Mistero Magazine

Tra GENIO e segreti

L’arte è un mistero, e tutti gli artisti si sono serviti di essa per esprimersi. Hanno fatto proprio un codice che ha permesso loro di interpretare e far passare integro nel tempo il messaggio di cui si facevano portatori. Uno dei personaggi più enigmatici e misteriosi è sicuramente Leonardo da Vinci. È il genio indiscusso del periodo rinascimentale italiano, e non solo. Nacque nel 1452 in provincia di Firenze, e da giovanissimo venne preso nella bottega del Verrocchio scultore, per intercessione del padre, notaio.

È controverso, riservato, affascinante. La sua incontenibile curiosità lo porta a essere un profondo conoscitore e studioso. Uno scienziato dell’epoca moderna. Assiduo ricercatore della verità, mal si adattava all’ambiente rinascimentale, e fu grazie all’appoggio di grandi signori del suo tempo che non venne discriminato e isolato come eretico. La sua mente fu un flusso continuo di scoperte, intuizioni, idee. Le sue opere pittoriche furono il mezzo con cui lui si sfogò maggiormente.

Non era molto amante della Chiesa che, con troppa facilità e superficialità, perseguitava donne solo perché si dilettavano a preparare ritrovati a base di erbe prese dal giardino o per aver accolto in casa un gatto nero. Leonardo era un grande conoscitore di teorie esoteriche, come quella del culto legato a Giovanni Battista e della Maddalena, e , definita non a caso il suo testamento.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati

Altro da Mistero Magazine

Mistero Magazine2 min letti
UN’ESTATE A Tutto Campo
scrittrice, folclorista, esperta di eventi magici Sull’Altopiano di Colfiorito a Serravalle di Chienti (Macerata), nel cuore dell’Appennino umbro-marchigiano, edizione numero 19 per uno dei principali appuntamenti di ispirazione celtica, il Montelago
Mistero Magazine3 min letti
Il SUPEREROE che Tutti Avremmo Voluto Essere
Da ragazzo il supereroe di cui mi immaginavo alter ego non era così diverso da me. Nessun costume o mantello. Aveva giusto quei due o tre poteri in più che avrebbero fatto la differenza. Roba semplice, non troppo articolata. L’invisibilità, il saper
Mistero Magazine1 min letti
UNA PROSA Di Sangue E Frattaglie
«La più terrificante delle esperienze - Il tagliatore di teste - La vera reincarnazione del carnefice di Parigi». Nel solco del Grand Guignol, teatro parigino inaugurato nel 1897 precursore della cultura horror-splatter, la locandina di una rappresen