Fortune Italia

SPERIAMO CHE SIA FEMMINA

SEMPRE MENO fiocchi rosa (o azzurri) appesi ai portoni dei palazzi italiani, per festeggiare l’arrivo di un bebè. Il crollo della natalità è un dato di fatto, ma le conseguenze peggiori si faranno sentire solo nei prossimi anni. Secondo le proiezioni Istat, l’Italia è destinata a spopolarsi: da qui a 50 anni perderemo 11-12 milioni di residenti, passando da quasi 60 milioni a 47,6 nel 2070. Stiamo raccogliendo il frutto di anni di riduzioni delle nascite, abbinati a quelle che gli esperti chiamano ‘trappole demografiche‘: abbiamo sempre meno donne in età fertile. Ecco perché invertire il trend potrebbe sembrare una missione impossibile.

La nascita di una bambina o di un bambino è di per sé un evento che proietta nel futuro. Inizia una nuova vita, si producono nuove energie e nuove prospettive. Il legame tra natalità e futuro riguarda però anche la dimensione collettiva. Perché intorno alla nascita si muovono una serie di implicazioni

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Fortune Italia

Fortune Italia2 min letti
Zainetti Invicta Vs Invictus Games
LA INVICTUS GAMES FOUNDATION, organizzazione benefica creata dal duca del Sussex, alias principe Harry, a favore dei veterani di guerra, ha perso la battaglia legale contro il celebre brand italiano di zainetti, Invicta. Il marchio Invictus non potrà
Fortune Italia2 min letti
Un Lavoro Digital, Anche Per Gli Operai
L’IDEA È NATA DALL’ESIGENZA di una multinazionale di elettrodomestici, che voleva digitalizzare il processo di pianificazione degli operai in un suo stabilimento, “rendendolo trasparente e rispettoso delle competenze degli stessi” operai, secondo Car
Fortune Italia1 min letti
Jéugraphies
Quando i sostantivi con la ò in fondo si fanno verbo, inconsapevoli, evocano tempi singolari: passati in terza persona e futuri in prima, una staffetta tra azioni compiute da qualcun altro e intenzioni personali. “Pedalò? Pagherò”, per esempio: potr