Caravan e Camper Granturismo

PAESAGGI DI BENESSERE

Chi non ha mai osservato con ammirazione i lunghi filari di cipressi che bordano le strade di questo spettacolare angolo di Toscana? Immagine iconica presente in tantissime foto, dipinti e riproduzioni, il cipresso ha saputo far dimenticare il suo utilizzo come guarnizione funeraria, diventando nel corso dei secoli una veste augurale e positiva, emblema di un territorio plasmato con cura dalla mano dell’uomo. Patrimonio dell’Umanità Unesco sin dal 2004, la Val d’Orcia unisce al fascino di una natura spettacolare dai colori sempre diversi secondo le varie stagioni, la bontà di produzioni che vanno dal pecorino di Pienza all’intenso olio di oliva, ai deliziosi vini di Montalcino e Montepulciano. Territorio costellato sin dal Medioevo da piccoli nuclei urbani radunati intorno ad un castello, una chiesa, un palazzo patrizio, nel tempo divennero stazioni di tappa per i pellegrini che transitavano lungo l’antica Via Francigena o fortilizi posti a controllo delle terre circostanti. Un comprensorio da visitare preferibilmente a bordo di un due ruote lasciando il camper in una delle tante sistemazioni previste per i v.r. in modo da essere liberi di vagare lungo polverose strade bianche alla ricerca dello spettacolare panorama da immortalare nella nostra fotocamera.

La svettante Montepulciano, la rinascimentale Pienza, la tranquilla San Quirico d’Orcia e l’ammiccante

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.