Nautica

Perdono nei tribunali e si vendicano revocando le concessioni LADROCINIO DI STATO

Una storia di ordinaria follia, di come i vertici MEF stanno mettendo a rischio 2.225 posti di lavoro della portualità turistica, gli introiti dei canoni demaniali versati all’erario da 24 approdi, le imposte pagate dalle aziende che li gestiscono e quelle dei loro addetti. Dopo aver perso di fronte ai TAR, il Consiglio di Stato, diversi Tribunali Civili, la Corte Costituzionale, lo Stato – e per esso l’Agenzia delle entrate – continua, come nulla fosse, a richiedere ai 24 porti turistici italiani che sono in contenzioso legale il pagamento dell’aumento retroattivo

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Nautica

Nautica4 min letti
La Cambusa
Siamo ormai in piena estate e il caldo afoso fa sì che il nostro fisico richieda bevande e cibi freschi e leggeri. Le ricette non dovranno quindi essere ricercatissime e pesanti. La frutta e le verdure che in questa stagione sono polpose e saporitiss
Nautica4 min letti
Buona la TERZA!
Il saluto ufficiale alla terza edizione del Salone Nautica Venezia è venuto dal cielo, con i paracadutisti del Comando Subacquei e Incursori che hanno effettuato un lancio di precisione da due elicotteri delle Forze Aeree della Marina, terminando la
Nautica3 min letti
Sicurezza Prima Di Tutto
Sempre più diffuso, il dispositivo AIS (Automatic Identification System, in italiano Sistema di Identificazione Automatica), in alcune regate è addirittura obbligatorio per ogni membro dell’equipaggio sul giubbotto di salvataggio. In caso di uomo in