Melaverde

Non chiamatele tartarughe

Biologo, conduttore televisivo, divulgatore scientifico.

“PAPÀ, GAIA HA TROVATO UNA TARTARUGA” Quel pomeriggio con mio figlio Gabriele passeggiavamo tra le colline della provincia di Grosseto. Il sole torrido di inizio agosto si stava abbassando sull’orizzonte e l’erba secca, tutta intorno a noi, lentamente diventava color dell’oro. Gaia, che all’epoca era una cucciola di pochi mesi, felice di sentire la fresca brezza che arrivava dal mare correva felice e instancabile.

"Papà, papà. Gaia ha trovato una tartaruga!". "Amore, quella non è una tartaruga. È una testuggine".

Tartaruga o testuggine?

Gabriele mi guardò con l’aria interrogativa di un bimbo di cinque

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati

Altro da Melaverde

Melaverde2 min letti
Alchimia Eterea Di Vinacce E Acqua Pura
C’è un qualcosa di magico nel processo che porta a produrre un distillato eccezionale come la grappa, un processo che richiama alambicchi e metodi usati fin dal passato da alchimisti e monaci, alla ricerca di essenze pure, elisir, profumi e aromi da
Melaverde1 min lettiRegional & Ethnic
Canederli, Simbolo Della Vecchia Cucina Contadina
La puntata del 1° gennaio 2022 di Melaverde ha festeggiato il Capodanno raccontando paesaggi, storie, tradizioni e vissuti dell’Alto Adige, dove dominano storiche tradizioni come quella dei masi. Strutture antiche che oggi sono diventate aziende agri
Melaverde2 min letti
Taccuino Di Viaggio
Tipica locanda sudtirolese dove l’ospitalità è al centro di tutto. La cucina è basata su ricette originali tramandate di generazione in generazione e le materie prime provengono direttamente da contadini e allevamenti locali. Via Chienes, 42 Chienes