Freedom - Oltre il confine

IL DISASTRO DEL LAGO D’ARAL

Già negli anni ‘60 gli scienziati cominciarono a lanciare l’allarme del rischio di un clima sempre più torrido a causa dell’intervento dell’uomo sul pianeta.

IL 2022 è ormai agli sgoccioli e ci sta per salutare con un triste quanto preoccupante primato. Secondo il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), l’anno in corso si confermerà come il più caldo mai registrato in Italia dal 1800. L’aumento delle temperature è stato di quasi un grado centigrado più alto rispetto alla media calcolata dal 1990 al 2020. La lunghissima e asfissiante estate che abbiamo appena vissuto, iniziata i primi giorni di maggio e andata avanti fino a novembre con temperature sempre più alte delle medie del periodo, ha reso evidente come il riscaldamento globale sia sempre più un’amara verità. Una verità prospettata da decenni e diventata ora una realtà dominante. Erano gli anni Sessanta, infatti, quando gli scienziati di tutto il mondo cominciarono a lanciare l’allarme del rischio di un clima sempre più torrido a causa del catastrofico intervento dell’uomo sul pianeta. Eppure per moltissimo tempo le teorie di esperti, studiosi e ambientalisti sono passate quasi inosservate o prese come allarmismi esagerati e ingiustificati.

Peraltro che l’umanità sia in grado di cambiare l’aspetto e le condizioni climatiche e ambientali dei luoghi in cui vive è un fatto sotto gli occhi di tutti. L’arretramento delle foreste e dei

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Freedom - Oltre il confine

Freedom - Oltre il confine1 min letti
Il Nuovo Acceleratore Di Particelle Parla Italiano
Ètutto italiano il progetto Iris, che avrà il compito di sviluppare le nuove tecnologie per gli acceleratori di particelle di prossima generazione, in particolare per il Future Circular Collider (Fcc), che dovrebbe andare a sostituire quello del Cern
Freedom - Oltre il confine2 min letti
«vorrei La Pace Nel Mondo!»
Bentrovati! Innanzitutto buon anno a tutti! Questo 2023 speriamo faccia onore alla tradizione romana, che fin dai tempi di Giulio Cesare considerava il 23 un numero fortunato, e non invece a quella napoletana, la cui smorfia associa allo stesso numer
Freedom - Oltre il confine1 min letti
I prodotti Ufficiali Griffati Freedom
…E TANTO ALTRO SU freedom.shop.mediaset.it ■