Freedom - Oltre il confine

L’ OBELISCO PERDUTO

In questo articolo vogliamo parlarvi di un evento straordinario. Con Freedom - oltre il confine siamo andati alla ricerca di qualcosa di incredibile: un obelisco perduto. Secondo antichi testi giacerebbe ancora sepolto nel cuore della Capitale, proprio dove si trovano alcuni palazzi del Senato della Repubblica.

La nostra ricerca dell’obelisco perduto nasce da un rapporto speciale che si è instaurato nel tempo con lo staff del Senato della Repubblica Italiana con cui, in passato, erano stati realizzati dei servizi per la trasmissione Voyager di Roberto Giacobbo. In questa occasione la nostra indagine si è anche avvalsa della collaborazione del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) per le rilevazioni scientifiche.

Tutto è partito da un colloquio con lo staff del Senato che ci ha parlato di un misterioso libro: Il Mercurio Errante delle grandezze di Roma, un testo del 1693 redatto da un antiquario pesarese, Pietro Rossini. Nella sua opera, che descrive palazzi e ville romane con le loro bellezze, lo scrittore passa anche in rassegna tutti gli obelischi che all’epoca venivano denominati “guglie”. E tra le varie notizie troviamo informazioni in merito a un obelisco tutt’ora sconosciuto: la «Guglia vicino a San Luigi de’ Francesi».

Una prospettiva. Così ci siamo immediatamente buttati a capofitto in questo “caso impossibile”. Il primo passo è stato quello di estrapolare gli indizi su cui basare le nostre ricerche per individuare l’obelisco perduto.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati