Melaverde

Tra i castelli dell’Oasi Agrumaria di Rodi Garganico

paesi che fanno parte dell’Oasi Agrumaria del Gargano hanno tutti in comune la regale presenza di un castello, monito dell’importanza anche storica di quei luoghi. I sembrano voler sorvegliare il mare con le due torri ancora praticamente intatte e la forzuta cinta muraria in parte visibile. Il nome del castello è dato dalla consapevolezza storica che, nella seconda metà del ‘400, fu abitato da Ferdinando d’Aragona. , o quantomeno le due torri che ne rimangono, fagocitate dal resto delle costruzioni, è una delle tante attrazioni del borgo le cui case tutte attaccate, disseminate intorno all’ex maniero, furono costruite in maniera così ravvicinata in modo da difendere la fortezza dai pirati.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati

Altro da Melaverde

Melaverde5 min letti
La Ghibellina Di Toscana
SITA AL CENTRO DELLA TOSCANA, circondata da un paesaggio di valli e colline (tra cui quella del Chianti) senza eguali, leggenda vuole che Siena sia stata fondata da Senio e Ascanio, il figlio di Remo, e non a caso la città è costellata di statue dei
Melaverde3 min lettiCooking, Food & Wine
Ricerca, Sperimentazione E Street Food Nel Cuore Di Genova
NEL CUORE DEL PORTO ANTICO DI GENOVA, nella grande piazza in riva al Mar Ligure che è quasi una città nella città, si trova un ristorante che si chiama come quel vento che soffia dal porto del capoluogo ligure fino all’entroterra arrivando alle Langh
Melaverde1 min lettiCooking, Food & Wine
Granita Al Basilico Genovese DOP
Difficoltà: facile Tempo: 100 minuti Ingredienti per 1 porzione 1 bouquet basilico genovese DOP1 bustina tè verde2 dl acqua30 g zucchero semolato1 albume PREPARATE il tè, facendo bollire l’acqua e lasciando la bustina a riposare secondo quanto indica