Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Dietro la porta dell’inganno: comprendere i più grandi bugiardi della nostra vita
Dietro la porta dell’inganno: comprendere i più grandi bugiardi della nostra vita
Dietro la porta dell’inganno: comprendere i più grandi bugiardi della nostra vita
E-book124 pagine2 ore

Dietro la porta dell’inganno: comprendere i più grandi bugiardi della nostra vita

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

La psicologia delle bugie gravi dalla prospettiva dei bugiardi e delle persone che essi cercano di ingannare. 

Per anni, Bella DePaulo (dottoressa di ricerca ad Harvard) ha chiesto a gente ordinaria di raccontare al suo team di ricerca le bugie più gravi che avessero mai detto e quelle più gravi che fossero mai state dette loro. Si sono aperti uno dopo l'altro, confidando bugie sull'amore e sul sesso, sul tradimento e sul taccheggio, sulla malattia e sull'abuso, sulla parentela e sull'adozione, sui conseguimenti e sulle risorse. Hanno raccontato bugie il cui risultato è stato la perdita di relazioni, reputazione e grandi somme di denaro. Hanno perfino descritto bugie che si sono rivelate fatali e alcuni hanno ammesso di vivere una bugia. Nonostante i loro resoconti fossero colmi di dolore, hanno dato anche prova di una notevole capacità di recupero: dalle centinaia di storie su gravi inganni, sono anche emerse delle lezioni. La dr. DePaulo, in questo libro, elargisce consigli per non cedere alla tentazione di dire bugie e spiega perchè anche le persone più improbabili possono diventare vulnerabili ed essere raggirate. 

LinguaItaliano
EditoreBadPress
Data di uscita25 giu 2017
ISBN9781507108727
Dietro la porta dell’inganno: comprendere i più grandi bugiardi della nostra vita
Leggi anteprima
Autore

Bella DePaulo

Bella DePaulo, PhD, is a psychologist and the author of Singled Out: How Singles Are Stereotyped, Stigmatized, and Ignored, and Still Live Happily Ever After. Her research and writing have been featured in The New York Times, The Washington Post, and many other outlets, and she blogs at Psychology Today, Psych Central, and Huffington Post. DePaulo is currently a visiting professor of psychology at UC Santa Barbara in California.

Leggi altro di Bella De Paulo

Correlato a Dietro la porta dell’inganno

Libri correlati

Categorie correlate

Recensioni su Dietro la porta dell’inganno

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    Dietro la porta dell’inganno - Bella DePaulo

    Dietro la Porta dell’Inganno

    Comprendere i più grandi bugiardi della nostra vita

    Dr. Bella DePaulo

    ––––––––

    2009

    ––––––––

    INDICE

    Introduzione

    PARTE 1:  Storie dei Creduloni

    1.  Bugie sull’amore e sul sesso...............................12

    2.  Bugie fatali...................................................25

    3.  Bugie che sono una questione d’onore...................33

    4.  Sangue del proprio sangue? bugie sulle relazioni di parentela...........................................................37

    5.  Bugie su patrimonio e mezzi di sostentamento...................................................39

    PARTE 2:  Più a fondo nell’Inganno

    6.  Il come e il perché delle bugie più gravi e ciò che succede dopo.............................................................43

    PARTE 3:  Storie dei Bugiardi

    7.  La bugia più primitiva: per evitare punizioni e colpe.........................................................66

    8. Bugie di presunzione: mentire per ciò che pensiamo di meritare............................................................75

    9.  Bugie strumentali..........................................79

    10.  Bugie sulle passioni........................................82

    11.  Bugie sull’identità: diventare una persona diversa...............................................................88

    12.  Prendersi la colpa: bugie dette per coprire qualcun altro...............................................................99

    13.  Vivere una bugia..........................................105

    ––––––––

    PARTE 4:  Lezioni per i Bugiardi e i Creduloni

    14.  Consigli per alleggerire la pressione dell’inganno....................................................108

    Sull’Autore...............................................141

    Introduzione

    Quando a me e ai miei colleghi venne per la prima volta la brillante idea di chiedere a dozzine di perfetti sconosciuti di raccontare a un gruppo di psicologi delle loro bugie più recondite, non eravamo affatto sicuri che saremmo stati presi sul serio. Ma, non si sa come, lo fummo. Uomini e donne, bianchi e neri, gay ed etero, studenti ed anziani, e più o meno chiunque altro si trovasse tra queste categorie e oltre, hanno parlato. Tutti insieme, abbiamo raccolto più di 200 storie riguardo le bugie più grandi mai dette dai nostri partecipanti e quelle peggiori che sono state raccontate loro. Abbiamo iniziato reclutando più di 60 studenti universitari: in fondo sono abbastanza abituati alle richieste più strane. Visto che non hanno battuto ciglio, ci siamo diretti al di fuori dei cancelli del mondo accademico, verso la comunità, per parlare con un campione più diversificato di bugiardi e creduloni. 

    Quando abbiamo iniziato questa ricerca, pensavamo che i tipi di bugie che le persone avrebbero descritto in risposta alle nostre due domande (le peggiori bugie che avessero mai detto e le peggiori che fossero mai state dette loro) sarebbero stati più o meno simili. Non è stato così.  Quando le persone hanno raccontato le loro esperienze da ingannati, cioè quando hanno descritto le bugie che erano state dette loro da qualcun altro, hanno rivelato storie di problemi di vita grandi, importanti, cariche di emozioni. I loro racconti riguardavano l’amore e il sesso, la morte, la malattia e la violenza, l’onore e le relazioni di parentela, il patrimonio e i mezzi di sostentamento. Quando invece hanno descritto le loro esperienze da bugiardi, cioè quando hanno raccontato le bugie che hanno rifilato ad altri, abbiamo sentito più spesso di quando hanno sfasciato la macchina, di quando hanno sbrigato delle commissioni durante l’orario di lavoro o di quando hanno detto alla mamma delle loro tranquille serate con gli amici invece delle avventure passionali sui sedili posteriori dell’auto in una vecchia strada di campagna.

    Le persone che hanno condiviso con noi le proprie esperienze con questi grandi inganni, all’inizio ci hanno raccontato semplicemente e a parole proprie le loro storie, poi abbiamo fatto loro sempre più domande; per esempio: perché mentire?  Come ci si sente? Come sono stati sbrogliati i fili dell’inganno (se mai è successo)? E adesso che succede?

    Inizierò dalle storie dei creduloni, le persone che hanno raccontato di essere state raggirate alla grande. Dopodiché dedicherò la mia attenzione ai conta-frottole.  Infine offrirò una guida psicologica per coloro che vorrebbero essere ingannati meno spesso, per chi vuole imparare a trattenersi dal dire grosse bugie, o ancora per coloro che cercano suggerimenti per confessare una bugia già detta.   

    ––––––––

    In queste pagine, farò spesso riferimento ai miei collaboratori.  Sono Matthew Ansfield, Susan Kirkendol e Joe Boden.  Li ringrazio di cuore. Abbiamo pubblicato una relazione accademica della nostra ricerca sulle bugie più gravi sul periodico Basic and Applied Social Psychology nel 2004.  Le riviste specializzate premiano la sintesi e, perciò, la nostra relazione include soltanto le descrizioni più basilari delle bugie, senza citazioni dettagliate. In questo libro, invece, restituisco la voce alle tante persone che così gentilmente hanno condiviso con noi le storie delle bugie più grandi della loro vita.  Ho cambiato i loro nomi e alcuni altri dettagli dei loro racconti. A parte ciò, le citazioni evidenziate nei riquadri e nel testo corrispondono alle loro esatte parole.  Sono estremamente grata a tutte queste persone, mi hanno insegnato tanto e adesso spero che anche voi ne sarete illuminati.  

    PARTE 1

    Storie dei Creduloni

    ––––––––

    Bugie sull’amore e sul sesso

    Bugie fatali

    Bugie che sono una questione d’onore

    Sangue del proprio sangue? Bugie sulle relazioni di parentela

    Bugie su patrimonio e mezzi di sostentamento

    Capitolo 1

    ––––––––

    Bugie sull’amore e sul sesso

    ––––––––

    "Nel 1970 il mio ex marito, che era il preside di un college, iniziò una relazione con la segretaria dell’ufficio del prevosto.  Il mio ex marito è un pastore e prima di diventare preside, era stato un professore del Dipartimento di scienze religiose di un’altra università.    All’epoca eravamo sposati da 20 anni, avevamo quattro figli meravigliosi e pensavo che il nostro matrimonio fosse essenzialmente felice. Questa tresca era l’ultima cosa che mi sarei aspettata da lui.

    La bugia era in realtà un’intera serie di menzogne ed elusioni. Quella che ricordo più chiaramente è che mi disse che gli obblighi del suo nuovo lavoro gli richiedevano di tornare in ufficio dopo cena quasi ogni sera. Spesso non tornava a casa che all’1 o alle 2 di notte. Dato che orari di lavoro simili erano tipici da parte sua (è sempre stato un nottambulo), non avevo il minimo sospetto.  Non mi piaceva rimanere da sola ogni notte, ma non ho mai sospettato che la sua destinazione non fosse il lavoro, ma un’altra donna. I suoi atteggiamenti nei miei confronti durante quel periodo non erano visibilmente diversi.  Non è una persona socievole e calorosa, e spesso rimaneva giorni senza dire un granché.  Sapevo che era preoccupato per il lavoro, in particolare per il suo rapporto con il prevosto.  L’intera faccenda esplose quando ritornò da un viaggio di lavoro: stavo raccogliendo i suoi vestiti sporchi per il bucato, quando notai una piccola scatola per gioielli nella sua ventiquattrore.  Ero curiosa e la aprii: conteneva un delizioso ciondolo con una catenina. Quando viaggiava, di solito portava regali per me e per i bambini, e quindi pensavo che l’avesse comprato per me.  Lo rimisi nella scatola.  La sera seguente partecipammo ad uno spettacolo al college.  Durante l’intervallo incontrammo la segretaria nell’atrio e attorno al suo collo c’era il ciondolo. Non sono il tipo da fare una scenata, ma chiesi discretamente di andarcene e, una volta fuori, lo affrontai.

    Improvvisamente, lo stavo ascoltando dire che era infelice da anni e che stava pensando di lasciarmi. A quei tempi ero molto diversa da come sono ora, e mi sentii mancare la terra sotto i piedi.

    Sei anni dopo ho intentato la causa per il divorzio.  La bugia (e la relazione ormai chiusa da un pezzo) non ne erano la causa, ma un impulso che mi ha spinta a guardare al mio matrimonio in un modo in cui non avevo mai fatto prima, dritto al punto.  Gli anni successivi sono stati molto dolorosi, ma gradualmente, con l’aiuto di alcuni bravi psicologi, ho ripreso il controllo della mia vita. Oggi sono una donna molto felice, sposata da tre anni con un uomo meraviglioso che è sia mio marito che il mio migliore amico. È franco e diretto e so che se faccio qualcosa che gli dispiace, lui me lo dirà subito e non dopo 15 anni!"

    —Rita

    ––––––––

    Anche se mentire è sempre sbagliato, è ancora peggio nei confronti delle persone che amiamo.

    Prima che io e i miei colleghi iniziassimo lo studio delle bugie più gravi, volevamo cercare di capire le piccole bugie che la gente dice nella vita quotidiana. Negli studi precedenti, abbiamo chiesto alle persone di tenere un diario, ogni giorno per una settimana, di tutte le loro interazioni sociali della durata di almeno 10 minuti e di tutte le bugie dette durante queste conversazioni. La maggior parte di queste bugie erano irrilevanti. Le persone mentivano, per esempio, sulla presenza o meno dell’assegno nella posta o sul loro interesse riguardo al posto

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1