Nautica

Tutti insieme appassionatamente

Che siano uno sparuto gruppo di poche unità, magari di mole imponente, o una mostruosa massa di qualche decina di migliaia di esemplari capace di avvolgerci e stravolgerci come una nuvola vivente, i banchi di pesce sono sempre uno degli spettacoli più affascinanti che il mondo sommerso possa offrirci. Il fenomeno è decisamente più incredibile nelle sue espressioni macroscopiche, quando migliaia di individui della stessa taglia si muovono all’unisono nuotando a pochi centimetri l’uno dall’altro, compattandosi o allargandosi, o prendendo forme strane e in continua trasformazione a seconda del grado di allarme. Ed è dall’osservazione di queste masse, più che da quella di gruppi formati da pochi esemplari o tutt’al più da poche decine di grandi predatori, che nasce spontanea una domanda: ma chi, fra tante migliaia di pesci decide per primo di muoversi a destra o a sinistra, di fermarsi, raggrupparsi, fuggire, esplodere o compattarsi coinvolgendo poi in un nanosecondo l’intero banco? Come fa la decisione di uno a trasmettersi a migliaia di individui in uno spazio di tempo quasi impercettibile? Il quesito è affascinante ma i biologi non sono ancora in grado di darci una risposta

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Nautica

Nautica1 min letti
Tiwal 3r
L’azienda francese Tiwal, dopo aver venduto oltre 2.000 dinghy gonfiabili in tutto il mondo, lancia il Tiwal 3R, versione racing del già noto Tiwal 3. Con questa versione, il costruttore francese si rivolge a un pubblico ancora più esperto e alla ric
Nautica9 min letti
VR COACH for SHARD L’ASSISTENTE PER LA VELA
Progettista Alberto Brioschi – Davide Papapicco Università/Scuola di Specializzazione Università di Genova Corso di Laurea/Master Laurea magistrale in Design Navale e Nautico Anno conseguimento titolo di studio 2020 Una tesi di laurea, anche quando h
Nautica7 min letti
Giri Di Bussola
Li portano sul mare, in barca a vela; sulle montagne innevate, con sci e slittini. Tra poco li porteranno pure in aria, sulle mongolfiere. Sono i volontari di “DiscesaLiberi” che, stavolta, puntano a far volare persone disabili sui palloni aerostatic