Superyacht

MILITARY STYLE

Da sempre Wally ne ha fatto un suo carattere distintivo. Le linee essenziali e minimaliste che richiamano in modo esplicito le linee aggressive e severe delle unità militari sono, infatti, una caratteristica tipica dei Wally Power o Wally Tender che siano, fin da quando sono apparsi sulla scena. Ma immaginare imbarcazioni da diporto con un’aria un po’ da guerra, military style, è una tendenza che, negli ultimi anni, si sta diffondendo sempre di più. A dire il vero in passato, quando la velocità era prerogativa solo di una barca militare, o quasi, un motoscafo da diporto era molto simile, per certi versi uguale, ad una motovedetta militare o un guardiacoste. Non a caso negli anni ’60 e ’70 i cantieri che producevano le veloci motovedette per la Guardia Costiera o la Guardia di Finanza producevano, con ben poche differenze, anche la versione diporto. È il caso del mitico Drago dei cantieri Italcraft, barca progettata da Renato Sonny Levi e caratterizzata dall’inconfondibile silhouette con insellatura rovescia, oppure delle varie motovedette progettate dai cantieri Baglietto, come le 57 della classe Meattini costruite a partire dal 1970.

Parliamo di motovedette di 20 metri per la Guardia di Finanza che, nella versione diporto, differivano per il fly bridge che copriva parzialmente anche la poppa e pochi altri particolari. Ma, più che di una scelta, all’epoca si trattava di una naturale conseguenza. Poi, pian piano,

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Superyacht

Superyacht3 min letti
Vecchi Porti Per Grandi Yacht
Il problema della portualità nautica in Italia è, notoriamente, uno dei freni allo sviluppo di questo settore produttivo italiano che, negli ultimi anni, è stato protagonista di una crescita che, con 6 miliardi di euro (dati presentati ora, a marzo,
Superyacht1 min letti
Inizio Dell’anno Super Per Custom Line
Custom Line, uno dei brand del Gruppo Ferretti, ha cominciato l’anno con ben tre vari. Il primo, avvenuto in realtà il 17 gennaio, riguarda la Navetta 30 “Wolfpack”, scesa in acqua nella Superyacht Yard di Ancona. Lo yacht è il frutto della collabora
Superyacht2 min letti
Il Geometra-imprenditore Che Guida The Italian Sea Group
The Italian Sea Group nasce nel 2009 dalla convergenza in un unico gruppo di Tecnomar, Admiral e NCA Refit, tutti controllati da Giovanni Costantino, imprenditore 59enne di origini pugliesi (è nato a Taranto) poi trasferitosi in Toscana, a Marina di