Uomini e Donne Magazine

Cara Ida ti scrivo…

Carissima Ida,

sono così tante le cose da dirti che una telefonata non sarebbe sufficiente e comunque avrei sempre timore di dimenticare qualcosa. Ricorro così, con piacere, a quella consuetudine del passato a me tanto cara di scrivere lettere, di cui sceglievo con cura la carta e le buste. Ma ora veniamo a te… Quando sei arrivata in trasmissione, il destino o qualcun altro ha fatto sì che il tuo posto fosse accanto al mio. Come spesso si dice, però, nulla accade per caso:

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati