Cotto e Mangiato

Dolci crostate subito pronte

la variante

Preparate la crema pasticcera seguendo la ricetta principale, stendete la frolla nello stampo, bucherellate la superficie e ricopritela di amaretti sbriciolati. Poi, farcite con la crema pasticcera, ricoprite di pesche sciroppate, ritagliate tante strisce dalla frolla rimasta e disponetele sulla crostata per formare la griglia. Cuocete a 180°C per circa 30 minuti.

Con albicocche sciroppate e crema pasticcera

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 24 CM

PASTA FROLLA 500 g o 2 rotoli

già pronti

ALBICOCCHE
SCIROPPATE 400 g (sgocciolate)

PER LA CREMA

LATTE INTERO 250 ml
UOVA 2
ZUCCHERO 200 g
FECOLA DI PATATE 30 g
VANIGLIA mezzo baccello

6 Persone

Difficoltà facile

Preparazione 20 MIN

Cottura 30 MIN

Costo basso

1 PER LA CREMA scaldate il latte con i semini ricavati dal baccello di vaniglia. A parte, montate le uova con lo zucchero, poi aggiungete la fecola e amalgamate. Versate il latte bollente sul composto ottenuto e rimettete tutto sul fuoco, mescolando fino a quando si addensa.

2 TRASFERITE la crema in una ciotola, coprite con la pellicola a contatto e fate raffreddare. Stendete metà frolla nello stampo imburrato e infarinato, rivestite il fondo e i bordi eliminando la pasta in eccesso e bucherellate con una forchetta. Stendete anche l’impasto restante e tenete da parte.

3 FARCITE la frolla con la crema pasticcera e poi disponete uno strato di albicocche sciroppate con la parte interna rivolta verso il basso. Ritagliate tante strisce nella frolla rimasta e disponetele sulla crostata per formare la griglia.

4 CUOCETE in forno statico a 180°C per circa 30 minuti. Togliete dal forno e fate raffreddare.

FRUTTA SCIROPPATA

In passato, quando i frigoriferi non esistevano, la frutta sciroppata aveva la funzione di conservare la frutta stagionale, ma non per questo può essere considerata come una variante della frutta fresca. È piuttosto un dolce, certamente non grasso, ma ricco di zuccheri semplici e, durante la lavorazione a cui è sottoposta, la frutta perde molte sue proprietà.

CON LA MARMELLATA DI ARANCE

Se amate la crostata con la frutta secca, vi proponiamo anche questa deliziosa variante. Dopo aver steso la frolla, ricopritela con 3-4 cucchiai di marmellata di arance e, se vi piace, un pizzico di zenzero in polvere.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Cotto e Mangiato

Cotto e Mangiato2 min lettiDiet & Nutrition
L'angolo Della Salute
Tempo libero, sole, relax… per molti le valigie estive sono un ricordo ormai accantonato che lascia spazio a giornate nuovamente programmate. Avete la “sindrome da rientro”? Gli americani la chiamano holiday blues e i sintomi, di natura psicofisica,
Cotto e Mangiato2 min letti
Ricette Di Una Volta Funghi Porcini
pappardelle 320 g - funghi porcini 500 g - brodo vegetale q.b. - burro 60 g - spicchio d’aglio 1 - prezzemolo - sale - pepe nero Pulite i porcini dal terriccio presente, raschiando il gambo con un coltellino e con un panno umido, poi tagliate i fungh
Cotto e Mangiato1 min lettiRegional & Ethnic
Abbonati
cottoemangiatomagazine.mediaset.it Non perdete i numeri digitali di Cotto e mangiato: un pieno di gusto con tante idee per antipasti, primi, secondi, dolci e contorni!