Lonely Planet Magazine Italia

Laulupidu, appuntamento a luglio

seria per gli estoni, qualcosa a metà tra atto di fede ed affare di stato. Fede nella libertà, nella propria lingua – un capolavoro di complessità con quattordici casi grammaticali – e nella loro stessa esistenza, più volte minacciata. E canto come grimaldello pacifico di lotta e rivalsa. Qui tutti ricordano il 14 maggio 1988: quel giorno

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Lonely Planet Magazine Italia

Lonely Planet Magazine Italia4 min letti
Pick ’n’ mix Tangeri
FRONTIERA GEOGRAFICA , cerniera tra Atlantico e Mediterraneo, incontro di diversità, misteriosa e decadente: Tangeri esalta la retorica ma sfugge alle etichette. Non ci si viene solo per quello che c’è ma soprattutto per l’atmosfera, per la luce del
Lonely Planet Magazine Italia2 min letti
Surfando a Honolulu
L’ampia e dorata spiaggia di Waikiki – sul versante orientale di Honolulu, capitale delle Hawaii – è la culla del surf. È infatti qui che nella prima metà del Novecento i “beach boys” locali hanno insegnato come surfare ai turisti che sono poi tornat
Lonely Planet Magazine Italia5 min letti
Retró Gusto
‘Champagne?’, chiede il direttore del Wierzynek, Arkadiusz Kozuch, prima di sciabolare la bottiglia. Un gruppo di amici in abiti eleganti posa i flûte per applaudire a questa originale tecnica di apertura che sembra perfettamente in sintonia con l’am