Quattro Zampe

IL MONDO della pallina

Provate a chiudere gli occhi per qualche secondo e pensate a un cane che gioca in modo libero e gioioso: non ditemi che non vi è venuta in mente l’immagine di un quattro zampe che vi corre incontro con la sua pallina in bocca. Ogni qualvolta tratto l’argomento gioco con persone che mi chiedono consigli sulla gestione del cane, una delle domande che faccio è riferita alla loro tipologia ludica e la risposta finisce sempre per essere “pallina, treccia ed, eventualmente, legnetto”. Ma, indipendentemente dall’oggetto in questione, la modalità è sempre la stessa: lancio e tira e molla. Va detto che le modalità appena descritte sviluppano solo le motivazioni predatoria, cinestesica e possessiva rendendo il cane sempre più agitato e difficile da gestire. Sulla pallina si potrebbero scrivere pagine infinite con indicazioni, suggerimenti e prescrizioni da seguire per utilizzarla in modo ludico educativo: ma cerchiamo di affrontare al meglio tutti gli aspetti. Definire la pallina un semplice gioco è riduttivo, semmai va considerata come uno strumento per svolgere vere e proprie attività. Iniziamo analizzando tre punti di vista differenti con i quali interpretare questo portentoso oggetto.

LA PALLINA PER VOI

Rimane uno dei divertimenti più semplici, più economici, nell’immaginario collettivo rappresenta il gioco per il cane, non richiede grosse conoscenze in merito per avere una risposta, di conseguenza è il primo modo con il quale solitamente viene affrontata l’attività ludica.

LA PALLINA PER IL CANE

Di solito rappresenta un motivo di forte interesse fin dai primi momenti.   perché, in quest’ultimo caso, Fido ci porta la pallina invitandoci al gioco, ma senza lasciarcela, oppure richiedendoci un nuovo lancio. Sta di fatto che il gioco in questo modo viene gestito dall’animale in qualsiasi aspetto e, di conseguenza, rappresenta nella relazione un’attività affrontata in modo indipendente dal cane, come potrebbe

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Quattro Zampe

Quattro Zampe2 min letti
Bovaro Delle Meraviglie
Qualche anno fa, tornando a casa una sera d’inverno con i miei figli, ci siamo imbattuti in un Bovaro del Bernese che faceva la passeggiata con il suo amico umano. Si chiamava Oboe. Condividemmo con lui non più di cinque minuti di cammino, sufficient
Quattro Zampe2 min letti
Io Lo Conosco Bene
Avere 15 anni e non sentirli, specie se a portali è un gatto e, precisamente, un Cymric che vive negli Stati Uniti, a New York City, con la sua mamma adottiva, la statunitense Alexa Gorman. Alexa, cosa significa vivere con un Cymric? È senza dubbio u
Quattro Zampe3 min letti
Cani e proprietari ANSIOSI
Cosa trasmette il guinzaglio? Padrone ansioso, cane ansioso? Quante volte avete già sentito dire che il guinzaglio è una linea diretta per le emozioni che trasmettiamo noi al cane e lui a noi? Quale proprietario di cane non conosce questa situazione?