Nautica

Io pesca, tu barca

Il primo fisherman della storia? Probabilmente un tronco d’albero, che con tutte le comprensibili difficoltà ampliò in mare le possibilità alieutiche dell’uomo primitivo, già sperimentate a terra nelle pozze di marea a forza di mazzate. Però che il pesce fosse buono e probabilmente meglio della carne di dinosauro, anche i primitivi fecero presto a scoprirlo e, aguzzato l’ingegno, si organizzarono. Arrivarono così i primi ami, le prime reti, le prime nasse e, millennio dopo millennio (non ci possiamo soffermare troppo sulla cronologia), ecco gli Egizi, che di pesca erano grandi appassionati. Per darne un’idea, basterebbe solo citare il famoso bluff di Antonio ai danni di Cleopatra: pare che, per farsi bello con la regina, il generale romano si facesse attaccare pesci all’amo da un suo “assistente” subacqueo. Ancor più clamorosa la controbeffa della sua amata, che fece attaccare all’amo di Antonio un pesce finto. Già il popolo del Nilo, insomma, pescava dalla barca e, cosa tutt’altro che secondaria, già lo faceva per diletto e non solo per fame. Come del resto i Greci. Ma qui ci fermiamo.

Se veniamo ai giorni nostri, a testimoniare la diffusione della pesca sportiva basterebbe dare un’occhiata alle barche che circolano in mare nella bella e spesso anche nella brutta stagione. Tante, tantissime. Chi, con ferrea determinazione, inalbera una selva di canne e chi, più modestamente, cala a mare una sola lenza a mano. Persino le barche a vela, apparentemente agli antipodi di un fisherman, nella tiepida speranza di allietare la mensa di bordo non mancano in ogni trasferimento di mettere “a riva” una o anche due canne. In altre parole si potrebbe dire, parafrasando l’ironia popolare, ”basta che galleggi” e ci si può pescare. Tant’è che se è vero che esistono fisherman progettati e allestiti come macchine da combattimento, è anche vero che con ambizioni più limitate è

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Nautica

Nautica3 min letti
Cruciverba Nautico
4. Asta orizzontale posta a una certa altezza dell’albero, in senso laterale, con lo scopo di scostare le sartie aumentando l’angolo che queste formano con l’albero nel loro punto d’attacco. 5. Sistema meccanico costituito da una doppia vite utilizza
Nautica19 min letti
BARCHE Usate Nautica
tutte le foto su www.barcheusate.nautica.it BARCHE USATE - CHARTER su www.barcheusate.nautica.it sono visibili le foto degli interni delle imbarcazioni ANTARES 8 DEL 2010, in ottime condizioni usata molto poco. Motore Nanni 200 diesel. Lunghezza barc
Nautica2 min letti
Autentica Similpelle
Non è vero che le barche esposte ai saloni sono tutte belle. È vero soltanto che vengono mostrate al pubblico nel modo che gli espositori ritengono sia il più attraente. È una differenza non da poco e la sua migliore spiegazione può essere offerta da