Melaverde

ALIMENTAZIONE NATURALE

www.cucinaintuitiva.it

cucinaintuitiva.it

cucinaintuitiva

Tartufo umbro nero e bianco

La prelibata storia del tartufo è molto antica, già Plinio il Vecchio e Plutarco ne parlarono alla fine del I secolo d.C., ne descrissero la comparsa sulla terra come la perfetta fusione tra acqua,, viene raccolto nel periodo compreso fra novembre e marzo, soprattutto in Umbria, nei territori di Norcia e Spoleto, e sull’appennino Umbro – Marchigiano. Il tartufo bianco, il , fra tutte le varietà è la più pregiata, è disponibile da fine settembre a gennaio ed è caratterizzato da un profumo intenso e penetrante, con sentori di fungo, miele e spezie, leggermente piccante. Il tartufo nero pregiato di Umbria ha una caratteristica forma tondeggiante, nodosa, dovuta ai terreni sassosi tipici della zona di Norcia. La parte interna è scura, con sottili venature bianche. Le dimensioni di questo tartufo sono piuttosto variabili: si va dai pochi centimetri fino agli otto di diametro. Il suo profumo è un bouquet delicato, avvolgente ma mai troppo intenso, con un leggero retrogusto fruttato e dolce. Il tartufo bianco, ancora più raro e pregiato, lo si trova a una profondità superiore rispetto ad altri tartufi. Il tartufo è ricco di potassio, magnesio, ferro e fosforo e di fibre, che aiutano l’eliminazione del colesterolo e acidi grassi. Grazie al suo alto contenuto di iodio aiuta il funzionamento del sistema circolatorio, dei tessuti muscolari e nervosi. Antiossidante ed elasticizzante, mantiene la pelle tonica e levigata, tanto da essere impiegato anche nella cosmetica. Il fascino del tartufo bianco va ricercata nel suo profumo acuto, inconfondibile e assoluto, il sapore ineguagliabile che si esprime al meglio servito crudo.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati

Altro da Melaverde

Melaverde2 min letti
Ellen E L’improbabile Panino
MI DIRETE: C’È PANINO E PANINO. E c’è pane e pane. Il mio preferito da sempre, da quando sono bambina, è il pane di segale. Il Roggebrood. E sapete qual è il mio panino preferito? Pronti? Pane di segale, burro, burro di arachidi, formaggio olandese L
Melaverde1 min letti
Melaverde
Andrea Delogu andrea.delogu@mediaset.it Massimo Zingardi, Daria Semina Alice Motti, Alice Grisa, Federica Taiana, Marta Gilardi (grafica),Vincenzo Venuto, Luca Liberati, Rudy Galoppini, Fabrizio Lopresti, Ellen Hidding, Michela Colombo, Diego Moratti
Melaverde1 min letti
Vellutata Di Zucca E Carote Con Cipolle Al Balsamico
Difficoltà: facile Tempo: 20 minuti Ingredienti per 4 persone 800 g vellutata zucca e carote Almaverde Bio120 g cipolle rosse12 g zucchero di canna integrale10 g aceto balsamico di Modena IGP10 g aceto di vino bianco30 g semi di zucca4 rametti di tim