Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La Scoperta Delle Donne
La Scoperta Delle Donne
La Scoperta Delle Donne
E-book342 pagine4 ore

La Scoperta Delle Donne

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Laurence J Benbo è un trentasettenne grafico di Dublino, scapolo, impacciato con le donne e solo, dopo aver rotto con la fidanzata Deborah. Incontra Jadwiga, una ballerina di lap dance, e dopo aver vinto alla lotteria, la riempie di regali. Ma il suo ambizioso fratello Maoilíosa, insieme all’intrigante moglie Ena, resisi conto della vincita, provano a ricattare l’innocente Laurence, e per farsi consegnare i soldi insinuano che abbia molestato la propria figlia Lydia.
Laurence va a cercare Jadwiga nel locale di lapdance dove lavora, per avvisarla di quanto succede. Con suo grande sgomento la vede appartarsi in una stanza con Maoilíosa. Passa la notte sveglio ascoltando la pioggia che batte alla sua finestra, pensando a Deborah e immaginando la piccola Lydia venire a cercare lo zietto Lar per farsi finire la storia che aveva iniziato a raccontarle. Così come la pioggia si fa sempre più battente capisce che si sta per scatenare una tempesta.
LinguaItaliano
Data di uscita1 feb 2004
ISBN9781633391482
La Scoperta Delle Donne
Leggi anteprima

Leggi altro di James Lawless

Correlato a La Scoperta Delle Donne

Ebook correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Recensioni su La Scoperta Delle Donne

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    La Scoperta Delle Donne - James Lawless

    www.jameslawless.net

    Altre opera di James Lawless

    Romanzi

    Sbucciando arance

    (tr Martina Divisoli)

    Per Amore di Anna

    (tr Claudia Miruzzo)

    Il Viale

    (tr Luisa Agnese dalla Fontana)

    Alla ricerca di Penelope

    (tr. Nadine Dresing)

    Poesia

    Rus in Urbe

    (tr Licia Braga)

    Giovanile

    The Adventures of Jo Jo

    Critica

    Il sentiero nel bosco intricato:

    La poesia, un modo per guardare il mundo

    (tr Cristina Cinquini)

    La Scoperta delle Donne

    La Scoperta delle Donne

    Autore James Lawless

    Copyright © 2015 James Lawless

    Tutti i diritti riservati

    Distribuito da Babelcube, Inc.

    www.babelcube.com

    Traduzione di Gian Marco Rossetti

    Progetto di copertina © 2015 Vikncharlie at Fiverr.com

    Babelcube Books e Babelcube sono marchi registrati Babelcube Inc.

    ... Perchè la verità è che gli esseri umani non hanno nè il garbo, nè la fede, nè l’amore più di quello che serve ad accrescere il piacere dell’istante. Cacciano in branco. I loro branchi scorrazzano per il deserto e si dileguano urlando nelle lande selvagge. Abbandonano i caduti. Si stordiscono con il bere, e rimangono inebetiti nelle loro smorfie.’

    da Mrs Dalloway di Virginia Woolf.

    ‘E accade perchè sei inerme e incapace di ottenere alcunchè, di avere giustizia o compenso, e perciò è in te stesso che ti affatichi, che ti armi e combatti, paghi i debiti, ricordi gli insulti, combatti, replichi, neghi, accusi, denunci, trionfi, superi in astuzia, vinci, vendichi, piangi, insisti, assolvi, muori e torni a nascere. Tutto da solo! Dove sono tutti? Nel tuo seno e nella tua pelle, l’intero cast.’

    da The Adventures of Augie March di Saul. Bellow.

    ‘Scrivere è giocare con il corpo della madre.’

    Roland Barthes.

    A Declan Kiberd

    Prefazione dell’Autore

    Recentemente, sul web, sono stato citato nel blog di un mio amico, in una discussione denominata The Next Big Thing, una serie di interrogativi circa i progetti futuri degli scrittori. L’intento era di attirare attenzione su scrittori e i loro blog (a me sembra che al momento gli amici siano più inclini a visitare la mia pagina Facebook piuttosto che il blog). E’ stato allora che ha preso il sopravvento un romanzo che mi ronzava in testa, ma che avevo al momento lasciato nel cassetto. Il titolo del romanzo è La Scoperta delle Donne, inteso volutamente in due modi: come conoscere le donne e chi, cosa le donne stanno scoprendo.

    Da dove ti è venuta l’idea del libro? 

    Avevo appena riletto e mi aveva piuttosto commosso The Lonely Passion of Judith Hearne di Brian Moore, incentrato sulla difficile situazione di una donna nubile di mezz’età, che si rifugia nell’alcool e nella religione per evitare di cadere nella stretta morsa della vita. Sentivo una grande simpatia per quel personaggio, la sua solitudine, quel carattere ordinario, la sua vulnerabilità, che mi ricordavano una mia vecchia zia zitella; il mondo reale che Judith deve sopportare, l’altra faccia della cultura della celebrità (su sei un nessuno allora sei realmente qualcuno nel mio libro); dunque ho cominciato a immaginare di poter scrivere qualcosa di simile ma più aderente al momento attuale (in un’Irlanda postcattolica e multietnica), e così è venuto alla luce il personaggio Laurence J Benbo: uno scapolo, non più nello splendore della gioventù, con il punto debole del sesso piuttosto che dell’alcool. Può essere che assomigli più a un Herzog che a una Judith, data la sua natura solipsistica ed esistenzialista espressa in modo così eloquente, tuttavia in comune con la creatura di Moore presenta una certa vulnerabilità, nella solitudine della sua persona inviolata.

    Come sta una persona così in un mondo fondato sulla vita di coppia? Come viene percepito dallo status quo? Quali sono le sue necessità, sessuali e spirituali (leggere poesia lo aiuta a soddisfare queste ultime)? E’ un prodotto della nostra società. Quindi abbiamo responsabilità nei suoi confronti. Quali sono i pericoli per lui là fuori? Più ci pensavo meno il soggetto mi appariva lontano, e potevo vedere Benbo in carne e ossa camminare per il Giardino Botanico o attraverso le strade di Dublino con il suo ombrello dall’impugnatura in teak (strumento simbolico? Lo protegge da altro oltre che dalle intemperie?). Potevo vederlo dirigersi al lavoro in PRINT 21 o verso il suo appartamento in North Circular Road, nelle sue deferenti visite alla madre alla casa di riposo, o la domenica quando si recava a Malahide a trovare la famiglia del fratello; e di notte, con la solitudine che incombe, cosa arriva a fare? Spetta a noi giudicarlo? In fin dei conti i lettori sono la sua giuria; è tanto vero quanto reali sono le lettere di sollecito che giacciono sopra la sua scrivania in attesa di essere aperte. Non tocca a noi occuparcene. Dopo tutto non è né un assassino né un pedofilo (si affretta a sottolineare); non ha intenzione di far male a nessuno. Quindi, piuttosto che ergerci a censori, accompagniamolo durante le sue passeggiate per le vie di Dublino, e vediamo dove ci porta, mentre, come sua abitudine, ci lascia il tempo di meditare lungo il cammino.

    A quale genere letterario appartiene il tuo libro?

    Narrativa accessibile a tutti.

    Se potessi scegliere gli