Superyacht

BOW THRUSTER FUNZIONAMENTO ED EFFETTI COLLATERALI

Con un elica direzionale di prua e/o di poppa, elica di manovra, o bow thrust che dir si voglia, premendo un semplice bottone o agendo su un joystick possiamo spostare lateralmente la prua o la poppa della nostra imbarcazione e consentire agili movimenti anche negli spazi più angusti. Ecco allora che su ogni barca al disopra di certe dimensioni è ormai consuetudine installare un’elica direzionale a prua, ed a volte anche a poppa. È una grande comodità poter controllare con estrema semplicità e con il minimo sforzo la propria barca anche durante le manovre più difficoltose in porto o in acque ristrette, oppure in condizioni difficili come in presenza di forti venti e correnti, ma è anche un elemento di sicurezza che ci permette una attracco o una manovra più facile e tranquilla e quindi anche più sicura. Ma come tutte le cose anche l’istallazione dell’insieme elica direzionale – tunnel deve essere fatta con cognizione di causa, sapendo anche che si va a modificare un corpo, la carena, concepito e disegnato per muoversi nell’acqua, un fluido 1000 volte più denso dell’aria. Spesso si vedono invece fantasiose istallazioni, specie per quel che riguarda il raccordo e l’avviamento del foro con la carena, derivate dalla convinzione che tanto si tratta solo di un “buco”! Ma è un “buco” che sta sott’acqua! E per di più su un oggetto che si muove. E questo buco, se fatto male, può costare caro sia sull’efficienza dell’elica direzionale stessa, sia sull’efficienza complessiva dell’imbarcazione in termini di aumento di resistenza, e quindi di aumento dei consumi, di rumore e vibrazioni indotte.

Esaminiamo allora alcuni di questi aspetti idrodinamici legati all’elica direzionale di prua, la tipologia di propulsore direzionale più diffuso, o meglio al suo alloggiamento.

Infatti l’elica, a pale fisse o a passo variabile,

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Superyacht

Superyacht3 min letti
RP-Nauta 100 Morgana
Uno yacht come “Morgana”, che nasce dall’alleanza progettuale fra Nauta e lo studio Reichel/Pugh, ha alle sue spalle una storia lunga e affascinante, che inizia molti anni prima del giorno in cui ha toccato per la prima volta l’acqua, lo scorso inver
Superyacht1 min letti
In Acqua Due Mangusta Oceano
Sabato 5 giugno è stata varata la prima unità del Mangusta Oceano 50, durante una cerimonia avvenuta a Pisa nell’area dei Navicelli, alla presenza dell’armatore e della sua famiglia. “Oggi siamo orgogliosi e felici di varare il primo 50 metri della l
Superyacht1 min letti
Tecnomar Consegna Il Nuovo Evo 120
Tecnomar, brand diThe Italian Sea Group, ha consegnato il NuovoTecnomar EVO120, yacht caratterizzato da un design all’avanguardia ma funzionale. Un filosofia ripresa anche negli interni, dove l’arredamento è essenziale ma sofisticato, fatto di altern