Uomini e Donne Magazine

Gemma & Sirius «SIAMO PRONTI A VIVERCI TRA TORINO E FORTE DEI MARMI»

i avevamo lasciati in bilico, scossi dai giudizi del parterre, timorosi dopo il primo vero incontro sotto l’occhio vigile delle telecamere, desiderosi di proseguire liberamente una conoscenza disseminata di incertezze, un percorso contestato da molti, una storia che potrebbe portarli ovunque. Qualche giorno dopo sono stati avvistati in giro insieme, durante una romantica passeggiata romana. Fotografati in via dei Bastioni, lei con un piumino argentato, lui in jeans e T-shirt bianca, Gemma Galgani e Nicola Vivarelli camminavano vicini e complici, assaporando e condividendo la poesia della Città Eterna. Sul web non si parla d’altro e noi abbiamo raggiunto la coppia per avere un commento su questa passeggiata e sul proseguimento della è venuta da Nicola, che ha deciso di rimandare la partenza per accompagnare la dama in un posto che lei ha sempre avuto nel cuore, complice la sua passione per l’Opera. «Ho deciso insieme a Gemma di posticipare la mia partenza di un giorno. Mi avrebbe fatto molto piacere, dopo quasi quattro mesi di quarantena, poter passare una giornata da soli io e lei, come avviene in una frequentazione normale tra due persone. Così ho pensato di fare un giro per Castel Sant’Angelo, un luogo che a lei piace molto». Un’idea che Gemma ha accolto con un turbine di emozioni, quelle emozioni che ce l’hanno fatta conoscere e amare negli ultimi anni. «Quando Nicola mi ha detto che saremmo andati a fare due passi proprio a Castel Sant’Angelo, ho avuto due tuffi al cuore», ci racconta Gemma, «il primo al pensiero di rivederlo in una scena di vita normale, il secondo nel rievocare il fascino che ho sempre nutrito per quel monumento-fortezza, dove Puccini ha ambientato l’ultimo atto della Tosca, il cui drammatico epilogo è sempre fonte di grande emozione: è un gesto estremo di grande amore rinunciare alla propria vita per un’altra persona».

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.