Mistero Magazine

I 101 più grandi enigmi e teorie del complotto di ogni tempo

52. QANON è una teoria del complotto secondo cui esisterebbe un’ipotetica trama segreta organizzata dal cosiddetto Deep State (identificabile in alcuni poteri occulti), che avrebbe agito contro l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e i suoi sostenitori.

53.IL SIGNORAGGIO BANCARIO è il profitto economico legato all’emissione di moneta. È oggetto di varie teorie del complotto: sarebbe riscosso dalle banche centrali e non dal governo, e la stessa emissione di moneta avrebbe lo scopo di favorire banchieri e presunti poteri occulti che opererebbero contro gli interessi dei cittadini.

54. LA BANCONOTA AMERICANA DA UN DOLLARO nasconderebbe chiari simboli esoterici indicativi del Nuovo Ordine Mondiale; questi elementi sarebbero per esempio la piramide tronca e l’aquila che tiene nel becco un nastro con la scritta latina E Pluribus Unum (Da Molti Uno), composta da tredici caratteri. Lo stesso numero 13 sarebbe ricorrente nella stessa banconota: le frecce che l’aquila tiene negli artigli della zampa a destra, le foglie del ramo nella zampa sinistra, i gradini della piramide e le lettere della scritta Annuit Coeptis.

55.IL GRAAL, secondo la tradizione medievale definito anche Sacro Graal o Santo Graal, sarebbe la coppa leggendaria con la quale Gesù avrebbe celebrato l’Ultima Cena e nella quale il suo sangue sarebbe stato raccolto da Giuseppe d’Arimatea dopo la crocifissione. Da un punto di vista simbolico ed esoterico allude al possesso di una conoscenza esoterica o iniziatica.

56.LA LANCIA DEL DESTINO o LANCIA DI LONGINO è la lancia con cui Gesù sarebbe stato trafitto al costato dopo la crocefissione. L’evento è menzionato solo nel Vangelo di Giovanni (19:31-37); nel corso del tempo la reliquia è stata individuata in vari manufatti in tutto il mondo, e Hitler in particolare era convinto che donasse l’immortalità a chi la possedeva.

57. secondo la era una cassa di legno d’acacia con un coperchio d’oro utilizzata per custodire le Tavole della Legge date da Dio a Mosè sul Monte Sinai. Essa costituiva il segno visibile della presenza divina nel popolo di Israele. Successivamente all’arrivo dei Babilonesi e alla loro conquista di Gerusalemme (inizi del VI secolo avanti Cristo), dell’Arca si persero le tracce. Ci sono varie ipotesi sulla sua scomparsa e sul luogo dove sarebbe nascosta. Ha avuto da sempre un valore esoterico particolare, perché il manufatto avrebbe proprietà sovrannaturali.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Mistero Magazine

Mistero Magazine2 min letti
Sotto la LENTE
ricercatrice, scrittrice, futurologa Per studiare dettagliatamente le lenti gravitazionali è indispensabile accedere a immagini acquisite in alta risoluzione, che permettono di misurare con estrema precisione la posizione e la forma delle immagini di
Mistero Magazine2 min letti
LA MORTE Bussa Due Volte
redattore ed esperto di noir Un omicidio può assumere diverse forme. È la deriva macabra di un turbine di passioni; il tragico risvolto di una lite; il frutto di una sfortunata casualità di eventi; ma in altri casi sembra l’opera di un’entità misteri
Mistero Magazine2 min lettiWorld
CINA: Segnali Dallo Spazio
scrittore, ufologo, appassionato di controinformazione Lo scorso giugno la Cina ha dichiarato che il suo telescopio FAST potrebbe aver catturato segnali di una civiltà extraterrestre: il rapporto è stato pubblicato di recente per poi venire cancellat