Nautica

Porto Empedocle, una risposta alle nuove richieste del turismo nautico

L’Autorità portuale di Palermo, che sovrintende anche ai porti di Termini Imerese, Trapani e Porto Empedocle, sta investendo anche nella valorizzazione dello scalo di Porto Empedocle. Situato sulla costa meridionale dellaIl porto è protetto da due lunghi moli (ponente e levante). Quello interno, chiamato Francesco Crispi, divide il porto in due zone: Avamporto e Porto Vecchio. Esternamente al molo di levante esiste una scogliera di protezione con andamento SW, segnalata in testata da un fanale posto su di un palo cardinale Sud. Il progetto prevede, invece, nella parte esterna della diga del Molo Crispi, dove attualmente c’è una mantellata, la sua sostituzione con l’ampliamento della banchina stessa, che verrà anche allungata per l’attracco di navi da crociera di lunghezza fino a circa 250-300 metri. Verrà realizzata anche una stazione marittima per l’accoglienza (attualmente non ci sono arrivi di navi da crociera) del tutto nuova, mentre gli edifici già esistenti (oggi in condizioni pessime, alcuni addirittura distrutti) saranno abbattuti e i magazzini dei pescatori saranno spostati all’interno del porto.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Nautica

Nautica3 min letti
WALLY Why 150
Quando fu presentato al salone di Cannes dello scorso anno, il Wally Why 200 destò una grande curiosità ed interesse, sia tra il pubblico sia tra gli addetti ai lavori perché rappresentava un modo nuovo di vedere una navetta: uno yacht comodo, spazio
Nautica12 min letti
SETTEMBRE, Andiamo… È Tempo Di PESCARE
Dall’inferno al paradiso? Beh, non esageriamo, perché se è vero che in agosto girare in barca è una sfida temeraria, non è che poi a settembre ti ritrovi in mezzo al mare solo e beato come fossi in mezzo all’oceano. Però è sicuramente meglio, anzi di
Nautica2 min lettiCrime & Violence
La Regolamentazione Dell’ammissione Temporanea Per Gli Yacht Di Bandiera Extracomunitaria (seconda E Ultima Parte)
Proseguendo l’analisi di questa particolare fattispecie piuttosto nota al mondo dello yachting internazionale, risulta opportuno fare alcuni chiarimenti affinché si possa usufruire del regime di temporanea importazione. Tale status che infatti determ