Fortune Italia

ROBOT IN PRIMA LINEA CONTRO LA PANDEMIA

IL MOVIMENTO DEI ROBOT è ipnotico. In un magazzino di Erith, nella periferia est di Londra, più di un migliaio di queste macchine scivola su una grande griglia di acciaio e alluminio. Ogni robot ha le dimensioni e la forma di una fotocopiatrice per ufficio, con antenne tozze e un brillante led verde. Seguendo ognuno il proprio percorso, sfrecciano a velocità paragonabili a quelle di una Ferrari. Si fermano all’improvviso, cambiano direzione, svoltano a sinistra e a destra, o si fermano momentaneamente per consentire ai compagni robot di passare, in un balletto tecnologico meticolosamente coreografato.

La griglia dei robot è in realtà solo la parte superficiale di un gigantesco reticolo tridimensionale, una gabbia piena di cibo ben ordinato. Ogni volta che un robot si ferma, lascia cadere un’appendice a forma di artiglio nel ventre del reticolo (“l’alveare”, come lo chiamano gli operatori umani), scendendo fino a tre piani. L’artiglio afferra i lati di una cassa di plastica bianca contenente frutta, verdura, cereali o uno dei 55mila diversi prodotti a disposizione. Il robot porta quindi la cassa in un altro quadrato del reticolo e la abbassa nel ‘tunnel di raccolta’ che si trova sotto l’alveare, al piano terra del magazzino. Lì, i lavoratori prendono i vari prodotti dalle casse per evadere gli ordini dei clienti, mettendo la spesa in bidoni di plastica rossi, che vengono poi caricati su dei camion per la consegna.

Questo magazzino, o ‘customer fulfillment center’ (Cfc) come lo chiamano i professionisti della logistica, è uno dei più sofisticati e automatizzati del pianeta, in grado di gestire molte decine di migliaia di ordini a settimana. Appartiene a Ocado, pioniere britannico della spesa online che si sta affermando come il salvatore dei supermercati - e forse anche di altre attività - aiutando le grandi catene a competere nell’Era dell’automatizzazione.

I magazzini robotici di Ocado sono saturi di lavoro, da quando è scoppiata la crisi del Coronavirus. La pandemia ha dato alla società la possibilità di dimostrare che può far sopravvivere alla grande il business online anche quando i suoi lavoratori umani devono affrontare difficoltà senza precedenti. Eppure, allo stesso tempo, lo sconvolgimento della vita quotidiana dovuto alla crisi ha minacciato di allontanare Ocado dalla sua traiettoria di crescita, proprio quando sembrava molto vicino a diventare una nuova potenza globale.

Come la maggior parte dei rivenditori di

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Fortune Italia

Fortune Italia3 min letti
Accessoall’innovazione In Oncologia
STIAMO VIVENDO una rivoluzione copernicana in medicina. L’arrivo di tecnologie sempre più innovative e personalizzate fanno emergere con maggiore forza la necessità di un sistema culturale, organizzativo e normativo in grado di accogliere e valorizza
Fortune Italia3 min lettiPolitical Ideologies
Lobbying Per I Diritti
CITTADINANZATTIVA è una organizzazione di attivismo civico per la tutela dei diritti, la cura dei beni comuni, il sostegno ai soggetti deboli. Promuove l’azione diretta dei cittadini nelle politiche pubbliche, attraverso iniziative di audit dei servi
Fortune Italia10 min letti
Digitale E Fibra, Così Cambierà Il Volto Della TV
Tom Mockridge ed Emilio Carelli, la strana coppia che ha rivoluzionato la televisione italiana all’alba del terzo Millennio. Era il 2003 quando si sono incontrati. Tom è il manager neozelandese che ha messo in piedi Sky Italia, portando la pay tv all