L'Officiel Italia

Real WORLD

Alto, occhi azzurri e capelli biondi corti. A prima vista Rasmus Myrup sembra un ragazzo immagine per il suo Paese, la Danimarca. E avrebbe potuto esserlo, se il suo percorso artistico non si fosse concentrato sulla mitologizzazione di uno dei più grandi preconcetti della società moderna. Al di là del suo sorriso aperto, l’artista sfida di continuo il principio secondo cui l’ordine naturale si basa sulla riproduzione biologica eterosessuale. Nato a Copenhagen e ora diviso tra la capitale danese e Parigi, ha elaborato una pratica simile a un manifesto eco sessuale che crede nella natura non come una terrena madre riproduttiva, ma interpretandola piuttosto come un’orgia queer. È un interesse che deriva in parte dalla sua infanzia, confessa l’artista. «Quando sei piccolo ti spiegano la natura nel senso della riproduzione, come il seme che diventa fiore», spiega Myrup, «ma in quanto gay, sentivo il

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da L'Officiel Italia

L'Officiel Italia1 min letti
Argentina, Buenos Aires
HAIR: Chris Dipietra; MAKE UP: Bélen Sanz using CHANEL BEAUTY; NAILS: OPI; PHOTO ASSISTANT: Gastón Paci; STYLING ASSISTANT: Lila Scagliarini; LOCATION: Casa de la Cultura de la Ciudad de Buenos Aires. ■
L'Officiel Italia2 min letti
Chitra Ranieri
La sua vita assomiglia a uno dei suoi sport preferiti (al momento!), lo ski cross. Una disciplina di recente introduzione, «Si scia su un percorso con degli ostacoli artificiali: cunette, salti, discese verticali», racconta Chitra Ranieri, la più gio
L'Officiel Italia4 min letti
READY To Wear (AGAIN)
Come in un sogno ricorrente, le tendenze che hanno definito gli anni ’90 e i primi 2000 hanno fatto un evidente ritorno sulle passerelle delle ultime stagioni, questa volta reimmaginati al passo con lo zeitgest culturale dominato dalla Gen Z. Celebri