Freedom - Oltre il confine

TORINO MAGICA

Per molti non è un caso che i fiumi Po e Dora, unendosi in città, disegnino proprio le corna di quest’animale rappresentando così sulla terra ciò che in cielo corrisponde alla costellazione del Toro.

Molto spesso sono i fiumi a determinare lo sviluppo di una città. Sono quell’impronta iniziale che forgia l’identità e il destino di un luogo. A Torino scorre il Po, il più grande fiume d’Italia. È sicuramente uno dei motivi che hanno reso grande questa città e, se la guardiamo dall’alto, ci accorgiamo di qualcosa di singolare. Il capoluogo piemontese è, infatti, attraversato anche da un altro fiume: la Dora Riparia.

Due anime nella stessa città, il maschile e il femminile che si vanno a congiungere. Gli alchimisti avrebbero parlato di “nozze alchemiche”. Che Torino sia il frutto di questa unione esoterica?

UN ORIGINE LEGGENDARIA

Secondo un’antica tradizione i due corsi d’acqua sarebbero anche la rappresentazione di Osiride e Iside, le principali divinità dell’antico Egitto. Una leggenda narra che Torino venne fondata proprio da un fratello di Osiride, il principe egiziano Eridano. Questi, riconoscendo nel Po la somiglianza con il Nilo, dedicò la nuova

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Freedom - Oltre il confine

Freedom - Oltre il confine1 min letti
Quegli Strani Rumori Nel Cielo
Forse non tutti sanno che le aurore polari sono spesso accompagnate da particolari suoni simili a crepitii, piuttosto che ad applausi lontani o anche al rumore di cascate. Ora una nuova teoria formulata da un gruppo di ricerca dell’università finland
Freedom - Oltre il confine1 min letti
Scoperto Il Linguaggio Degli Scimpanzé
I ricercatori del CNRS di Lione, in Francia, hanno scoperto che gli scimpanzé vocalizzano seguendo sequenze ordinate, riferibili a un vero e proprio linguaggio. In pratica, il gruppo guidato da Cédric Girard-Buttoz ha ipotizzato che gli scimpanzé si
Freedom - Oltre il confine1 min letti
Gli Oceani Accumulano Calore In Profondità
Un ulteriore innalzamento pari a 0,2 gradi della temperatura delle acque profonde degli oceani è previsto entro i prossimi 50 anni. Lo prevede uno studio, condotto dall’Università inglese di Exeter e da quella francese di Brest, che ha constatato com