Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Vocabolario Italiano-Polacco per studio autodidattico: 3000 parole
Vocabolario Italiano-Polacco per studio autodidattico: 3000 parole
Vocabolario Italiano-Polacco per studio autodidattico: 3000 parole
E-book637 pagine5 ore

Vocabolario Italiano-Polacco per studio autodidattico: 3000 parole

Valutazione: 5 su 5 stelle

5/5

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

I vocabolari T&P Books si propongono come strumento di aiuto per apprendere, memorizzare e revisionare l’uso di termini stranieri. Il vocabolario contiene oltre 3000 parole di uso comune ordinate per argomenti.

Caratteristiche specifiche del vocabolario: Le parole sono ordinate secondo il proprio significato e non alfabeticamente. Le parole sono riportate in tre colonne diverse per facilitare il metodo di revisione e autovalutazione. I gruppi di parole sono divisi in sottogruppi per facilitare il processo di apprendimento. Il vocabolario offre una pratica e semplice trascrizione fonetica per ogni termine straniero.

Il vocabolario contiene 101 argomenti tra cui: Numeri, Colori, Mesi, Stagioni, Unità di Misura, Abbigliamento e Accessori, Cibo e Alimentazione, Ristorante, Membri della Famiglia, Personalità, Sentimenti, Emozioni, Malattie, Città, Visita Turistica, Acquisti, Denaro, Casa, Ufficio, Ricerca di un Lavoro, Sport, Istruzione, Utensili, Natura, Paesi, Nazionalità e altro ancora ...

Il vocabolario T&P Books è consigliato in aggiunta ad un corso di lingua. Risponde alle esigenze degli studenti principianti o di livello avanzato. Pratico per un uso quotidiano, per gli esercizi di revisione e di autovalutazione.

LinguaItaliano
Data di uscita16 lug 2013
ISBN9781783144778
Vocabolario Italiano-Polacco per studio autodidattico: 3000 parole
Leggi anteprima
Autore

Andrey Taranov

T&P Books Publishing was founded in 2008. From the very beginning our primary business has been creating a collection of bilingual topical dictionaries for learning foreign languages. Our goal has been to create a unique publication project unlike anything else in the world. The company has grown steadily, but creating foreign language study aids is still our specialty. Our collection presently includes 30 world languages. We plan to add several languages this year: Japanese, Arabic, Korean, Hebrew, Hindi, Farsi, Tajik, Turkmen, and many more. Additionally, collections of books for the Japanese and Brazilian markets will be ready in the coming months. In all, we intend to raise the number of available languages to 60 and expand the range of titles to 10,000. Our linguists have developed a unique, multilingual database and specialized database management system. Known as Squamata, it can automatically create printed books, e-books, and audiobooks in 2,500 language pairs. We expect to enhance the system soon with the ability to develop mobile apps.

Correlato a Vocabolario Italiano-Polacco per studio autodidattico

Ebook correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Recensioni su Vocabolario Italiano-Polacco per studio autodidattico

Valutazione: 5 su 5 stelle
5/5

1 valutazione0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Vocabolario Italiano-Polacco per studio autodidattico - Andrey Taranov

    CONCETTI DI BASE

    1. Pronomi

    io

    ja

    [ja]

    tu

    ty

    [tɨ]

    lui

    on

    [ɔn]

    lei

    ona

    [′ɔna]

    esso

    ono

    [′ɔnɔ]

    noi

    my

    [mɨ]

    voi

    wy

    [vɨ]

    loro, essi

    one

    [′ɔnɛ]

    2. Saluti. Convenevoli

    Salve!

    Dzień dobry!

    [ʤeɲ ′dɔbrɨ]

    Buongiorno!

    Dzień dobry!

    [ʤeɲ ′dɔbrɨ]

    Buongiorno! (la mattina)

    Dzień dobry!

    [ʤeɲ ′dɔbrɨ]

    Buon pomeriggio!

    Dzień dobry!

    [ʤeɲ ′dɔbrɨ]

    Buonasera!

    Dobry wieczór!

    [dɔbrɨ ′vetʃur]

    salutare (vt)

    witać się

    [′vitaʧ ɕɛ̃]

    Ciao! Salve!

    Cześć!

    [tʃɛɕʧ]

    saluto (m)

    pozdrowienia (l.mn.)

    [pɔzdrɔ′veɲa]

    salutare (vt)

    witać

    [′vitaʧ]

    Come va?

    Jak się masz?

    [jak ɕɛ̃ maʃ]

    Che c'è di nuovo?

    Co nowego?

    [ʦɔ nɔ′vɛɡɔ]

    Ciao! Ci vediamo!

    Do widzenia!

    [dɔ vi′ʣɛɲa]

    A presto!

    Do zobaczenia!

    [dɔ zɔbat′ʃɛɲa]

    Addio! (inform.)

    Żegnaj!

    [′ʒɛɡnaj]

    Addio! (form.)

    Żegnam!

    [′ʒɛɡnam]

    congedarsi (vr)

    żegnać się

    [′ʒɛɡnaʧ ɕɛ̃]

    Ciao! (A presto!)

    Na razie!

    [na ′raʒe]

    Grazie!

    Dziękuję!

    [ʤɛ̃′kue]

    Grazie mille!

    Bardzo dziękuję!

    [barʣɔ ʤɛ̃′kuɛ̃]

    Prego

    Proszę

    [′prɔʃɛ̃]

    Non c'è di che!

    To drobiazg

    [tɔ ′drɔbʲazk]

    Di niente

    Nie ma za co

    [′ne ma ′za ʦɔ]

    Scusatemi!

    Przepraszam!

    [pʃɛp′raʃam]

    scusare (vt)

    wybaczać

    [vɨ′batʃaʧ]

    scusarsi (vr)

    przepraszać

    [pʃɛp′raʃaʧ]

    Chiedo scusa

    Przepraszam!

    [pʃɛp′raʃam]

    Mi perdoni!

    Przepraszam!

    [pʃɛp′raʃam]

    perdonare (vt)

    wybaczać

    [vɨ′batʃaʧ]

    per favore

    proszę

    [′prɔʃɛ̃]

    Non dimentichi!

    Nie zapomnijcie!

    [ne zapɔm′nijʧe]

    Certamente!

    Oczywiście!

    [ɔtʃɨ′viɕʧe]

    Certamente no!

    Oczywiście, że nie!

    [ɔtʃɨviɕʧe ʒɛ ′ne]

    D'accordo!

    Zgoda!

    [′zɡɔda]

    Basta!

    Dosyć!

    [′dɔsɨʧ]

    3. Domande

    Chi?

    Kto?

    [ktɔ]

    Che cosa?

    Co?

    [ʦɔ]

    Dove? (in che luogo?)

    Gdzie?

    [ɡʤe]

    Dove? (~ vai?)

    Dokąd?

    [′dɔkɔ̃t]

    Di dove?, Da dove?

    Skąd?

    [skɔ̃t]

    Quando?

    Kiedy?

    [′kedɨ]

    Perché? (per quale scopo?)

    Dlaczego?

    [dʎat′ʃɛɡɔ]

    Perché? (per quale ragione?)

    Czemu?

    [′ʧɛmu]

    Per che cosa?

    Do czego?

    [dɔ ′tʃɛɡɔ]

    Come?

    Jak?

    [jak]

    Che? (~ colore è?)

    Jaki?

    [′jaki]

    Quale?

    Który?

    [′kturɨ]

    Di chi?

    O kim?

    [′ɔ kim]

    Di che cosa?

    O czym?

    [′ɔ tʃɨm]

    Con chi?

    Z kim?

    [s kim]

    Quanti?, Quanto?

    Ile?

    [′ile]

    Di chi?

    Czyj?

    [tʃɨj]

    4. Preposizioni

    con (tè ~ il latte)

    z

    [z]

    senza

    bez

    [bɛz]

    a (andare ~...)

    do

    [dɔ]

    di (parlare ~…)

    o

    [ɔ]

    prima di …

    przed

    [pʃɛt]

    di fronte a …

    przed

    [pʃɛt]

    sotto (avv)

    pod

    [pɔt]

    sopra (al di ~)

    nad

    [nat]

    su (sul tavolo, ecc.)

    na

    [na]

    da, di (via da …, fuori di …)

    z … , ze …

    [z], [zɛ]

    di (fatto ~ cartone)

    z … , ze …

    [z], [zɛ]

    fra (~ dieci minuti)

    za

    [za]

    attraverso (dall'altra parte)

    przez

    [pʃɛs]

    5. Parole grammaticali. Avverbi. Parte 1

    Dove?

    Gdzie?

    [ɡʤe]

    qui (in questo luogo)

    tu

    [tu]

    lì (in quel luogo)

    tam

    [tam]

    da qualche parte (essere ~)

    gdzieś

    [ɡʤeɕ]

    da nessuna parte

    nigdzie

    [′niɡʤe]

    vicino a …

    koło, przy

    [′kɔwɔ], [pʃɨ]

    vicino alla finestra

    przy oknie

    [pʃɨ ′ɔkne]

    Dove?

    Dokąd?

    [′dɔkɔ̃t]

    qui (vieni ~)

    tutaj

    [′tutaj]

    ci (~ vado stasera)

    tam

    [tam]

    da qui

    stąd

    [stɔ̃t]

    da lì

    stamtąd

    [′stamtɔ̃t]

    vicino, accanto (avv)

    blisko

    [′bliskɔ]

    lontano (avv)

    daleko

    [da′lɛkɔ]

    vicino (~ a Parigi)

    koło

    [′kɔwɔ]

    vicino (qui ~)

    obok

    [′ɔbɔk]

    non lontano

    niedaleko

    [neda′lekɔ]

    sinistro (agg)

    lewy

    [′levɨ]

    a sinistra (rimanere ~)

    z lewej

    [z ′levɛj]

    a sinistra (girare ~)

    w lewo

    [v ′levɔ]

    destro (agg)

    prawy

    [′pravɨ]

    a destra (rimanere ~)

    z prawej

    [s ′pravɛj]

    a destra (girare ~)

    w prawo

    [f ′pravɔ]

    davanti

    z przodu

    [s ′pʃɔdu]

    anteriore (agg)

    przedni

    [′pʃɛdni]

    avanti

    naprzód

    [′napʃut]

    dietro (avv)

    z tyłu

    [s ′tɨwu]

    da dietro

    od tyłu

    [ɔt ′tɨwu]

    indietro

    do tyłu

    [dɔ ′tɨwu]

    mezzo (m), centro (m)

    środek (m)

    [′ɕrɔdɛk]

    in mezzo, al centro

    w środku

    [f ′ɕrɔdku]

    di fianco

    z boku

    [z ′bɔku]

    dappertutto

    wszędzie

    [′fʃɛ̃ʤe]

    attorno

    dookoła

    [dɔ:′kɔwa]

    da dentro

    z wewnątrz

    [z ′vɛvnɔ̃tʃ]

    da qualche parte (andare ~)

    dokądś

    [′dɔkɔ̃ʨ]

    dritto (direttamente)

    na wprost

    [′na fprɔst]

    indietro

    z powrotem

    [s pɔv′rɔtɛm]

    da qualsiasi parte

    skądkolwiek

    [skɔ̃t′kɔʎvek]

    da qualche posto (veniamo ~)

    skądś

    [skɔ̃ʨ]

    in primo luogo

    po pierwsze

    [pɔ ′perfʃɛ]

    in secondo luogo

    po drugie

    [pɔ ′druɡe]

    in terzo luogo

    po trzecie

    [pɔ ′tʃɛʧe]

    all'improvviso

    nagle

    [′naɡle]

    all'inizio

    na początku

    [na pɔt′ʃɔ̃tku]

    per la prima volta

    po raz pierwszy

    [pɔ ras ′perfʃɨ]

    molto tempo prima di…

    na długo przed …

    [na ′dwuɡɔ pʃɛt]

    di nuovo

    od nowa

    [ɔd ′nɔva]

    per sempre

    na zawsze

    [na ′zafʃɛ]

    mai

    nigdy

    [′niɡdɨ]

    ancora

    znowu

    [′znɔvu]

    adesso

    teraz

    [′tɛras]

    spesso (avv)

    często

    [′tʃɛnstɔ]

    allora

    wtedy

    [′ftɛdɨ]

    urgentemente

    pilnie

    [′piʎne]

    di solito

    zwykle

    [′zvɨkle]

    a proposito, …

    a propos

    [a prɔ′pɔ]

    è possibile

    może, możliwe

    [′mɔʒɛ], [mɔʒ′livɛ]

    probabilmente

    prawdopodobnie

    [pravdɔpɔ′dɔbne]

    forse

    być może

    [bɨʧ ′mɔʒɛ]

    inoltre …

    poza tym

    [pɔ′za tɨm]

    ecco perché …

    dlatego

    [dʎa′tɛɡɔ]

    nonostante (~ tutto)

    mimo że …

    [′mimɔ ʒɛ]

    grazie a …

    dzięki

    [′ʤɛ̃ki]

    che cosa (pron)

    co

    [ʦɔ]

    che (cong)

    że

    [ʒɛ]

    qualcosa (qualsiasi cosa)

    coś

    [ʦɔɕ]

    qualcosa (le serve ~?)

    cokolwiek

    [ʦɔ′kɔʎvek]

    niente

    nic

    [niʦ]

    chi (pron)

    kto

    [ktɔ]

    qualcuno (annuire a ~)

    ktoś

    [ktɔɕ]

    qualcuno (dipendere da ~)

    ktokolwiek

    [ktɔ′kɔʎvek]

    nessuno

    nikt

    [nikt]

    da nessuna parte

    nigdzie

    [′niɡʤe]

    di nessuno

    niczyj

    [′nitʃɨj]

    di qualcuno

    czyjkolwiek

    [tʃɨj′kɔʎvek]

    così (era ~ arrabbiato)

    tak

    [tak]

    anche (penso ~ a …)

    także

    [′taɡʒɛ]

    anche, pure

    też

    [tɛʃ]

    6. Parole grammaticali. Avverbi. Parte 2

    Perché?

    Dlaczego?

    [dʎat′ʃɛɡɔ]

    per qualche ragione

    z jakiegoś powodu

    [z ja′keɡɔɕ pɔ′vɔdu]

    perché …

    dlatego, że …

    [dla′tɛɡɔ], [ʒɛ]

    per qualche motivo

    po coś

    [′pɔ ʦɔɕ]

    e (cong)

    i

    [i]

    o (sì ~ no?)

    albo

    [′aʎbɔ]

    ma (però)

    ale

    [′ale]

    per (~ me)

    dla

    [dʎa]

    troppo

    zbyt

    [zbɨt]

    solo (avv)

    tylko

    [′tɨʎkɔ]

    esattamente

    dokładnie

    [dɔk′wadne]

    circa (~ 10 dollari)

    około

    [ɔ′kɔwɔ]

    approssimativamente

    w przybliżeniu

    [f pʃɨbli′ʒɛny]

    approssimativo (agg)

    przybliżony

    [pʃɨbli′ʒɔnɨ]

    quasi

    prawie

    [prave]

    resto

    reszta (ż)

    [′rɛʃta]

    ogni (agg)

    każdy

    [′kaʒdɨ]

    qualsiasi (agg)

    jakikolwiek

    [jaki′kɔʎvjek]

    molti, molto

    dużo

    [′duʒɔ]

    molta gente

    wiele

    [′vele]

    tutto, tutti

    wszystkie

    [′fʃɨstke]

    in cambio di …

    w zamian za …

    [v ′zamʲan za]

    in cambio

    zamiast

    [′zamʲast]

    a mano (fatto ~)

    ręcznie

    [′rɛntʃne]

    poco probabile

    ledwo, prawie

    [′ledvɔ], [′pravje]

    probabilmente

    prawdopodobnie

    [pravdɔpɔ′dɔbne]

    apposta

    celowo

    [ʦɛ′lɔvɔ]

    per caso

    przypadkiem

    [pʃɨ′patkem]

    molto

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1