Ville & Casali

L’ALTA UMBRIA BATTE LA TOSCANA

Prezzi più contenuti del 15-20 per cento rispetto alla vicina Toscana, un “mare” di verde, ottima cucina, un ambiente sempre più internazionale. L’Alta Umbria, in provincia di Perugia, è tutta da scoprire, con un potenziale di valorizzazione immobiliare prevista al massimo entro i prossimi 5-10 anni. “Nei primi sei mesi del 2022 c’è stata una piccola contrazione della domanda, dovuta all’incertezza creata dall’invasione russa – confessa Marcello Bambagioni, presidente Fiaip Umbria – ma i prezzi sono rimasti stabili e da parte dei venditori abbiamo notato una maggiore disponibilità a concedere un leggero sconto. Fra le mete più richieste Gubbio e le sue colline”. E così Ville&Casali è andata a interpellare gli esperti del territorio nell’alta Umbria fra Gubbio, Città di Castello, Umbertide, quest’ultimo centro amministrativo della Valle del Niccone, sempre più gettonata dalle stelle di Hollywood, soprattutto dopo la trasformazione del castello di Reschio, a Lisciano Niccone, in un albergo e 50 casali, in gran parte venduti.

GUBBIO E DINTORNI

La casa dei sogni? “Il tipico casale umbro con travi e pianelle a vista, pavimento in cotto, posizione panoramica, piscina, lontano dai tralicci della luce, abbastanza isolato-risponde Michele Spaziani, broker titolare della Coldwell Banker di Perugia (www.coldwellbanker.it). “La misura ideale è di 300-400 mq su due livelli, con un minimo di 5 mila metri di giardino. Le località più richieste sono San Martino in Colle e Monteluiano, frazioni eugubine a un quarto d’ora dal centro storico della città, in mezzo al verde. Il prezzo oscilla dai 600 mila euro a 1 milione, ma ad acquistare sono soprattutto stranieri: inglesi, americani, canadesi, lussemburghesi. Gli italiani, con budget dai 300 ai 400 mila euro, cercano tagli più piccoli, sui 200-300 metri, restaurati, con arredo moderno, non necessariamente dotati di piscina”.

C’è anche una differenza di prezzo non indifferente nell’acquistare un casale qui rispetto al Lago Trasimeno, ad esempio. Spaziani aggiunge: “Le nostre colline sono): si tratta di una tipologia abitabile (da rimodernare), spesso presente ai piani bassi o ricavata dalla conversione di negozi in residenze”. Un immobile storico del genere, di 45 metri, può costare dai 55.000 ai 90.000 euro se ristrutturato, con gli impianti e i rivestimenti rifatti.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati