Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

BITE: Forze Invisibili

BITE: Forze Invisibili

Leggi anteprima

BITE: Forze Invisibili

Lunghezza:
50 pagine
37 minuti
Editore:
Pubblicato:
1 lug 2013
ISBN:
9781301587636
Formato:
Libro

Descrizione

Il prologo, il numero zero, l'episodio pilota di una nuova serie.

"Il controllo mentale distruttivo è comprensibile con le quattro componenti fondamentali che formano l'acronimo BITE:
- controllo del Comportamento (behaviour)
- controllo dell'Informazione (information)
- controllo del Pensiero (Thought)
- controllo Emotivo (Emotional)"
cit. Dott. Steven Hassan, Combatting Clut Mind Control, Park Street Press. Dal sito di Allarme Scientology.

Quanta forza ha un pensiero? Si possono cambiare le cose concrete usando solo la mente? Jim lo può fare, anche se solo per sperimentare questa nuova scoperta con il suo club. Crede di essere uno tra pochi in grado di modellare la mente a proprio piacimento, ma ben presto si renderà conto che esistono altre forze inimmaginabili.

Editore:
Pubblicato:
1 lug 2013
ISBN:
9781301587636
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore

Alex Coman è nato il 13 marzo 1988 a Câmpina, Romania, dove ha trascorso i suoi primi tredici anni, dopo di che si è trasferito in Italia, seguendo i genitori. Qui ha continuato gli studi, finendo così il liceo scientifico. Attualmente abita e lavora a Terni, dove si è creato una nuova famiglia, diventando padre. Benché abbia scritto la sua prima poesia all’età di nove/dieci anni, si appassiona veramente della scrittura qui in Italia, iniziando con racconti e poesie. Ama gli animali ed è affascinato (solo affascinato) dalla scienza in generale, sopratutto quando cerca di spiegare i misteri dell’universo. E’ amministratore del sito e del progetto DuO e del blog: http://alexcomanscrittore.blogspot.it/


Correlato a BITE

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

BITE - Alex Coman

B.I.T.E.

-

Forze invisibili

Alex Coman

Copyright 2013 Alex Coman

Cover copyright Diego Luci

Illustrazione copertina realizzata da

Diego Luci

www.diegoluci.it

Tutti i diritti riservati

Smashwords Edition

Licenza d'uso:

Questo ebook è concesso in uso per l'intrattenimento personale. Questo ebook non può essere rivenduto o ceduto ad altre persone. Se si desidera condividere questo ebook con un'altra persona, acquista una copia aggiuntiva per ogni destinatario. Se state leggendo questo ebook e non lo avete acquistato per il vostro unico utilizzo, si prega di tornare a Smashwords.com e acquistare la propria copia. Grazie per il rispetto al duro lavoro di questo autore.

Il seguente lavoro è frutto di più correzioni e l'unione di varie stesure. Nel caso di ulteriori errori, si prega di segnalarli tramite email a alex.ae.coman@gmail.com.

B.I.T.E

-

Forze invisibili

Alex Coman

"Il controllo mentale distruttivo è comprensibile

con le quattro componenti fondamentali

che formano l'acronimo BITE:

- controllo del Comportamento (Behaviour)

- controllo dell'Informazione (Information)

- controllo del Pensiero (Thought)

- controllo Emotivo (Emotional)"

cit. Dott. Steven Hassan, Combatting Clut Mind Control,

Park Street Press. Dal sito di Allarme Scientology

Gettai la tazza di caffè, spargendo il liquido scuro sul pavimento. Un errore? No. Piuttosto furbizia, direi...

Il volto di Emma naturalmente cambiò e per un attimo il suo sorriso sparì. «Ma cosa stai facendo?» chiese, sorpresa. «Ti sembra il modo di ringraziarmi per il caffè?»

Era così bella, anche quando si arrabbiava. I capelli danzavano strani valzer, avanti e indietro, seguendo il ritmo della testa che si spostava di qua e di là in piccoli movimenti, quasi per dare maggiore risalto al tono nervoso con cui mi parlava.

Tuttavia quella specie di appuntamento non era stato un granché, anche se avevo sperato diversamente.

«Fai finta di niente» le risposi con calma, invitandola con un cenno ad avvicinare il viso al mio.

Sbatté per qualche secondo le palpebre. «Tu sei strano» affermò, mentre si allungava sopra il tavolo. Si era alzata in piedi per arrivarmi vicino.

Le presi il viso tra le mani, in un gesto romantico non voluto. «Il caffè era buonissimo e mi dispiace per com'è andata finora» dichiarai sottovoce, poi accostai le labbra al suo orecchio sinistro. «Non spaventarti» le dissi ancora più piano, in modo che solo lei potesse sentirmi, «ma c'è qualcuno nel locale che ci sta osservando».

«Dove?» chiese sorpresa, tentando guardarsi intorno.

La obbligai a rimanere voltata verso me. «Mi considereresti ancora più strano se te lo dicessi». Le diedi un bacio sulla guancia e ritornai al mio posto. Quello era stato il nostro primo contatto intimo, anche se si trattava solo di una piccolezza, la quale tuttavia mi rese molto felice e per un attimo anche lei ne sembrò contenta. «Tu puoi staccare prima, vero?» chiesi infine, ora a voce alta. Non capii se il suo viso trasmettesse ancora stupore o questa volta timore.

Dopo un paio di secondi – secondi molto lunghi nei quali osservai con la coda dell'occhio il pavimento sporco di caffè – Emma m'illuminò con uno dei suoi meravigliosi sorrisi e con occhi piccoli e dolci mi

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di BITE

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori