Mistero Magazine

Strane storie della BIBBIA

Adispetto del nome, il termine Bibbia è plurale e non singolare. Deriva dal greco βιβλ?α, biblìa, che vuol dire «libri». La Bibbia è, infatti, una raccolta di testi di varia natura, lunghezza e periodo. Semplificando, possiamo dire che la Bibbia è composta da 73 libri (46 dell’Antico e 27 del Nuovo Testamento), scritti in un periodo di circa 1100 anni. È il testo sacro dell’ebraismo e del cristianesimo e merita il massimo rispetto, ma va da sé che in una raccolta così ampia e nata nel corso di secoli ci siano informazioni curiose e strane. Scopriamone qualcuna insieme.

SERPENTI CON LE ZAMPE E ASINI CHE PARLANO

Di tutti gli animali che popolano la Bibbia, due in particolare hanno fatto discutere in lungo e in largo.

Il primo è il celeberrimo serpente del peccato originale. Dopo che l’astuto (3,14 – la traduzione usata è quella della CEI 2008): «Poiché hai fatto questo, maledetto tu fra tutto il bestiame e fra tutti gli animali selvatici! Sul tuo ventre camminerai e polvere mangerai».

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.