Fortune Italia

Tornare a contare in Europa

IL NOME DI ENZO AMENDOLA, ministro degli Affari Europei, è ben noto a Bruxelles. Da quando si è insediato non è mai mancato ad un appuntamento e il suo lavoro, tenace e a tratti febbrile, è il risultato di anni passati a occuparsi di questioni europee. A lui tocca il compito non facile di ricucire un rapporto – tra l’Italia e la Ue – messo a dura prova dal Governo precedente.

È cominciato il nuovo corso per l’Ue. Qual è l’agenda europea dei prossimi mesi?

Un cambiamento epocale che richiederà una grande mobilitazione di investimenti pubblici e privati e in cui il nostro sistema industriale avrà un ruolo cruciale.

Credo serva un approccio ambizioso, perché l’obiettivo è quello di porre le basi per un recupero di competitività globale per le nostre imprese nel medio periodo, facendo dell’Europa il continente leader nella transizione verso un’economia verde. Ma dobbiamo essere anche molto realisti e pragmatici: saranno necessari investimenti enormi, sia pubblici sia privati, ed è una sfida che l’Europa può raccogliere solo se coesa. Un altro grande tema è quello relativo ai “Campioni Industriali Europei”, su cui la discussione inizia a prendere piede. Francia

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Fortune Italia

Fortune Italia2 min lettiComputers
Navigare In Acque Agitate
Per creare l’annuale ranking di dirigenti aziendali, Fortune esamina dieci metriche diverse, dal ritorno sul capitale a quello totale per gli investitori. Poi identifichiamo chi è riuscito a fare le cose più sensazionali. Ecco il resto della top 20:
Fortune Italia2 min letti
Un Forum, Tante Risposte
QUANDO SI PARLA di sostenibilità, si rischia spesso di finire nelle banalizzazioni. Vogliamo essere tutti puliti, inclusivi, socialmente responsabili. Non c’è un’azienda che non si definisca sostenibile e non c’è un attore dell’economia che non si sc
Fortune Italia5 min letti
Un’evoluzione Forzata
NEL 2020, IL BUSINESS ESPERIENZIALE ha visto il suo anno peggiore di sempre. Hotel, compagnie aeree, trasporti su ruota o ferrovia, navi da crociera, ristoranti. Parlare di un singolo comparto sarebbe limitante e offensivo. Sono tutti stati danneggia