Quattro Zampe

DISPLASIA NEL CANE Come prevenirla?

La displasia dell’anca (nota anche come Chd, acronimo dei termini inglesi Canine hip dysplasia) è una delle patologie ortopediche più diffuse tra la popolazione canina. Fu descritta per la prima volta nel XX secolo, per l’esattezza nel 1935, da Schenelle che la definì come “una turba dello sviluppo che causa un’insufficiente stabilità dell’articolazione”. Colpisce molte razze canine e può avere evoluzione artrosica spesso di grave entità. La displasia è stata la prima patologia scheletrica ereditaria studiata nel cane e può essere individuata nel corso della crescita del cucciolo.

CHE COS’È LA DISPLASIA?

La displasia dell’anca (dal greco = formare) è una patologia ortopedica non traumatica molto frequente del periodo dell’accrescimento. Quando si sviluppa la displasia si ha una malformazione a e, in base alla sua gravità, subire la compromissione della qualità della vita e, di conseguenza, anche delle sue prestazioni fisiche. L’articolazione coxo-femorale, infatti, sorregge tutto il tronco posteriore ed è per questo motivo che è necessario riconoscerla per tempo e intervenire tempestivamente.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Quattro Zampe

Quattro Zampe4 min lettiCats
SGUARDO DI ZAFFIRO E Guanti Bianchi
Grazia ed eleganza risaltano nel Sacro di Birmania anche nel portamento, nei modi e negli atteggiamenti: miagola con una voce delicata e sommessa; cammina tenendo alta la folta coda a pennacchio e le punte dei piedi aperte verso l’esterno, come una b
Quattro Zampe5 min letti
L’EQUILIBRIO DINAMICO Dell’apparato Urinario
Vi è mai capitato di osservare un funambulo all’opera? Il suo corpo pare compiere gesti inconsulti, quasi innaturali, nel tentativo di mantenere l’equilibrio su quella fune tesa, troppo sottile per rappresentare un valido appoggio, una base sicura su
Quattro Zampe4 min letti
IL RUOLO DELLA GENETICA Nel Cane
Molti pensano ancora che il cucciolo, appena arrivato in casa, sia come un vaso vuoto in attesa di essere riempito di esperienze positive, ruolo, quest’ultimo, del quale ci sentiamo investiti. Il nuovo compagno di vita è pronto a essere modellato per