Quattroruote

“CUSTODIRE IL FUOCO” CON UN POST AL MUSEO

h, i ragazzi di oggi non amano più le automobili». Oppure: «Ai miei tempi, non vedevi l'ora di prendere la patente e di goderti le libertà che il volante ti offriva. Oggi invece…». Sono frasi che si sentono sempre più spesso e che, probabilmente, descrivono un già avvenuto cambio di mentalità. Ma la passione per l'auto dei ragazzi è un motore che si può ancora alimentare, così

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.