere installato sulla macchina dell'utente o essere disponibile online (per esempio: Google Documents).

Semplificando si possono dividere in Sistema Operativo e Software Applicativi.

Sistema Operativo = Detto anche software di base o di sistema è indispensabile nel computer e gestisce l'hardware e gli applicativi mettendo in pratica in comunicazione l'utente con la macchina.

Esempi di Sistemi Operativi = Windows, Linux, MacOS, iOS (iPhone, iPad), Android.

Esempi di Software applicativi = Elaborazione di testi (MS Word, Writer), foglio elettronico (MS Excel, Calc), database (MS Access, Filemaker, Base), presentazione (MS Powerpoint, Impress), posta elettronica (Outlook, Eudora), browser web (Internet Explorer, Firefox, Opera, Safari), elaborazione immagini (Adobe Photoshop, Gimp), videogiochi, varie app per smartphone etc.

Licenza del software = Imposta da chi detiene il copyright è il contratto che può accompagnare un prodotto software e che specifica le modalità con cui l'utente può usare tale prodotto.

EULA (End-User License Agreement) = Contratto tra il fornitore di un software e l'utente finale. Comprende la concessione di licenza, le limitazioni d'uso, la limitazione di garanzia, la limitazione di responsabilità, le restrizioni all'esportazione.

Shareware = Software (generalmente limitato rispetto alla versione completa) che può essere liberamente ridistribuito e utilizzato per un periodo di tempo dopo il quale, per continuarne l'utilizzo, è necessario registrare il software presso la casa produttrice pagandone l'importo.

Freeware = Software che viene distribuito (con o senza codice sorgente) in modo gratuito e liberamente duplicabile/distribuibile.

Software di dominio pubblico = Software che non ha una licenza d'uso.

Software libero = Permette di usare il software, studiarne e modificarne il codice, ridistribuirlo liberamente. Questo software è comunque soggetto a una licenza d'uso.

3 - Avvio, spegnimento

Prima di accendere il tuo personal computer, accendi il monitor (se è separato) e controlla che i cavi di alimentazione siano collegati a una presa di corrente. Premi il pulsante di accensione del computer e accedi alla macchina tramite il Sistema Operativo.

Se il computer è utilizzato da più utenti, o se stai accedendo a una rete, il Sistema Operativo potrebbe chiederti di inserire nome utente e password per accedere al desktop (la scrivania con il tuo sfondo e le icone dei programmi che usi frequentemente). Infatti ogni utente è libero di personalizzare il proprio desktop.

Per spegnere il computer puoi:

Premere leggermente una volta il tasto di accensione/spegnimento

Cliccare il pulsante Start della Barra delle applicazioni, nel menu che compare scegliere Arresta il sistema (alternativamente puoi scegliere di disconnetterti, riavviare o di entrare in Stand by)

Se decidi di spegnere il computer attraverso il tasto di accensione/spegnimento stai attento a non tenerlo troppo premuto altrimenti rischi di forzare la chiusura del sistema con conseguente perdita di dati.

Se decidi di spegnere o riavviare il computer attraverso la procedura corretta, il sistema ti chiederà (prima di compiere il comando di spegnimento o riavvio) di salvare gli eventuali file non ancora salvati.

Se condividi il computer con altri utenti o se ti devi allontanare dalla tua postazione puoi ricorrere al comando Disconnetti. Tale comando, a cui accedi dalla Barra delle applicazioni cliccando su Start, fa comparire la maschera di avvio del sistema che richiede l'inserimento di username e password.

4 - Desktop, icone e uso delle finestre

Ecco le icone più comuni = Computer (o Risorse del computer), Cestino, cartelle, collegamenti, unità di memorizzazione (HDD e CD/DVD) e file in generale (l'icona sarà differente secondo il software che è associato a quella specifica tipologia di file).

I programmi, solitamente, durante il processo di installazione chiedono se vuoi che compaia automaticamente un collegamento sul desktop.

Per spostare una o più icone basta operare una selezione e trascinarle (drag and drop) nella posizione desiderata.

Per cancellare un'icona basta selezionarla e premere il tasto CANC (oppure tasto destro del mouse e selezionare dal menu di scelta rapida Elimina).

Per selezionare un gruppo di icone puoi premere il tasto sinistro del mouse e trascinare, o cliccare direttamente

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di La nuova ecdl 2013 in pillole

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori