MAXIM ITALIA

TRASPARENZA DIGITALE

Roberto D’Agostino. Lo chiamano Dago, concentrato della propria creatura Dagospia e del suo stesso cognome. Padre e padrone del sito web di riferimento per tutto ciò che riguarda la controinformazione sulla politica, sul gossip, sulla cronaca, insomma “sulla vita” come a lui piace dire. Tanto famoso, quel sito, da fare “in media tra i 2,5 e i 3 milioni di pagine viste ogni giorno – segnala Dago – e soprattutto Dagospia, rispetto agli altri siti o portali con alle spalle giornali e settimanali, ha come tempo di permanenza sul sito quasi 12 minuti per utente, che è una enormità. Insomma una forza che altri siti non hanno. Risultato di tutto ciò: una lectio magistralis nell’Università di Oxford Italian Society, da dove lo hanno chiamato per raccontare la rivoluzione di internet.

Il fenomeno Dagospia ha varcato il confine.

Questa è una cosa che mi ha molto sorpreso. Quando è arrivato l'invito sono rimasto senza parole. Non avrei mai immaginato nella mia vita di andare nel tempio della cultura e del sapere. Loro avevano già invitato qualche

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da MAXIM ITALIA

MAXIM ITALIA2 min letti
Vestire L’uomo Di Qualità E Avanguardia
Per fortuna non ha dato retta al papà che la voleva ragioniera. Isabel Benenato, napoletana d’origine ma lucchese d’adozione, disegnando sui muri, già da piccola rivelava la vena artistica ereditata dalla mamma e dallo zio, titolari di una sartoria.
MAXIM ITALIA2 min letti
Il Lato Estetico
Stando ai numeri, gli uomini italiani sono in Europa tra i più assidui frequentatori dei centri estetici spendendo circa 3,2 miliardi l’anno. Qual è il loro reale obiettivo: la cura di sé, la voglia di apparire più belli o di sembrare più giovani? I
MAXIM ITALIA3 min letti
Ossessione O Rispetto? Questo È Il Dilemma
Il corpo, definito “un sistema di relazioni e connessioni che esprime l’intera struttura fisica di un essere umano”, è composto di circa 30 trilioni di cellule, di cui, alla nostra Psiche piacendo, possiamo fare quello che vogliamo (o quasi). Esse so