Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Per Sempre......e 365 Giorni

Per Sempre......e 365 Giorni

Leggi anteprima

Per Sempre......e 365 Giorni

Lunghezza:
491 pagine
6 ore
Pubblicato:
27 ott 2014
ISBN:
9781633395541
Formato:
Libro

Descrizione

Quando avrete imparato a gestire i vostri pensieri, la vostra vita diventerà migliore, naturalmente. Nel suo nuovo libro di ispirazione ULRIKE riporta i suoi pensieri e le sue applicazioni di metafisica, sia come insegnante che come autrice. Enfatizza la felicità come obiettivo di vita, applicando metodi scientifici e pratici. 
"Il mio libro mostra "il come ed il perchè" dell'applicazione,con semplici passi ed esempi. Include storie di persone reali, dice Ulrike, "Voglio essere certa che abbiate una chiara visione e che vi rendiate conto del potenziale che potete acquisire attraverso il giusto pensiero".
Dobbiamo rieducare e ri-allenare noi stessi a pensare ed agire correttamente.  E' un compito quotidiano. Ogni minuto dobbiamo essere coscienti delle nostre azioni ed accertarci che l'Amore sia il movente in tutto quello che facciamo. L'Amore è alla base di tutte le cose ed è la madre del nostro essere.  Ritorniamo a questa sorgente di ogni beatitudine, gioiamo della nostra salute, del benessere e della felicità - ora e per sempre - e per 365 giorni.
Pubblicato:
27 ott 2014
ISBN:
9781633395541
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Per Sempre......e 365 Giorni

Libri correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Anteprima del libro

Per Sempre......e 365 Giorni - ULRIKE

felice

P

er sempre

...e 365 Giorni

Di

ULRIKE

Teorie di Pensiero Moderno

Pubblicazioni Troll River 

Los Angeles, CA

www.trollriverpub.com

Per sempre...e 365 Giorni 

Copyright © 2014 ULRIKE

ISBN: 978-1-939564-26-9

Nessuna sezione di questo libro può essere riprodotta o trasmessa, fatta eccezione per un critico che potrebbe citarne dei passi in una rivista, previo permesso da parte dell'editore.

AVVISO

L'autore di questo libro non suggerisce alcun consiglio medico nè prescrive l'uso di una qualsiasi tecnica come forma di trattamento per problemi fisici o di natura medica senza il consenso di un dottore, sia direttamente sia indirettamente. L'intento dell'autore è di offrire informazioni di natura generale per aiutare nella ricerca del personale benessere emotivo e spirituale. Nel caso doveste usufruire delle informazioni contenute in questo libro a titolo personale, vostro diritto costituzionale, l'autore e l'editore, non rispondono di alcuna responsabilità circa le vostre azioni.

Dedica

Al mio caro amico Virgil, che è passato in un'altra dimensione e probabilmente adesso conosce le risposte alle sue domande sulla reincarnazione. Gli sono grata per la sua saggezza ed il suo amore.

Table of Contents

Prefazione........................................................................................................5

Introduzione...................................................................................................6

Capitolo 1: Nuovi Inizi...............................................................................8

1 Gennaio.........................................................................................................8

Capitolo 2: I cinque sensi......................................................................38

Capitolo 3: Gli altri e Voi.......................................................................67

Capitolo 4: Applicazione e Scelte.......................................................90

Capitolo 5: Tutto è Mentale...............................................................115

Capitolo 6: il Viaggio di una Vita....................................................140

Capitolo 7 Semi della Mente.............................................................163

.........................................................................................................................185

Capitolo 8: L’Armonia...........................................................................185

Capitolo 9: Visioni e Sogni.................................................................208

Capitolo 10: Il Benessere Dentro....................................................227

Capitolo 11: Siamo tutti Uno............................................................246

Capitolo 12: L’Onnipotente................................................................264

In chiusura................................................................................................285

Altri Libri di ULRIKE.............................................................................287

Tavola Contenuti

––––––––

PREFAZIONE......................................................................................5

INTRODUZIONE...................................................................................6

CAPITOLO 1: NUOVI INIZI...................................................................8

CAPITOLO 2: I VOSTRI 5 SENSI............................................................25

CAPITOLO 3: VOI E GLI ALTRI............................................................40

CAPITOLO 4: APPLICAZIONE E SCELTE...............................................50

CAPITOLO 5: TUTTO E’ MENTALE......................................................67

CAPITOLO 6: VIAGGIO DI UNA VITA....................................................82

CAPITOLO 7: SEMI DELLA MENTE......................................................93

CAPITOLO 8: ARMONIA....................................................................106

CAPITOLO 9: VISIONI E SOGNI..........................................................120

CAPITOLO 10: IL BENESSERE DENTRO..............................................131

CAPITOLO 11: SIAMO TUTTI UNO.....................................................142

CAPITOLO 12: L’ONNIPOTENTE........................................................153

IN CHIUSURA...................................................................................165

ALTRI LIBRI DI ULRIKE..................................................................166

Prefazione 

E' giusto o sbagliato? E’ costruttivo o distruttivo? Perché' ci facciamo continuamente queste domande? Poiché abbiamo due criteri. Crediamo che il male sia reale. Crediamo che qualcosa possa farci del male. Comunque, la verità è che siamo perfetti esseri di luce, indistruttibili e puri. Siamo solo caduti nella nebbia dell'incomprensione ed agiamo secondo le nostre paure.

Riordinare queste convinzioni e questi insegnamenti errati, è un compito a vita. Dobbiamo rieducare e ri-addestrare noi stessi a pensare ed agire correttamente. Dobbiamo essere coscienti delle nostre azioni ogni minuto, ed accertarci che l'amore è il movente in tutto ciò che facciamo.

––––––––

L'amore, non l'emozione, è la chiave della nostra trasformazione da larva in farfalla. L'amore è la spinta alla base di ogni cosa e l'amore è la madre del nostro essere. Ritorniamo quindi alla sorgente di ogni beatitudine, godiamo della nostra salute, del benessere e della felicità – adesso e Per sempre...e per 365 Giorni.

Introduzione

L'anno scorso, quando ero quasi pronta ad inviare all'editore il manoscritto del mio primo libro "Una Vita Migliore...Poiché Puoi!", mi sono resa conto che avevo tanto altro da dire. Adoro lo scrivere quotidiano, e nonostante io rediga continuamente articoli per giornali, citazioni e pensieri di guarigione sui miei social, sono sempre spinta a scrivere di più dal mio io superiore.

Il Giorno della Vigilia di Capodanno, ho sentito che questa era l'opportunità di annotare il dispiegarsi della mente di un ricercatore – la mia – nel corso di un intero anno. Come insegnante New Age alla costante ricerca d’illuminazione, mi è venuto in mente che i miei pensieri, le mie sfide e soluzioni, le mie applicazioni sulla Verità e la mia personale ricerca per una Conoscenza più vasta, sarebbero andate non solo a mio beneficio, ma anche in aiuto di coloro che sono pronti a confrontarsi con la propria visione della vita e con cosa essa significhi per loro. Questo concetto è alla base del mio libro.

La vita scorre e scorrerà all'infinito, ma per 365 giorni l’anno abbiamo a che fare con le nostre esperienze umane, siano esse le gioie e le ricompense di una vita ben vissuta, o le sfide e le difficoltà di tutti i giorni. Siamo ancora qui – adesso.

Questo libro è una raccolta dei miei pensieri e delle mie diligenti applicazioni quotidiane.  Sono le mie esperienze, che dimostrano costantemente che tutto dipende dal pensiero.

A volte, nei capitoli giornalieri, riscontrerete che passo da un argomento all'altro, ma è così che la mia mente ha assimilato nuove idee ed ha abbracciato nuovi concetti. Essendo io un'avida lettrice, ho incorporato le mie scoperte dopo aver studiato i testi di altre autorità metafisiche, e questo si riflette nelle mie conclusioni e nella crescita mentale che ho acquisito.

Studenti, lettori ed estranei, grazie alle loro storie di vita reale, hanno tutti contribuito a rendere questo libro un documento vivente. E' una chiara immagine di ciò che accade a tutti noi in questo stadio di dispiegamento. Storie di persone in cerca di evoluzione nonostante le loro difficoltà, prove personali e molte ricerche fondate, sono narrate in maniera più concreta possibile. Sono sicura che molti di voi si rispecchieranno in diversi capitoli, riconoscendo in queste storie il riflesso della propria vita e delle proprie esperienze.

Voi siete la luce che brilla per l'eternità... vivete dunque al meglio questi 365 giorni, quest'anno ed ogni altro anno, per tutto il tempo che resterete su questo piano!

Per sempre...e 365 giorni

...un anno nella vita di una Scrittrice Ispirata...

Capitolo 1: Nuovi Inizi

1 Gennaio

La vita è un'avventura. Ogni giorno qualcosa di nuovo emerge; qualcos'altro da risolvere o gestire. Non dimenticatevi di gioire del processo. Trasformate le sfide in possibilità. Lasciatevi guidare dal buonsenso, dalla gentilezza e dall'amore!

Riflessione: Lasciando andare il residuo

Alzarmi presto il giorno della Vigilia del Nuovo Anno, non è una novità per me. Di solito, mio marito ed io decidiamo di non uscire per evitare le folle e le condizioni di guida in un giorno così caotico come quello della Vigilia di Capodanno. Quella sera invece, andammo in una pizzeria locale dietro l'angolo, vicino al nostro residence e godemmo della familiarità di quella piccola nicchia che conoscevamo da tanto tempo. Hollywood era da quattro giorni alla mercé di un incendiario, e questa sera speciale non faceva eccezione. Le sirene e gli elicotteri riempivano il cielo notturno, mentre le forze dell'ordine cercavano di fermare questo folle individuo.

Verso le sei di mattina, il rumore si era assopito e l'alba stava lentamente sorgendo. I miei primi pensieri riflettevano il 2011 e tutto ciò che di apparentemente ingiusto mi era stato fatto dal mio precedente, ed a lungo termine, datore di lavoro. Due mesi prima, avevo promesso a me stessa che avrei lasciato andare i miei persistenti sentimenti di dolore. Tuttavia, avevo ponderato il fatto di aver perso il mio vecchio lavoro allo studio cinematografico dove avevo lavorato per quasi venti anni. Ho pianto la perdita del mio gruppo preferito, che avevo creato per lo studio cinque anni prima; la storia, svanita nel giro di un mese. Era passato ormai. Era fatta. Non c'è ragione di rimanere attaccati a dolori privi di sostanza; era solo un ricordo che doveva essere guardato per ciò che era. Una semplice esperienza da cui imparare, atta a farmi diventare una persona migliore, un individuo più forte.

Sto per uscire dal passato, e devo liberarmi della pelle di ieri. Rinnovamento, rinascita – un rituale quotidiano... ho cominciato a sentirmi più leggera, più ispirata e piena di intuizione. Ancora una volta, la speranza ed un’intuizione amorevole erano entrate nella mia mente.

Mi ritrovai ad essere grata per le nuove porte che mi si erano aperte. Il cambiamento era stato possibile solo grazie alla spinta di una forza superiore. Era avvenuto uno spostamento di coscienza e di priorità. Nuovi amici erano entrati in scena.

––––––––

Questa mattina ero grata per il sole ed il cielo chiaro che pian piano cominciavano ad illuminare l'orizzonte, e per la possibilità, in una mattina di Gennaio, di portare a spasso il nostro cane, indossando dei pantaloncini ed una magliettina a maniche corte. Che benedizione vivere in California, ho pensato!

Ero così riconoscente del fatto che l'anno fosse finito così bene e con tanta speranza, che promisi solennemente a me stessa di dare il giusto valore ad ogni giorno dell’anno nuovo. Ogni giorno sarebbe stato una nuova avventura ed ogni giorno avrei trovato una cosa degna di attenzione.

Quando ho cominciato ad annotare i miei pensieri su un foglio di carta, le parole sono venute giù facilmente. E’ mia abitudine scrivere a mano, a letto, alla luce di un abat-jour. Di solito lo faccio nel silenzio delle ore piccole, quando ancora i rumori del giorno tacciono. I pensieri sono così incalzanti che mi è difficile annotarli tutti. Non riesco a scrivere abbastanza velocemente. E' come se qualcuno mi suggerisse le parole. La mia mente è chiara e precisa. La verità salta fuori. Scrivo senza alcuno sforzo.

Dopo colazione, ero pronta a ritornare allo Zen Den, la mia casetta vicino alla piscina diventata il mio ufficio, per digitare il primo capitolo. Ne restano 364!

2 Gennaio

Qualsiasi affermazione positiva non funzionerà purché non agiate su di essa. L'applicazione è la chiave. Dovete fare ciò che dite!

Prefiggere gli obiettivi

Una delle mie vecchie abitudini è di scrivere i miei obiettivi per la durata l'anno. Mi aiuta a focalizzare e comprendere ciò che realmente desidero. Sì, ciò che crediamo di volere e ciò che realmente vogliamo, a volte non combacia. Diventa chiaro dopo un paio di mesi. Provateci.

Solitamente scelgo obiettivi da varie categorie. Lavoro, casa, rapporto – penso che abbiate compreso. Ecco alcuni dei miei obiettivi per quest'anno:

  Pubblicare il mio secondo libretto, I Semi Germoglieranno da Qualche Parte.

  Aumentare il numero di studenti ed organizzare seminari e workshop.

  Praticare la pazienza con mio marito e permettere alla Legge dell'Individualità di funzionare.

  Riguardare il fondo fiduciario ed i documenti legali, ed aggiornarli di conseguenza.

  Ripavimentare il vialetto.

Questi, sono solo una parte degli esempi sulla mia lista. E’ chiaro che alcuni sono progetti di miglioramento quotidiano, che hanno bisogno di essere seguiti affinché le mie condizioni di vita migliorino. Altri, sono rettifiche mentali come l’avere più pazienza ed amore, credere nel successo, tutte cose che richiedono coraggio, un senso di abbondanza, focalizzazione e determinazione.

Potete modificare questi obiettivi nell’arco dell'anno e seconda necessità, ma il rimanere focalizzato deve essere la vostra linea guida ed il vostro punto di partenza.

3 Gennaio

Non bloccate i vostri sensi con lo scoraggiamento, la negatività ed il dubbio. Lasciate la porta spalancata all'amore, al successo ed a nuove avventure.

Fluite con la vita...

Prima di spegnere il mio computer a fine di giornata, ho ricevuto sulla pagina di Facebook di Teorie di Pensiero Moderno, un messaggio da parte uno studente maschio del liceo. Chiedeva consiglio, dicendo "mi è così difficile fluire con la vita poiché passo tutto il mio tempo nel fare cose che non mi piacciono".

Certo, siamo tutti d’accordo sul fatto che vi sono momenti nella vita che sembrano essere una perdita di tempo. Tuttavia, ogni esperienza è una lezione e pertanto la mia risposta fu la seguente:

Spesso nella vita abbiamo l'impressione di dover fare delle cose che non ci aggradano, ma ti renderai conto che ogni esperienza non è altro che uno scalino ed un modo di imparare. La verità e che fluirai sempre con la vita poiché tu, sei la vita. A volte sarai tu il tuo ostacolo, ma ti muoverai sempre in avanti e verso l'alto. Ti prego di tenere presente che, per cambiare una situazione, bisogna che tu cominci ad amare le cose che non sembrano ne ‘divertenti ne' gradevoli. Quando comincerai a percepirle diversamente esse, cambieranno di conseguenza. Resta focalizzato su ciò che vuoi e lo otterrai. Si tratta dei tuoi sogni e della tua determinazione nel realizzarli.

Quello che più mi ha colpito di questa richiesta di consiglio è che sia venuta da un giovane uomo approdato su un sito d’ispirazione per la maggior parte frequentato da donne dai trentacinque ai cinquantacinque anni, in pratica il 30% delle mie lettrici. Il 16%, è anch’esso occupato dalla fascia femminile che va dai diciotto ai venticinque anni, ma come potete ben immaginare, i giovani maschi adulti, specialmente sotto i venticinque anni ed in questa fase della loro vita, solitamente non nutrono alcun interesse per il soggetto presente nel mio sito. Buon per lui!

4 Gennaio

Siate persistenti, non arrendetevi e non allontanatevi dal vostro cammino facilmente. Insistete e sappiate che tutto è possibile. Siate determinati ad ottenere ciò che vi siete prefissi. Siate coscienti del vostro desiderio e sentitene il sapore. Percepitelo con tutto il vostro essere e sarà vostro.

Tornando al lavoro

Sì...Nuovo Anno, nuovi obiettivi, nuove speranze, nuovo tutto...Mi chiedo, perché aspettiamo sempre un intero anno prima di cominciare a fare tutto ciò che di nuovo ci siamo prefissi da lungo tempo?  Abbiamo forse paura di fallire? Pensiamo di non avere tempo? Si tratta di un sogno impossibile o è semplice pigrizia?

Oggi è un’altra splendida giornata, con il sole che splende alto nel cielo e con ottantacinque gradi, una temperatura da record anche per gli standard della California. Mio marito ha preparato la colazione, che bello! A stomaco pieno e pronta, ritorno nel mio ufficio per rispondere alle mie e-mail, per cercare fotografie per i volantini, e fare altre cose pertinenti al lavoro. La vita è bella!

La mia nuova attività: com’è stata concepita?

Una breve ricapitolazione del mio stato mentale nel 2010 e degli eventi che hanno seguito, vi aiuterà a comprendere come funziona la mia mente.

Una volta esonerata dal mio pesante incarico di responsabile, sono stata costretta a pensare velocemente e molto.  Mi sono resa conto che questa era la mia opportunità di cambiare la mia esperienza di vita. Avendo fatto lo stesso lavoro per quasi venti anni, l’idea di lasciare perdere e fare ciò che volevo realmente fare, non era un’opzione. Il mio vecchio modo di pensare non mi avrebbe permesso di intraprendere una cosa così lussuosa ed avventurosa.

Questa avversità inaspettata (e credetemi si è dimostrata essere la cosa migliore della mia vita) mi ha spinto a ripensare alle mie priorità. Non dovevo preoccuparmi urgentemente delle mie finanze poiché sapevo che non avrei avuto problemi; sapevo inoltre di non voler continuare nello stesso campo lavorativo, che riguardava grossi eventi dell’industria cinematografica.

Era tempo ormai che sentivo il bisogno di un cambiamento. Così, mi sono data da fare e ed ho cominciato a scrivere per la mia rivista. Mi sono chiesta: cos’è che voglio fare veramente? La Musica è sempre nella mia lista, lavorare da casa sarebbe bello e non voglio dover guidare tanto per andare a lavoro....pensate a lungo e diligentemente e soprattutto non abbiate paura!

Personalmente, sono stata sia studentessa che insegnante New Age per più di trent’anni, sempre più alla ricerca della Verità. E’ stato un viaggio molto faticoso cercare sotto ogni piccolo sassolino e leggere quanti più autori possibili sul soggetto.  Il mio background è principalmente basato sull’Escatologia, metodo William W. Walter, una delle tante interessanti scienze metafisiche dell’inizio del 1900. Si tratta di un piccolo gruppo di persone devote, che credono fermamente nella Bontà del Tutto.  E’ un’importante premessa da cui cominciare. Come puoi sbagliarti quando sai che tutto è perfetto e buono?

Oggi, il suddetto studio, quanto presentato a dei nuovi studenti, è considerato come qualcosa di datato e noioso. E’ principalmente insegnato in classi con pochi allievi, da parte di docenti privati ed in sordina. Troppo in sordina per i miei gusti, poiché’ ritengo che la Verità debba essere diffusa e che tutte le persone su questa Terra ne debbano beneficiare. Tuttavia, sono un gruppo di individui sinceri a cui auguro tutto il bene e la felicità del mondo. Apprezzo ciò che ho imparato ed il mio cuore condividerà sempre il lavoro del Sig. Walter. Loro sono il mio caposaldo.

Eccomi dunque a pensare che fosse giunto il momento di fare di questo la mia missione a tempo pieno. Straripavo di pensieri e di idee. Ero così pronta a condividere tutto ciò che avevo provato a me stessa con chiunque avesse voluto ascoltare. Negli anni avevo migliorato tantissimo la mia vita ed amavo insegnare e dare consigli. Ero un fiume in piena. La vita non poteva essere più eccitante! 

Il nome Teorie di Pensiero Moderno mi balenò all’improvviso. Moderno poiché aggiornato e fresco; Pensiero poiché ispirato, riveduto ed attivo; Teorie poiché dimostrate essere vere, scientifiche ed aperte ad ipotesi e discussioni. Era un lavoro in progresso. La vita è progresso. La nostra vita individuale è un’esperienza di apprendimento quotidiano, uno sviluppo positivo, adatto a fluire con l’avanzamento dell’Universo.

Avevo il mio nome, la definizione della mia missione era la seguente: Le Teorie di Pensiero Moderno hanno il compito di insegnare le Leggi Universali e la Verità sull’Essere in un linguaggio semplice, per aiutare voi ed il vostro simile a migliorare l’esperienza di vita. Fai della Felicità il tuo Obiettivo!

Desiderio, immaginazione, coraggio ed azione – così è cominciato il viaggio.

5 Gennaio

Dio è negli occhi di chi guarda ed ascolta

Ieri, durante la mia ricerca in rete, mi sono collegata ad un gruppo di scrittori. Uno dei miei obiettivi per il 2012 è di incontrare nuova gente, voglio essere più aperta a nuovi contatti. Sono una di quelle persone che non ha bisogno di tanti amici. Ne ho un paio davvero unici, e questo mi è sufficiente. Tuttavia mi rendo conto che incontrare nuova gente con un interesse in comune, non potrebbe fare altro che ispirarmi ed infondermi idee fresche. La familiarità a volte nutre il ristagno.

Tendo ad essere un eremita. A volte non esco per giorni. Non fraintendetemi, sono all’aria aperta per la maggior parte del tempo. Ho creato un giardino, uno spazio esterno vivibile per leggere e scrivere, con larghe finestre per far entrare la luce del sole, una stanza per la musica e porte del patio spalancate, che mi fanno sentire l’interno della casa collegato alla natura in ogni momento.

Vi sono due fontane assiduamente frequentate dagli uccelli più colorati, con piante e fiori ed i miei ortaggi casarecci sono un alimento base che mi porta una gioia continua.

Quello che intendo dire con non esco significa che socializzo raramente con gruppi, non vado spesso al cinema, nei centri commerciali o nei club. Mi allontano da casa solo quando ho un impegno per il mio lavoro di consulenza o per delle commissioni. Ho avuto i miei tanti anni di feste, gente e divertimento. Sono stata un produttore di eventi per una casa cinematografica di Hollywood per più di venti anni con una media di 300 eventi l’anno. E’ abbastanza!

Per questa ragione, andare avanti e conoscere nuove persone, sarà un processo molto selettivo ed il gruppo di autori che ho conosciuto on line, era delizioso. La conversazione sul marketing virale è diventata ben presto di aiuto e di sostegno.

––––––––

Uno degli autori, con mia grande sorpresa, era un ministro di Dio della California del Nord. Ha gradito la mia pagina Facebook ed ho pensato a cosa gli avrei risposto se, essendo egli un uomo di Dio, mi avesse chiesto:

Cosa ne pensi di Dio e cosa significa per te?

"Dio è potere Universale, la sostanza Suprema che sostiene la vita. Io sono parte di questa sostanza chiamata Coscienza. Posso pensare, ed il pensiero è l’attività cosciente di questa sostanza guidata dal bisogno di Dio di esprimersi.

Dio è Saggezza. Pertanto, facendo io parte di essa, sono chiamato a scegliere in modo saggio il mio pensiero. E’ mio dovere!

Dio è il Bene. Pertanto, io devo essere buono ed agire bene per seguire l’esempio di Dio. E’ mio dovere!

Dio è Intelligenza. Pertanto, io che faccio parte di essa, devo agire in modo intelligente e secondo verità. E’ mio dovere!

Sì, è così che risponderei alla sua domanda.

6 Gennaio

Abbi coraggio, mostra la tua forza, e abbi sempre fiducia in te.

Gli studenti vengono da me per svariati motivi

Oggi, un amico comune, mi ha ricordato di un mio studente. Molti allievi ricercano un miglioramento soprattutto per problemi finanziari o difficoltà di relazioni. Sanno, o per lo meno immaginano, che trasformando il loro pensiero e comportamento, il miglioramento sarà inevitabile. Sanno fino ad un certo punto di essere responsabili delle loro vite, ma non hanno esattamente capito come applicare le affermazioni che risuonano essere vere dentro d loro.

La maggior parte delle persone crede che migliorare la propria vita, significhi acquisire beni materiali o relazioni migliori, un lavoro migliore, il non divorziare e così di seguito. Non dicono:

Voglio scoprire la Verità e voglio essere spiritualmente più illuminato

Non hanno ben compreso che l’illuminazione spirituale è tutto ciò che conta veramente, e quei beni materiali, le relazioni migliori, una casa più grande etc., non sono altro che i naturali efflussi di questo ESSERE nuovo ed evoluto.

Le affermazioni sono ovunque oggi. Ogni giorno la gente le pubblica su Internet, Facebook, su e-mail a fin di bene, accompagnate da bellissime immagini. Qualche

minuto dopo, tutte quelle promesse edificanti e quegli impegni positivi volano fuori dalla finestra....dimenticati!

La storia di Sally

Oggi, una delle mie studentesse è venuta da me lamentandosi che sebbene la maggior parte delle cose nella sua vita fossero molto soddisfacenti, non aveva trovato il suo uomo, il suo partner, la sua anima gemella. Aveva trentasei anni e sentiva che era tempo di sposarsi. Voleva avere dei bambini e nella sua mente il tempo stava per scadere.

Abbiamo parlato a fondo dei suoi desideri, sogni ed aspettative e le ho detto che i corsi di insegnamento generale, riguardavano la vita in sé stessa e come cambiare le abitudini di pensiero. Tuttavia, potevamo sicuramente trattare il suo desiderio di trovare un compagno nel lavoro di classe. Le ho detto inoltre di smettere di cercare in posti lontani poiché la persona giusta era già dietro l’angolo.

Presa dalla disperazione, aveva contemplato l’idea di trasferirsi in un’altra città giacché Los Angeles non era terreno adatto per trovare un buon marito. Ha continuato a studiare con me per circa un anno, facendo passi da gigante. Essendo una buona pensatrice ed un individuo ragionevole, si prese velocemente le sue responsabilità ed applicò nei suoi rituali quotidiani, ciò che aveva imparato.

A Natale, decise di tornare nel suo luogo di nascita per far visita alla sua famiglia. Appena giunse a casa ed entrò in cucina, scorse un giovane uomo che parlava con sua madre. Riconobbe il suo amico di infanzia che era passato di lì non sapendo che Sally stesse arrivando. Non era un semplice invitato; potreste dire che era solo una coincidenza. Ah, queste coincidenze! Era sincronicità, un perfetto timing dell’Universo. La connessione è stata immediata tra di loro, lo avrete immaginato, hanno cominciato a vedersi, si sono innamorati e sì, nell’arco di un anno si sono sposati.

Più tardi lui le confessò di essere stato innamorato di lei sin da piccolo e che da bambino, aveva detto che un giorno l’avrebbe sposata. Quest’affermazione è stata a lungo dimenticata, finché non è diventata realtà. Sally ha ottenuto esattamente ciò che aveva chiesto. Si è trasferita in terra madre ed è felicissima.

E’ tanto tempo che non ho più sue notizie. Molto spesso gli studenti voltano pagina quando raggiungono quello che credono sia il loro obiettivo. Io sono tranquilla poiché so che quando il cammino si farà duro, lei potrà sempre ri-applicare ciò che ha imparato. E so che lo farà!

7 Gennaio

Oggi osserverò attentamente i miei pensieri. Non permetterò a frivolezze, ansia e paura di entrare nella mia mente. Guarderò solo il bene.

Nel mio primo libro, Una vita Migliore...Poiché Puoi!, ho menzionato alcune malattie e la loro relazione con il pensiero giusto o errato, cioè di causa mentale. Riprenderemo questo soggetto più avanti, in modo che vi sarà naturale considerare i malesseri e le patologie come una forma di disagio e non di malattia.

Che cosa ha causato il mio mal di stomaco?

Svegliarmi, sentirmi bene e riposata, pronta ad affrontare la giornata – questo è quello che mi aspetto ogni mattina. E’ il mio modo di passare dal mondo dei sogni a quello dell’adesso. (non lo chiamo mondo reale dato che non lo è ...altro soggetto per altra data!)

Ieri comunque dopo pranzo, mi sono sentita pesante e a disagio. Sono andata a letto presto e mi sono risvegliata a mezzanotte con il mal di stomaco. Ho trascorso la maggior parte della notte in bagno, facendo cose poco piacevoli.

Poiché ho studiato a lungo gli effetti mentali dello stare poco bene e non credo nelle cosiddette cause materiali come ad esempio l’avvelenamento da cibo, mi sono immediatamente chiesta a cosa stavo pensando di così repellente da volermene liberare? Quali pensieri sbagliati devo eliminare o svuotare?

Riconoscere la causa del mio malessere nella mente più che nel corpo, è necessario e ne è la chiave. Questo poiché il riflesso della parte malata del corpo, rivelerà la nostra errata percezione, sentimenti e disposizione. Ogni malattia ha le sue origini nella mente e può pertanto essere sradicata attraverso la correzione del pensiero. 

Mi è stato insegnato che lo stomaco rappresenta la ragione ed il suo uso corretto. Capita spesso di ragionare su un problema lasciando troppo spazio alle emozioni, continuando così a parlarne all’infinito. A volte invece, siamo troppo coinvolti e compassionevoli, permettendo ai sentimenti di debordare. L’atto del vomitare evidenzia il rifiuto di un’idea da parte della nostra mente. Probabilmente, non siamo d’accordo con qualcosa che è accaduto e lo consideriamo inaccettabile e disgustoso.

Ho compreso che nel mio caso, si è trattato di un residuo emotivo legato alla perdita del mio lavoro. Sono ancora in lutto per la cosiddetta perdita ed in più, ho accettato un lavoro temporaneo che mi porta a fare la stessa cosa di prima.  A quel tempo, ho ritenuto che questa entrata economica sarebbe stata di aiuto in casa.  Un lavoro che, se posso aggiungere, non voglio più fare. Sto rigettando la sensazione di essere incastrata nello stesso tipo di ambiente lavorativo da cui cerco di evadere. Il persistente senso di perdita è un semplice strascico emotivo. Vedete come ragiono sulle cose?

Perdere qualcosa

Si usa dire ho perso il mio lavoro, ho perso il mio ragazzo... non dovremmo concepirla come una perdita, ma più che altro come un riposizionamento dei mobili. Amate sedere su questo vecchio e comodo divano o su questa poltrona

––––––––

consumata. Nonostante cominci ad afflosciarsi e ad essere scomodo, siete talmente abituati da rimanerci.  Non ve ne volete disfare, non ancora...ma è giunta l’ora. Sostituire qualcosa di obsoleto, che si tratti di una relazione o di un lavoro, farà spazio a cose nuove. Sarà come una boccata di aria fresca, di cui avete bisogno per crescere.

Tutto è mentale, compreso la malattia ed il benessere. Sarebbe comodo dire che il mio malessere è dipeso dal cibo che ho mangiato. Tuttavia, questo farebbe del cibo la Causa o Dio, che non lo è. Quello che intendo dire è che ogni volta che accettate l’idea che un fattore esterno possa farvi ammalare, non fate altro che nutrirlo della vostra forza.

Capovolgiamo costantemente la causa e l’effetto, in ogni aspetto della nostra vita. Sono stati i miei pensieri, la mia percezione ed i sentimenti discordanti a causare il mio disagio. Ho commesso un errore nel mio modo di pensare (non i pensieri passeggeri, piuttosto quelli carichi di sentimenti e di convinzioni) e ne ho pagato le conseguenze. Così funziona la legge di Causa ed Effetto.

Ho dovuto rigirare la cosa e vederne solo la parte buona. Così ho scritto una lista di gratitudine che includeva: Io amo i miei nuovi amici al Museo. Sono deliziosi e sono brave persone. Il Museo è vicino casa, a soli tre minuti di guida, cosa rara a Los Angeles. Ed in più, è solo un impiego temporaneo; il quando si concluderà, dipende solo da me.

Il mio senso di amarezza (rappresentato dalla bile) continuava a persistere, facendomi restare attaccata ai miei sentimenti di dolore. Quanto più ci ragiono, tanto più mi sento meglio; solo le mie emozioni sono ancora un po’ scorticate dopo quello che ho vissuto.

Il dolore emotivo causato dalla perdita del lavoro, di una relazione o altro, può essere guarito ripetendo con convinzione: Tutto è bene, Sono al sicuro, Sto bene, Sono felice, Sono amato.

Come ho specificato in precedenza, in realtà non perdete nulla. Muovete le cose per fare spazio ad esperienze nuove ed evolute, in ogni aspetto della vostra vita.

Nel corso di questi anni di studi diligenti e di osservazione, sono grata di aver imparato a correggere me stessa velocemente, a volte addirittura all’istante. Se la malattia fosse compresa come condizione puramente mentale e non fisica, potrebbe essere guarita da mezzi puramente mentali.

Si, torno su come uno Yo-Yo, pronta ad affrontare un’altro giorno! Avanti!

8 Gennaio

L’Armonia è il principio fondamentale della vita...focalizzatevi su pensieri armoniosi oggi ed ogni giorno!

Mi sto rendendo conto che il mondo interiore diventa sempre più evidente; mi trovo dentro la mia testa per la maggior parte del tempo. Ciò significa che trascorro ore in solitudine contemplando, leggendo, scrivendo, immaginando e creando.

Cosa c’è là fuori?

Come detto, non esco molto. Non perché non possa farlo, ma perché là fuori non c’è nulla che abbia grande valore per me. Scelgo attentamente quello che faccio. La compagnia di mio marito e di un paio di buoni amici, mi fa sempre piacere. Quando sento il bisogno di uscire, una buona cena in un bel ristorante ogni tanto non mi dispiace, così come non mi dispiace andare al Mercato degli Agricoltori per comprare del manzo affumicato fresco con pane di segale ed un bicchiere di birra. Non sono più attratta né dai Centri Commerciali, né dai bar (qualsiasi cosa essi significhino) né dal trascorrere lunghe ore nei saloni di bellezza.  La mia percezione è cambiata.

Questo non significa che sia sbagliato o che non possiate farlo. Andare a vedere dei giochi sportivi o fare shopping per trovare qualcosa di particolare, potrebbe darvi grande soddisfazione.  E’ il mio punto di focalizzazione ad essere cambiato.

Siamo tutti così diversi ed abbiamo bisogno di fare quello che ci rende felici. E’ una scelta individuale. Avete il diritto di scegliere tutto ciò che vi da un senso di completamento e di gioia, purché non leda nessun altro o lo privi di qualcosa. Personalmente voglio assicurarmi di lasciare spazio alla contemplazione ed alla meditazione quotidiana!

9 Gennaio

Potete scegliere. Sì, lo avete sentito un centinaio di volte. Allora perché scegliete ancora il ruolo della vittima? Perché pensate ancora che la situazione sia fuori controllo? Fate una nuova scelta; una che si sposi con il vostro nuovo obiettivo e che vi renda felici.

Impegno: Oggi mi focalizzerò sulle mie scelte giuste e buone.

10 Gennaio

L’uso delle parole

La notte scorsa, il commento di una lettrice mi ha ricordato l’uso delle parole e quanto siano importanti per comunicare l’uno con

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Per Sempre......e 365 Giorni

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori