Lonely Planet Magazine Italia

TUTTE LE ACQUE PORTANO A ROMA

che non abbia a che fare con le sue acque. Enea, il progenitore della città, dall’acqua (salata) giunse. Qualche tempo dopo Romolo e Remo, i fondatori dell’Urbe, dall’acqua (dolce) si salvarono quando la cesta che li conteneva si arenò in una palude adiacente al letto del Tevere e venne portata in salvo dalla Lupa. Le vicende acquatiche di Roma si sono susseguite senza alcuna soluzione di continuità tant’è che oggi ci riferiamo alle acque capitoline quasi senza rendercene conto. Prendete gli approdi “classici”, gli hub che ci consentono di arrivare e di partire. Due sono i

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati

Altro da Lonely Planet Magazine Italia

Lonely Planet Magazine Italia4 min letti
Domitilla Dardi Senior Curator Per Il Design Del MAXXI
“ROMA È LA CITTÀ PIÙ BELLA DEL MONDO perché è quella più stratificata e variegata: ogni epoca è presente e ognuna ha la sua bellezza. Per cogliere questa stratificazione consiglio il ‘metodo Nanni Moretti in Caro Diario’: scorrere sui Lungotevere e v
Lonely Planet Magazine Italia4 min lettiArchitecture
Anche L’occhio Vuole La Sua Parte
GLI AFFRESCHI DELLA CAPPELLA DEGLI SCROVEGNI A PADOVA, il pavimento del Duomo di Milano, i motivi geometrici delle Terme di Diocleziano a Roma, le linee concentriche della Fontana Maggiore di Perugia, gli incredibili e variopinti stucchi del Castello
Lonely Planet Magazine Italia5 min letti
Le Sette Bellezze
Un tempo torre d’avvistamento, voluta nel Cinquecento dagli Aragonesi ma rimasta incompiuta (ecco il perché del nome), oggi cinque stelle del gruppo Pellicano Hotels. Nel corso della sua storia la villa a picco sul mare che ospita il Mezzatorre Hotel